Economia e Lavoro > Professioni

Monitoraggio del freddo: l’importanza dell’umidità relativa

Durante il monitoraggio del freddo è importante considerare anche l’umidità relativa, elemento fondamentale nella conservazione dei prodotti freschi.

 

 

Quando si parla di monitoraggio del freddo, spesso si pone troppa poca attenzione su un fattore che risulta invece essere determinante, in particolare nel trasporto di prodotti freschi, come frutta e verdura: l’umidità. O meglio, l’umidità relativa.

Con questo termine si intende il tasso di umidità espresso come rapporto tra il livello attuale e quello massimo. Dal momento che l’aria fredda può contenere molta più umidità rispetto all’aria calda, l’umidità relativa è strettamente collegata alla temperatura.

Ma perché essa è così importante? Scopriamolo subito.

 

Gli effetti dell’umidità relativa sui prodotti freschi

Per i prodotti che contengono molta acqua, l’umidità relativa può essere dannosa, con effetti differenti quando troppo bassa o troppo alta.

 

Umidità relativa bassa

Disidratazione, raggrinzimento, perdita di lucentezza, maggiori possibilità di malattia, perdita di peso (e quindi di valore) sono solo alcuni degli effetti che una bassa umidità relativa ha suoi prodotti.

Pelle, superficie e integrità del prodotto sono tutti elementi che dipendono fortemente dalla presenza di acqua, quindi è facile capire come l’abbassamento dell’umidità possa essere cosi efficace.

 

Umidità relativa alta

Se l’umidità relativa raggiunge il livello di saturazione, ossia il 100%, il vapore acqueo inizia a condensarsi sulla superficie, creando problemi di condensazione: la presenza di condensa può infatti favorire lo sviluppo e la diffusione di malattie, con un grosso rischio di perdere il prodotto.

I valori dell’umidità relativa alta non sono uguali per tutti i prodotti. Per molte tipologie di prodotti freschi un livello di umidità raccomandato è dell’85-95%, mentre per articoli come le cipolle secche, la frutta secca, l’aglio e le noci, il livello dovrebbe essere del 65-70%.

 

Come monitorare l’umidità relativa

Air Sea Italia propone registratori per il monitoraggio del freddo dotati di rilevatori per l’umidità, con registrazioni che vanno dal 10% al 100% dell’umidità relativa e temperature da -30°C a 70°C.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Dati sulla disoccupazione a Trapani (TP) e mercato del lavoro in Sicilia

Dati interessanti emergono dal documento unico di programmazione per il triennio 2019/2021 del Comune di Trapani.

Secondo quanto riportato nel documento unico di programmazione per il triennio 2019/2021 del Comune di Trapani, l'offerta lavorativa nel territorio continua a subire delle battute di arresto.
Si è riscontrato infatti un aumento del numero di persone che sono in cerca di lavoro dopo aver affrontato un breve periodo di inattività.
A fronte di un leggero aumento del tasso di attività per quel che riguarda la popolazione di età compresa tra i 15 e i [...]

Continua a leggere

Agenzia Investigativa : In cosa consiste il suo lavoro

Il lavoro di un investigatore privato in 6 step

Cosa fa esattamente un investigatore privato? Rivolgersi ad un Investigatore Privato a Roma è sicuramente una scelta non facile, e sicuramente è una scelta che ci mette di fronte parecchi domande: Sarà quello giusto? Mi servirà veramente il suo lavoro? A questo punto entrano in gioco professionalità e discrezione, caratterische fondamentali per un Investigatore Privato Roma.
Gli step del lavoro di un investigatore privato Il mandato Il lavoro di [...]

Continua a leggere

RSPP: storia del preposto alla sicurezza lavoro

Come nasce la figura del responsabile della sicurezza in azienda? E quali sono le sue mansioni?

Sul luogo di lavoro, occorre sempre essere tutelati, la sicurezza è un elemento imprescindibile e, oggi, nelle aziende italiane, la figura chiave per assicurarla è l’RSPP o il Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione.
Ma chi è esattamente? E che ruolo svolge l'RSPP? L'importanza dalla sicurezza sul lavoro non è mai una cosa da sottovalutare, a seconda della situazione il lavoratore può trovarsi a correre rischi notevoli, per questo moti [...]

Continua a leggere