Economia e Lavoro > Professioni

Macchine per la verifica del denaro falso

Tutti coloro che sono abituati a ricevere i pagamenti in cash conoscono i rischi di essere pagati con denaro falso. Ecco dunque alcuni metodi per verificare l'autenticità delle banconte ricevute.
 

La verifica visiva e tattile

Prima di parlare di macchine per la verifica banconote, è necessario puntualizzare che l'autenticità o la falsità di queste ultime non viene sempre comprovata tramite le macchine. Quando la tecnologia non si era sviluppata fino a questi livelli, infatti, si utilizzavano metodi alternativi come la verifica visiva, che spesso veniva associata a quella tattile.
In che cosa consistono? Il primo dei due consiste nel guardare la banconota in controluce e verificare che l'importo della stessa compaia anche nella striscia olografica, ovvero, la striscia argentata che attraversa la banconota. Inoltre, secondo questo medoto, si dovrà verificare la presenza della filigrana al centro della stessa.
Il secondo, invece, consiste innanzitutto nella verifica dello spessore della carta, che non deve presentare anomalie rispetto alle banconote stampate dalla Banca Centrae Europea. Inoltre, per un controllo tattile effettuato nella maniera giusta, bisogna verificare che le sigle siano in rilievo. Diversamente, significa che qualcosa non quadra.
Questi metodi, tuttavia, non garantiscono un'infallibilità assoluta. E questo è il motivo per cui ad essi è subentrata la teconlogia, con la macchina per la verifica banconote.
 

La verifica tecnologica: i rilevatori di banconote false

Ed eccoci arrivati alla tecnologia, con il processo di verifica banconote tramite macchina. Di che cosa stiamo parlando? La risposta è molto semplice. Si tratta, infatti, di un dispositivo elettronico in grado di capire se la banconota è vera o falsa. Stiamo parlando di un gioiello della tecnologia che comporta non solo ad innumerevoli vantaggi per verificare di star maneggiando sempre vere, ma anche di uno strumento molto semplice da utilizzare e di un'infallibilità più unica che rara.
In questo caso la banconota viene introdotta all'interno del dispositivo, che impiega pochissime frazioni di secondo per effettuare tutti i controllo necessari a capire se questa è vera oppure falsa: solitamente, se il dispositivo è caratterizzato da prestazioni alte, è in grado di effettuare fino a sette controlli
in meno di un secondo, emettendo un bip sonoro se la banconota in esso inserita è falsa.
 

Acquistare una macchina per verifica banconote: consigli

Prima di acquistare una macchina per verifica baconote, tuttavia, è necessario puntualizzare che esso deve essere aggiornato e, di conseguenza, in grado di verificare anche l'autenticità delle nuove banconote immesse sul mercato negli ultimi anni. Infatti, nel 2013 sono state introdotte le nuove banconote da 5 euro, nel 2014 è toccato a quelle da 10 euro, ed ultimamente anche le banconote da 20 euro sono state messe in circolazione in una nuova versione.
E non finisce qui: nei prossimi anni, infatti, si prevede un nuovo formato anche per le banconote da 50 e 100 euro, per cui, al fine di un controllo efficace, sarà consigliabile acquistare un modello ancora più aggiornato.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Il gestionale cloud che semplifica la vita a commercialisti

L’obiettivo primario è stato quello di creare gestionale assolutamente innovativo, un software capace di raccogliere materiali, dati, deadeline, documenti.
Il tutto in un’unica dashboard semplice ma assolutamente intuitiva.
Un software interamente cloud, all’avanguardia in termini di sicurezza utilizzabile da più dispositivi, anche mobili.
SkyAccounting Commercialisti è una piattaforma pensata per il commercialista e per i suoi clienti, dove cond [...]

Continua a leggere

Come scegliere il detergente disinfettante per pavimenti

Scegliere il detergente disinfettante più adatto per pulire i pavimenti è molto importante, in quanto permette di assicurare il massimo grado di igiene e pulizia in tutta la casa.
I pavimenti, infatti, devono essere disinfettati al meglio, con il prodotto più adeguato ai materiali specifici.
  Caratteristiche del detergente Si possono scegliere detersivi per il marmo, altri per il parquet, altri per la porcellana e così via.
Esistono inoltre degl [...]

Continua a leggere

La carta a modulo continuo a piste fisse in pura cellulosa

Una buona carta è sinonimo di lavoro svolto con grande attenzione e precisione ed in grado di soddisfare ogni propria richiesta al termine dello stesso.
Quando la carta è importante Molto spesso si tende a sottovalutare la qualità che la carta possiede ed i vantaggi che derivano dal suo utilizzo.
Questi particolari errori altro non fanno se non rendere la situazione meno semplice rispetto a quanto essa dovrebbe essere.
Sfruttare un tipo di carta [...]

Continua a leggere