Viaggi e Vacanze > Destinazione

Le bellezze del Salento: alla scoperta di Otranto

Otranto, la città più a oriente d'Italia, è una delle località più suggestive del Salento, ricca di storia, arte, narrazioni e lambita da un mare mozzafiato.

Fiore all’occhiello della costa adriatica salentina, Otranto è un piccolo comune che non raggiunge le seimila anime, nonostante un’ottima fama goduta a livello nazionale. Una fama giustificatissima che trova legittimazione nella sua storia, nei suoi monumenti e in un paesaggio naturale tra i più belli dello Stivale. Insomma, se hai già prenotato un b&b con piscina Salento, non farti scappare la possibilità di scoprire un luogo incantevole, unico e che ricorderai per sempre.

Il primo sole del giorno

Una delle peculiarità del centro idruntino è quella di essere il punto più a oriente d’Italia. Ciò significa che è lì che, ogni giorno, sorge il primo sole italiano ed è lì che ogni primo gennaio si salutano, nel corso dell’evento chiamato Alba dei Popoli, i primi raggi dell’anno nuovo.

Una storia intensa e tragica

Otranto è passata alla storia per essere stato teatro di un cruento massacro. Il 14 agosto del 1480, 813 abitanti della città furono sterminati dalle armate turche, che avevano invaso e conquistato la città con l’obiettivo di marciare fino a Roma. Secondo la narrazione cattolica, le vittime rifiutarono di convertirsi all’Islam e furono sterminate all’interno della cattedrale della città. Ancora oggi, vengono ricordati come I Martiri d’Otranto. In loro onore è stata edificata la Chiesa di Santa Maria dei Martiri, in stile rinascimentale e visitabile all’interno.

Il Mosaico

All’interno della Cattedrale di Santa Maria Annunziata si trova il più grande mosaico pavimentale d’Europa. Si tratta di un’opera criptica cui ancora oggi non è stato possibile fornire un’interpretazione univoca. Risalente a un periodo compreso tra il 1163 e il 1165, il mosaico è un intreccio inestricabile di icone e simboli tratti dalle culture cristiana, bizantina, araba e pagana, armonizzate in una serie di composizioni che da un millennio affascinano gli studiosi di tutto il mondo.

Tra i borghi più belli

Otranto è stata inserita dall’ANCI nella lista dei Borghi più belli d’Italia. Le sue stradine strette che si intrecciano e si snodano lungo il centro storico, che conducono fino al Castello della città e scortano i turisti al cospetto dell’orizzonte marino, sono una delle cose più belle che possiate scoprire durante la vostra vacanza in Salento.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

4 giorni a Barcellona

Tour di Barcellona in 4 giorni

GIORNO 1.
Gaudí Il primo giorno si prende una "Barcelona Card" e cosi si può iniziare la giornata.
La prima opzione da visitare ed da non perdersi assolutamente è l'imponente chiesa della Sagrada Familia.
Se ti servono dei consigli per la visita turistica, puoi farlo presso lo stand delle informazioni turistiche.
La seconda opzione è una passeggiata fino al vicino quartiere di Gràcia, dove è possibile pranzare in una delle sue piazze meravigliose [...]

Continua a leggere

Castel del Monte

Castel del Monte è uno dei tanti castelli costruiti nel sud Italia nel XIII secolo da Federico II, imperatore del Sacro Romano Impero.
È considerato il più grande dei suoi castelli ed è un sito patrimonio mondiale dell'UNESCO.  Come raggiungere Castel del Monte con i mezzi pubblici La città più vicina a Castel del Monte è Andria, circa dodici miglia a nord.
È una città abbastanza piacevole, ma Bari o Trani sono migliori basi durante la notte.
Da [...]

Continua a leggere

Visitare Alberobello

Alberobello e i trulli Alberobello è un noto paese della Puglia famoso per i suoi trulli, tipiche costruzioni di pietra a forma di cono.
Intorno alla zona turistica principale ci sono molti piccoli bar e negozi.
Ci sono anche diversi ristoranti e pizzerie, alcuni anche nei trulli e con terrazza esterna.
Sulla strada principale, Largo Martellotta, ci sono tipici bar italiani e alcuni piccoli negozi di alimentari.
Il giovedì c'è un grande mercato d [...]

Continua a leggere