Salute e Benessere > Medicina

Le saune finlandesi nella propria casa

Le saune finlandesi

Le origini delle saune finlandesi

La pratica della sauna ha origini molto antiche. Sebbene il termine con cui viene indicata abbia origini finlandesi, possiamo far risalire le sue origini ai riti purificatori degli antichi Greci.
Sarà poi grazie ai popoli baltici che le saune avranno la più larga diffusione: venne infatti utilizzata dai finlandesi in un primo momento come casa invernale, per combattere il freddo gelido, e solo successivamente come pratica idroterapica.
Nelle prime saune finlandesi le pietre erano riscaldate grazie ad un fuoco a legna, creando così del fumo che veniva poi fatto uscire. Ad oggi ovviamente le saune finlandesi hanno subito un'evoluzione e sono diventate nella società moderna finlandese un elemento fondamentale del focolare domestico, tanto che se ne contano circa una ogni due abitanti.

I benefici delle saune finlandesi

Come abbiamo detto, solo in un secondo momento i benefici delle saune finlandesi ebbero un ruolo riconosciuto. Nate per combattere il freddo, furono fondamentali anche durante la seconda guerra mondiale quando i soldati finlandesi dovettero resistere alla lunga permanenza nella gelida Russia.
Ad oggi i benefici riconosciuti per le saune finlandesi sono essenziali per la traspirazione della pelle in quanto raggiungono tra gli 80 e i 100 gradi, mentre l'umidità non supera il 10-20%. Questo ci permette di eliminare facilmente acidi e tossine, depurandoci in profondità. Non vanno inoltre sottovalutati gli effetti positivi che le saune finlandesi riescono ad esercitare sulla mente: sono infatti ottime per scaricare l'ansia e la tensione nervosa. Infine ci aiutano anche sul piano estetico, punto da non sottovalutare. Infatti grazie ad una stimolazione del sistema neurovegetativo, è possibile aumentare il proprio metabolismo così da potenziare i nostri sforzi nella dieta e nell'attività fisica. La pelle poi, con una pulizia così profonda data dalle temperature elevate, si tonifica migliorando la situazione della cellulite e risultando inoltre anche più luminosa.

Come avere la tua sauna finlandese a casa

Sempre più persone quindi cercano di usufruire di questi numerosi benefici. Si ha la possibilità di rivolgerci a dei centri specializzati per poter trascorrere del tempo all'interno delle saune finlandesi, ormai riconosciute anche come luogo di socializzazione e di ritrovo, oltre che come momento di relax.
Nonostante questa opzione, si può ovviamente decidere di voler usufruire delle saune finlandesi all'interno della propria abitazione. Questa scelta, che ricalca gli usi e costumi finlandesi, sta prendendo piede anche nel nostro paese e in molti hanno già deciso di installare un box per le saune finlandesi in casa.
Per far ciò è necessario individuare un luogo adatto ad ospitarla, che potrà essere situato sia all'interno che all'esterno dell'abitazione. Si potrà infine richiedere l'intervento di una ditta specializzata e in poco tempo il box per la sauna finlandese sarà installato.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

La chirurgia del polso

L'importanza di una corretta gestione post chirurgica

Su lachirurgiadelpolso.it trovi le risposte alle tue domande circa i dolori che avverti al polso e che non hai ancora deciso di iniziare a curare.
La tempestività di una diagnosi è infatti molto importante perché consente certamente un recupero più veloce ed evita che una situazione preesistente possa peggiorare o cronicizzarsi.
Quella del polso è infatti una struttura molto complessa, e le patologie che possono presentarsi possono interessare ar [...]

Continua a leggere

Riabilitazione della mano

Gli esercizi con la pallina sono veramente efficaci?

Ogni patologia che interessi la mano necessita di un adeguato trattamento riabilitativo con lo scopo di consentirle di acquisire nuovamente il miglior range articolare, nonché il massimo scorrimento tendineo.
Nel periodo immediatamente successivo all’immobilizzazione della mano o all’intervento chirurgico, il terapista dovrà gestire diverse problematiche relative alla patologia quali ad esempio una certa rigidità articolare o gonfiore della mano. [...]

Continua a leggere

La malattia di Peyronie

Cause e cure

La malattia di Peyronie è una patologia benigna che interessa il pene, della quale ancora si ignora l’origine.
In particolare, questa condizione altro non è che una alterazione del rivestimento del tessuto erettile, sulla quale si forma una placca che può essere facilmente scoperta al tatto.
Questa condizione è in grado di causare del dolore durante l’erezione a causa della deformazione all’asta del pene che essa comporta.
In determinati casi è p [...]

Continua a leggere