Salute e Benessere > Medicina

Le fratture ossee

Cosa sono e come curarle

Quando si parla di frattura bisogna specificare alcune cose fondamentali come ad esempio se sono di origine traumatica o patologica ( cioè spontanea). Le Fratture dette in parole povere non sono altro che una interruzione della struttura dell’osso.

La frattura in caso di un evento traumatico, come per esempio un incedente, si ha quando si superano i limiti di resistenza della parte ossea coinvolta. In ogni caso c’è da considerare il fattore età, sesso e zona corporea che ha subito il trauma, Ovviamente un soggetto in eta avanzata e di sesso femminile avrà quasi sicuramente un limite di resistenza ossea molto più basso rispetto ad un latro soggetto di età giovanile. Soggetti in età avanzata potranno avere più facilità di frattura ossea rispetto ad un giovane poiché più soggetti ad osteoporosi.

Altri tipi di fratture possono essere quelle da stress che si presentano sopratutto in soggetti sportivi, che sovraccaricando le strutture con continue sollecitazioni a livello osseo possono portare a situazioni di frattura da stress, le quali in molti casi sono molto difficili da individuare e si propongono nella maggior parte dei casi in strutture come metatarso o caviglie.
Le fratture si possono catalogare in maniera semplificata in: Frattura Composta, Frattura Chiusa esposta, Completa e incompleta, traverse oblique,spiroidi,longitudinali,semplici,pluriframmentarie, scomposte

In molti casi di frattura ossea e consigliato l’uso di magnetoterapia detta anche magnetoterapia cemp a bassa frequenza. 

In caso di prescrizione da parte del medico di un apparecchiatura per magnetoterapia cemp, si può pensare al noleggio nei casi in cui la terapia con tale metodica sia stata prescritta per tempi brevi.

In rete si posso trovare alcune aziende specializate nel noleggio di magnetoterapia cemp che offrono tale servizio a prezzi vantaggiosi.

Consigliamo in ogni caso di consultare sempre il proprio medico prima di intraprendere qualsiasi tipo di cura

 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Cosa è l'acufene?

Sintomi e tipologie

L'acufene è un fastidioso brusio che alcune persone avvertono all’interno dell’orecchio. La persona interessata avverte dei suoni che non provengono dunque da una fonte esterna, e che possono presentarsi in molte forme: fruscii, sibili o ronzii, per esempio. Il suono può anche essere ad alta o bassa frequenza, continuo o intermittente, forte o appena percettibile.
A volte l’acufene può essere “pulsante”, come un battito cardiaco - mentre in altri [...]

Continua a leggere

Come combattere l’ansia con l’aiuto dello psicologo

Serena Riboni piscologa Parma

La parola ansia spesso viene utilizzata tantissimo per definire uno stato di apprensione, ad esempio quando attendiamo un risultato o nel momento in cui dobbiamo fare qualcosa di importante che appunto ci crea uno stato importante di tensione.
L’ansia però può diventare una sensazione pericolosa e da non sottovalutare, specie nel momento in cui questa si presenta con una costanza che porta a subire anche delle problematiche fisiche e psicologiche [...]

Continua a leggere

La vasectomia

Cosa è e come funziona la vasectomia

La vasectomia è un metodo di sterilizzazione maschile, la più efficace in assoluto. Si tratta di un'operazione che comporta il taglio e il blocco dei condotti deferenti che trasportano lo sperma dai testicoli.
Viene eseguito in anestesia locale nell'ambulatorio dello specialista e dura circa 10 minuti.
Questa tecnica innovativa che utilizza un ago delle dimensioni di un capello riduce il dolore e l'ansia associati al dolore, e per questo i tempi [...]

Continua a leggere