Casa > Arredamento

Letto matrimoniale, quale modello scegliere?

Qualche consiglio per arredare la casa

Arredare la propria dimora, soprattutto iniziando da zero, può essere un compito difficile da affrontare poiché bisogna scegliere i mobili in ottica lungimirante: ogni elemento dell’arredo deve avere uno stile in linea con le proprie preferenze a livello personale e che non stanchi nel tempo. Inoltre bisogna porre l’accento sulla robustezza dei materiali per “investire” in mobili duraturi spendendo così oculatamente il budget a disposizione.


Ogni mobile della casa è importante, ma un’attenzione in più va dedicata senza dubbio alla camera da letto. Per dormire bene occorre scegliere un materasso di qualità elevata che offra il supporto ideale al corpo durante il sonno, collocandolo su una struttura letto che ne valorizzi al massimo le caratteristiche. L’eccellenza, in tal senso, è rappresentata dalle reti a doghe che sostengono il peso del corpo in modo naturale.


Per quanto riguarda nello specifico la struttura del letto matrimoniale è possibile scegliere fra diverse dimensioni del materasso come ad esempio 140x190 cm, 160x190 cm o 160x200 cm in base all’ampiezza della stanza e alle proprie esigenze fisiche.


Un materiale molto apprezzato è il legno naturale a vista, che arreda in modo confortevole e informale la stanza; chi desidera una maggior ricercatezza estetica potrà optare per il legno laccato oppure per letti con struttura imbottita. Dei grandi classici intramontabili sono inoltre i letti in ferro battuto, dal piacevole sapore rétro.


Un fattore da non trascurare è inoltre l’altezza del letto da terra; a seconda del contesto di utilizzo, ad esempio quando si parla di persone non più nel fiore degli anni, è preferibile scegliere un mobile abbastanza alto che permetta di alzarsi e coricarsi col minimo dello sforzo.


Per sfruttare al meglio lo spazio nella propria abitazione è inoltre possibile optare per letti contenitore che, grazie alla presenza di cassetti e vani, permettono di collocare coperte, cuscini, lenzuola e altri oggetti direttamente all’interno del mobile.

 

 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Il copridivano

Scegliere un copridivano

Cosa c'è di meglio che rilassarsi sul divano quando si torna a casa dopo una lunga e stressante giornata di lavoro, per guardare un pò di tv o leggere un buon libro? Ma come proteggere la stoffa del divano se si vuole fare anche uno spuntino o bere una bibita, senza il rischio di sporcarlo e macchiarlo? Con il copridivano non dovrete preoccuparvi di rovinare questo pratico ed elegante complemento arredo, con cui andrete anche a cambiare il design [...]

Continua a leggere

Come scegliere lo studio di architettura per ristrutturare casa

Come trovare il migliore studio di architettura per realizzare i progetti esattamente come ce li si è immaginati.

Dovete ristrutturare casa e siete alla ricerca di qualcuno che possa aiutarvi? Allora siete senza dubbio in cerco di uno studio di architettura, una realtà specialistica che sappia dare forma alle vostre idee e rendere concreti i vostri progetti.
Però, trovare i professionisti giusti ai quali affidare il futuro aspetto della casa non è affatto semplice e la questione è troppo delicata per poter scegliere a caso.
Vediamo quindi come fare la scelta [...]

Continua a leggere

Quanto costa imbiancare le pareti della propria casa

Quanto costa imbiancare un appartamento nel dettaglio

Tinteggiare le pareti di casa è un’operazione che richiede una certa preparazione e ovviamente anche dei costi non indifferenti, che variano in base a ciò che si desidera realizzare.
Incidono nei costi anche la metratura delle pareti e il materiale, il cui costo differisce in base alle sue caratteristiche.
Quali sono i prezzi e come orientarsi? E quali sono le tendenze? Ecco come procedere.
  Come e quando iniziare l’imbiancatura Il periodo migli [...]

Continua a leggere