Salute e Benessere > Medicina

Le nuove tecniche dell'odontoiatria

L'odontoiatria moderna

 

L'odontoiatria moderna ha compiuto passi da gigante e, nell'ultimo decennio, i nostri medici dentisti stanno applicando delle tecniche che fino a qualche anno fa sarebbero state solo un'utopia.
Molti pazienti con gravi patologie dentali o con mancanza completa di denti, possono ripristinare il loro sorriso con tecniche all'avanguardia e di ultima concezione che li riportano ad uno stato normale della loro qualità di vita, tanto che possono tornare ad interagire con la società senza provare alcun disagio.
A tutto questo hanno contribuito anche gli innovativi macchinari che permettono di adottare operazione anche complesse, con una metodica guidata infatti, l'odontoiatria moderna si occupa in senso molto ampio delle patologie del cavo orale.
Non tratta solo della cura delle carie o di una gengivite ma si interviene anche in modo chirurgico per correggere delle malattie talvolta invalidanti.
Le parti di cui l'odontoiatra si prende cura, prendono il nome di 'apparato stomatognatico'.
L'odontoiatra moderno possiede diverse specializzazioni che riguardano la chirurgia orale, la parodontologia, l'endodonzia , la gnatologia e l'igiene orale.

Una materia molto vasta

L'odontoiatria moderna è una materia davvero vasta , ma che oggi è l'orgoglio degli odontoiatri italiani che si sono impegnati in maniera esponenziale per arricchire le loro tecniche con procedimenti all'avanguardia appresi durante i convegni all'estero affinando le tecniche attraverso studi approfonditi.
Gli interventi sono risolutivi e si agisce sull'osso mandibolare o mascellare con impianti al titanio compatibili con l'organismo umano.
L'odontoiatria moderna non esita ad intervenire anche a livello dei distretti neuronali e cranici.
Si parte da una base molto semplice che riguarda l'igiene orale, materia che l'odontoiatra tiene a precisare ai pazienti perché attraverso accurati e costanti controlli, si può evidenziare la presenza di carie o tartaro che potrebbero pregiudicare la salute dentale causando patologie molto serie come la perdita dei denti.
La malattia più frequente è la piorrea che provoca il ritrarsi del tessuto gengivale causando la parodondite.

L'implantologia è il top dell'odontoiatria

Con l'implantologia dentale si è raggiunto il top nell'odontoiatria moderna.
Attraverso le innovative metodiche è possibile caricare fino a ben sei impianti nel cavo orale del paziente che riesce a sostenere le sue funzioni masticatorie e a ripristinare l'estetica del suo volto con protesi fisse provvisorie.
La chirurgia orale di questo tipo è una branca dell'odontoiatria molto apprezzata anche dai pazienti edentuli, ossia completamente privi di denti.
Gli impianti sono un ottimo compromesso per evitare l'obsoleta dentiera di una volta che provoca disagi di fonazione e fastidiosi spostamenti durante la masticazione.
E' chiaro che l'odontoiatria moderna assolve eccellentemente anche problemi legati alla parodontologia, la gnatologia e tutte le malattie che riguardano la polpa del dente, i granulomi e le neoplasie.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

La chirurgia del polso

L'importanza di una corretta gestione post chirurgica

Su lachirurgiadelpolso.it trovi le risposte alle tue domande circa i dolori che avverti al polso e che non hai ancora deciso di iniziare a curare.
La tempestività di una diagnosi è infatti molto importante perché consente certamente un recupero più veloce ed evita che una situazione preesistente possa peggiorare o cronicizzarsi.
Quella del polso è infatti una struttura molto complessa, e le patologie che possono presentarsi possono interessare ar [...]

Continua a leggere

Riabilitazione della mano

Gli esercizi con la pallina sono veramente efficaci?

Ogni patologia che interessi la mano necessita di un adeguato trattamento riabilitativo con lo scopo di consentirle di acquisire nuovamente il miglior range articolare, nonché il massimo scorrimento tendineo.
Nel periodo immediatamente successivo all’immobilizzazione della mano o all’intervento chirurgico, il terapista dovrà gestire diverse problematiche relative alla patologia quali ad esempio una certa rigidità articolare o gonfiore della mano. [...]

Continua a leggere

La malattia di Peyronie

Cause e cure

La malattia di Peyronie è una patologia benigna che interessa il pene, della quale ancora si ignora l’origine.
In particolare, questa condizione altro non è che una alterazione del rivestimento del tessuto erettile, sulla quale si forma una placca che può essere facilmente scoperta al tatto.
Questa condizione è in grado di causare del dolore durante l’erezione a causa della deformazione all’asta del pene che essa comporta.
In determinati casi è p [...]

Continua a leggere