Società > No Profit

Le biciclette di Banca Interprovinciale per le associazioni di Reggio Emilia

Pochi giorni e Banca Interprovinciale riparte con le consegne delle bici. Sabato 24 febbraio 2018, infatti, nella recentemente inaugurata filiale di Reggio Emilia, l'Istituto di credito omaggerà, come ormai da tradizione, la celebre bicicletta verde, simbolo della filosofia di lavoro della banca, alle realtà associazionistiche e di volontariato del proprio territorio. Una nuova importante dimostrazione del sostegno al Terzo Settore, che da sempre muove l'impegno di Banca Interprovinciale.
 
La consegna delle biciclette verdi coinvolgerà tutte le associazioni partecipanti al gioco proposto sulla pagina Facebook ufficiale di Banca Interprovinciale. È semplice: basta che un socio o un rappresentante lasci un contributo dedicato all'ecologia sotto l'immagine di riferimento e il contatto dell'Associazione, nella forma di un commento, e il gioco è fatto. In questo modo, i partecipanti saranno contattati direttamente e l'ente potrà aggiudicarsi in omaggio la bicicletta. In Banca, i volontari avranno la possibilità di ritirare la bicicletta e passare una piacevole mattina insieme.
 
È questa la prima consegna che avviene nella filiale di Reggio Emilia, inaugurata lo scorso ottobre e costruita nel totale rispetto dell'ambiente e del risparmio energetico e rappresenterà la perfetta occasione per dimostrare alla città e alle sue associazioni la vicinanza dell'Istituto di credito e il costante supporto al terzo settore, fattori che l'hanno già resa un punto di riferimento a Modena, Bologna e nelle rispettive province.

Spiega il Vice Direttore Generale Giuliano Davoli: «Con questo progetto vogliamo dire grazie a tutte le associazioni, le fondazioni e gli enti che dedicano il loro tempo e il loro lavoro agli altri. Abbiamo scelto la bicicletta, ormai un vero e proprio simbolo dell’attività della Banca, in quanto, rappresenta uno stile di vita sano e di rispetto all’ambiente, determinazione e impegno quotidiano, cose queste fanno parte del nostro DNA».

 
Per chiunque sia interessato/a, visitate la pagina Facebook di Banca Interprovinciale al link  https://www.facebook.com/bancainterprovinciale per saperne di più e scoprire tutti i dettagli per partecipare.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Successo inatteso per la cena di beneficenza Banca Interprovinciale - Rock No War

Saranno due, e non uno come preannunciato, i parchi giochi realizzati con i fondi raccolti durante l'evento

La solidarietà non si ferma mai e questo Banca Interprovinciale e Rock No War lo sanno bene.
Questa volta però, la sua forza ha superato le attese.
È pari a 204.000 euro il risultato incredibile della raccolta fondi della cena di beneficenza 2017.
Un successo tale che ha permesso di ampliare il progetto per il Centro Italia, che è stato colpito dal terremoto dello scorso anno: saranno non uno, ma ben due i parchi giochi finanziati e donati alle p [...]

Continua a leggere

Cremazione, l’opinione del Papa

Qual è l'opinione del papa, e della chiesa in generale, su questo delicato argomento?

Quello sulla cremazione dei defunti è sempre stato un dibattito aperto: inizialmente, infatti, la chiesa non accettava tale gesto.
Oggi, quello che è il pensiero del Papa e della congregazione vaticana in generale è diverso.
La cremazione a Roma, così come nel resto d’Italia, infatti, non è contraria alla fede, però la dispersione delle ceneri non è permessa.
Non bisogna disperdere le ceneri nell’aria E ciò, come riporta l’istruzione dell’ex Sant [...]

Continua a leggere

Stare sedute in modo corretto

La corretta postura per non avere problemi alla schiena!

Mantenere la giusta postura dona certamente eleganza, perché diciamolo sinceramente: se siete invitate ad un party esclusivo, magari in una delle più belle sale per feste, come quelle proposte da Il Giardino dei Demar, e vedete una ragazza seduta non proprio da “signora”, siete le prime ad osservare questa cosa.
La postura è importante, a dirlo è proprio il Bon Ton!   Come se non bastasse è scientificamente provato che stare sedute in modo corret [...]

Continua a leggere