Arte e Cultura

Michelangelo Vita ed Opere

Le Opere di Michelangelo sono ritenute come traguardi irraggiungibili dall'ingegno umano.

Michelangelo è stato un artista che ha realizzato opere d'arte di una bellezza unica, le sue opere hanno sono talmente significative ed apprezzate che vengano ritenuti traguardi irraggiungibili dall'ingegno umano.
Michelangelo è stato un artista che fu riconosciuto un genio già ai suoi tempi, questo grandissimo artista fu conteso dai vari potenti dell'epoca per realizzare opere in luoghi importanti come la cupola di San Pietro e la cappella Sistina.
Tra le sue opere più significative ci sono la Pietà e il David che è tuttora uno de maggiori simboli del rinascimento ed anche uno dei Florence tours più seguiti dai turisti in visita a Firenze.  

Michelangelo preferiva la scultura alle altre arti forse perché cresciuto a Settignano dove all'epoca si estraeva e si lavorava la pietra serena che veniva usata a Firenze per la realizzazione delle case più prestigiose.
La formazione artistica di Michelangelo cominciò nella bottega del Ghirlandaio che era considerato uno degli artisti più famosi di Firenze, Michelangelo fu mandato nella bottega del Ghirlandaio dal padre per contribuire alle spese della famiglia.
Sembra che la famiglia  Buonarroti pur derivando da un ceto sociale di una certa importanza stesse attraversando un periodo di grossa difficoltà economica, da qui la decisione del padre di indirizzare Michelangelo ad una bottega in considerazione anche del fatto che il giovane Michelangelo aveva già manifestato una spiccata inclinazione artistica. 
In quell'epoca il lavoro artistico era considerato un lavoro manuale ritenuto non consono ai membri di famiglie importanti.
Presso la bottega del Ghirlandaio Michelangelo apprese tecniche pittoriche e si mise subito in luce per la sua abilità che lo portò subito ad essere considerato uno dei migliori artisti della bottega nonostante la sua giovane età.
Dopo pochi anni Il Michelangelo comincio a frequentare il Giardino di San Marco che all'epoca era una sorta di accademia dell'arte sostenuta e finanziata da Lorenzo de Medici.
Anche nel giardino di San Marco Michelangelo riuscì velocemente a mettere in luce le proprie innate doti artistiche, il suo successo presso Lorenzo de Medici fu tale che il giovane artista fu ospitato presso uno dei palazzi medicei.
Ben presto Michelangelo fu considerato come un membro adottivo dell'importante famiglia de Medici, questo permise al grande artista di conoscere tutta la dinastia de Medici. 
In breve molti membri della famiglia de Medici  ricoprirono importanti ruoli in politica e nella chiesa e furono tra i maggiori committenti delle opere straordinarie di Michelangelo Buonarroti.
Le vicissitudini politiche e sociali che si verificarono a Firenze con l'arrivo del Savonarola portarono Michelangelo ad allontanarsi da Firenze dopo la cacciata de Medici, in questo periodo il grande artista ebbe modo di lavorare in altre città come Bologna, Roma e Siena.
Con il ritorno al potere della famiglia de Medici Michelangelo tornò nella città fiorentina dove riprese a realizzare le grandi opere che avrebbero reso lui e Firenze famosa nel mondo, fu in questo periodo che il grande artista realizzò la gigantesca statua del David.
 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Il Fiorino d'Oro di Firenze, la Moneta del Rinascimento in Europa

Il Fiorino d'oro fu il simbolo della ricchezza di Firenze nel mondo, questa antica moneta d'oro si diffuse nel rinascimento in modo così capillare fino ai confini dell'europa

Il Fiorino d'oro fu il simbolo della ricchezza di Firenze nel mondo, questa antica moneta d'oro si diffuse nel rinascimento in modo così capillare fino ai confini dell'europa che la si potrebbe paragonare a ciò che è stato il dollaro in epoca moderna.
Le monete d'oro cominciarono a diffondersi molto prima del fiorino d' oro Firenze, queste servirono a favorire il commercio tra popoli molto distanti tra loro, come accaduto in epoca rinascimentale [...]

Continua a leggere

Pasqua a Parma: una gita fra arte e gastronomia nella Capitale della Cultura 2020

Possiamo tranquillamente definirla un vero e proprio concentrato d’arte, di illustri palazzi antichi, di personaggi storici dal grande calibro e musicisti come Giuseppe Verdi.
Ma non solo: musei, teatri di prestigio, gusti e sapori che sono simbolo dell’Italia nel mondo.
Stiamo ovviamente parlando di Parma che, per queste e tantissime altre ragioni, è stata insignita del prestigioso e ambito titolo di Capitale Italiana della Cultura 2020.
Una cit [...]

Continua a leggere

I segni del battesimo spiegati ai bambini: il lavaggio del capo con l'acqua santa

Come organizzare il battesimo: il servizio fotografico

Il servizio fotografico è un dettaglio che spesso viene trascurato durante l'organizzazione di un battesimo, ma che in realtà può fare la differenza, non solo nel presente, ma anche nella vita futura del bambino, o della bambina, dei genitori e dei parenti coinvolti nella cerimonia.
  Non sono rari infatti i casi in cui, pur di risparmiare qualche euro, le mamme affidano il compito di fotografare il battesimo ad un parente o ad un amico, correndo [...]

Continua a leggere