Servizi

Oggetti promozionali per uso domestico

Regalare oggetti promozionali per uso domestico.
 
Lo scopo di un oggetto promozionale.
Offrire oggetti promozionali per uso domestico ai vari clienti può avere essenzialmente due scopi.
Innanzitutto l'oggetto promozionale può essere dato in omaggio affinché il cliente possa provarlo. Se infatti si vuole lanciare un prodotto innovativo sul mercato, il miglior modo per farlo è permettere al potenziale compratore di constatarne l'effettiva utilità e il buon funzionamento. A quel punto sarà il cliente stesso a tornare in negozio per comprare nuovamente l'oggetto quando ne avrà bisogno.
Un'altra ragione per dare un omaggio è la possibilità di fa girare il marchio e fidelizzare il cliente. Gli oggetti promozionali incentivano infatti il cliente a tornare in negozio e, soprattutto quando su di essi è stampato il logo aziendale, costituiscono un piccolo promemoria che invita il compratore a tornare.
 
Quali oggetti promozionali scegliere.
Nel caso in cui si vuole incentivare il cliente ad una prova si può scegliere di offrire come oggetto promozionale l'oggetto stesso o qualcosa di complementare. Ad esempio, chi vuole incentivare all'uso di una macchina del caffè può regalare la macchina perché poi il cliente compri le cialde o offrire in omaggio un certo numero di cialde sull'acquisto della macchina.
Se invece si vogliono offrire oggetti promozionali per uso domestico solo per la fidelizzazione del cliente conviene scegliere qualcosa che in casa viene tipicamente tenuto bene in vista o comunque che sia frequentemente utilizzato.
Se l'oggetto sarà tenuto bene in vista potrà esser visto in maniera continua dal cliente stesso ed anche da chi gli farà visita a casa.
Gli oggetti promozionali devono in ogni caso essere di valore sia dal punto di vista estetico che funzionale perché, nel vederlo, il cliente deve poter pensare all'azienda o al negozio che glielo ha fornito in accezione positiva.
 
A chi regalare gli oggetti promozionali.
Come ogni altra azione di marketing, per essere efficace, l'offerta di oggetti promozionali deve raggiungere il giusto pubblico.
Offrire omaggi in maniera indiscriminata comporta spese inutili, d'altra parte, c'è bisogno di un criterio per selezionare i clienti a cui destinare gli omaggi.
Il modo migliore per selezionare i compratori giusti è stabilire le condizioni di acquisto per le quali è possibile ottenere l'omaggio.
Si possono fidelizzare i clienti sonando un oggetto promozionale al superamento di una certa soglia di spesa.
Per offrire oggetti promozionali per uso domestico si può invece decidere di premiare solo quei clienti che nel loro carrello hanno incluso altri oggetti per la casa.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Piegatura lamiere: glossario dei termini

Quando parliamo di piegatura lamiere intendiamo un processo tra i più diffusi che permette di deformare fisicamente un materiale a proprio piacimento.
Per svolgere questa operazione si utilizzano strumenti che permettono di realizzare, nella gran parte dei casi, deformazioni permanenti, creando forme semplici o complesse a seconda delle esigenze.
Accanto a tipologie di lavorazione lamiera come stampaggio, coniatura e imbutitura, la piegatura dell [...]

Continua a leggere

Stegip 4 Communication

La Promozione con gli oggetti

Quando si decide di aprire un business è molto importante che i clienti inizino a familiarizzare con i vostri prodotti/servizi e a fidarsi degli stessi magari provandone l’efficacia.
Discorso ancora più importante è quando devi farti conoscere e farti strada tra brand più forti e affermati di te.
Lì è ancora più importante far provare ai clienti i tuoi prodotti Ovviamente la concorrenza spietata e la voglia di emergere sono i fattori che gli impr [...]

Continua a leggere

Outsourcing della logistica di magazzino: perché e come farlo

L’outsourcing della logistica di magazzino è una soluzione che può permettere alle aziende di migliorare il servizio e, allo stesso tempo, di risparmiare tempo e risorse.

Anche se la logistica di magazzino è una delle attività cruciali all’interno della supply chain, spesso, le aziende che devono ricorrervi non hanno le competenze o le risorse per poterla sviluppare in maniera adeguata, rischiando di compromettere la qualità del proprio operato.
  Fortunatamente, attraverso l’outsourcing (o esternalizzazione), è possibile affidare questo compito a terzi, affinché si occupino di ogni aspetto relativo ad esso, appli [...]

Continua a leggere