Viaggi e Vacanze > Destinazione

Organizzare un Viaggio in Canada: Ecco i Consigli utili

Organizzare un viaggio non è mai semplice, soprattutto se si tratta un viaggio dall’altra parte del mondo come quello che ha per destinazione il Canada.

Il viaggio in Canada è assolutamente un’esperienza unica da vivere, sia perché si tratta di uno dei viaggi più gettonati nella tratta Italia-America sia soprattutto per la bellezza dei luoghi da visitare.

Trattandosi tuttavia di un viaggio particolarmente lungo e dall’altra parte del mondo, la sua organizzazione va pianificata nei minimi dettagli, tenendo conto di tutto ciò che potrebbe risultare utile durante il viaggio e di tutto ciò che potrebbe andare storto.

La prima cosa da fare assolutamente per chiunque voglia intraprendere un viaggio in Canada è quella di stipulare una polizza viaggio in grado di assicurare la massima protezione dai diversi inconvenienti che potrebbero verificarsi durante il viaggio: la perdita del bagaglio; piccolo malore o infortunio una volta giunti in terra canadese; il semplice ritardo del volo.

Stipulata la polizza viaggio è poi necessario dotarsi di tutti i documenti e le autorizzazioni necessarie per poter entrare nel paese e godersi a pieno la vacanza senza rischiare di incorrere in qualche violazione.

I Documenti necessari quando si parte per il Canada

Quando si organizza il viaggio in un paese cosi lontano e diverso dal nostro come il Canada è indispensabile dotarsi di tutti i documenti necessari per poter essere ammessi, altrimenti si corre il rischio di atterrare ma di non poter lasciare l’aeroporto.

Quindi per viaggiare sicuri Canada ecco qui brevemente riassunti i documenti indispensabili da portare con sé:

·        Il passaporto, il quale dovrà essere valido per tutta la durata del viaggio e preferibilmente anche per i sei mesi successivi;

·        eTa: electronic travel Authorization. Ovvero una prima autorizzazione per entrare nel paese che deve essere richiesta online e che è connessa direttamente con il numero del proprio passaporto. La richiesta di questa autorizzazione ha un costo pari a circa 7 dollori canadesi

È bene tuttavia tener presente che l’eventuale rilascio dell’autorizzazione non costituisce in sé una certezza per entrare in Canada, perché l’ammissione nel paese è sempre e comunque subordinata ad un controllo predisposto dalle autorità competenti.

Se inoltre si ottiene l’autorizzazione a entrare nel paese grazie ad un visto turistico, è assolutamente vietato svolgere attività retribuite, pena l’espulsione.

Infine non dimenticatevi di cambiare la vostra valuta con i Dollari Canadesi.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

4 giorni a Barcellona

Tour di Barcellona in 4 giorni

GIORNO 1.
Gaudí Il primo giorno si prende una "Barcelona Card" e cosi si può iniziare la giornata.
La prima opzione da visitare ed da non perdersi assolutamente è l'imponente chiesa della Sagrada Familia.
Se ti servono dei consigli per la visita turistica, puoi farlo presso lo stand delle informazioni turistiche.
La seconda opzione è una passeggiata fino al vicino quartiere di Gràcia, dove è possibile pranzare in una delle sue piazze meravigliose [...]

Continua a leggere

Castel del Monte

Castel del Monte è uno dei tanti castelli costruiti nel sud Italia nel XIII secolo da Federico II, imperatore del Sacro Romano Impero.
È considerato il più grande dei suoi castelli ed è un sito patrimonio mondiale dell'UNESCO.  Come raggiungere Castel del Monte con i mezzi pubblici La città più vicina a Castel del Monte è Andria, circa dodici miglia a nord.
È una città abbastanza piacevole, ma Bari o Trani sono migliori basi durante la notte.
Da [...]

Continua a leggere

Visitare Alberobello

Alberobello e i trulli Alberobello è un noto paese della Puglia famoso per i suoi trulli, tipiche costruzioni di pietra a forma di cono.
Intorno alla zona turistica principale ci sono molti piccoli bar e negozi.
Ci sono anche diversi ristoranti e pizzerie, alcuni anche nei trulli e con terrazza esterna.
Sulla strada principale, Largo Martellotta, ci sono tipici bar italiani e alcuni piccoli negozi di alimentari.
Il giovedì c'è un grande mercato d [...]

Continua a leggere