Servizi

Ossitaglio e taglia al plasma: quali sono le differenze?

La scelta tra ossitaglio e taglio al plasma dipende da diversi fattori, in particolare la tipologia di lamiere da lavorare.

Meglio l’ossitaglio o il taglio al plasma? Per poter rispondere a queste domande è necessario conoscere bene le differenze tra le due tecniche e, soprattutto, considerare il tipo di lamiera che viene impiegato.

Cominciamo col vedere in cosa consistono i 2 processi:

  • Ossitaglio
    È un taglio il cui processo implica il coinvolgimento dell’ossigeno porta l’acciaio ad ammorbidirsi e, infine, a fondersi. Di conseguenza, presenta tali caratteristiche:
    • Si esegue su acciaio al carbonio;
    • Qualità varia in base alle capacità dell’operatore;
    • Produttività mediamente bassa;
    • Produce spigoli vivi nei pezzi di lamiere tagliate;
    • Velocità mediamente bassa;
    • Costi operativi più alti.
    • Costo delle attrezzature e della manutenzione più basso.


 

  • Taglio al plasma
    Questo tipo di taglio ricorre al gas ionizzato, il quale viene portato ad alte temperature e crea un arco ad alta densità energetica, in grado di lavorare ogni materiale con caratteristiche conduttive. Le sue caratteristiche sono:
    • Si effettua su metalli conduttori;
    • Qualità in generale buona o più che buona;
    • Produttività medio/alta;
    • Velocità di taglio alta;
    • Crea un taglio divergente (più largo in fondo e più stretto in superficie) che può causare qualche difficoltà nel taglio su sagoma;
    • Costo finale più alto dell’ossitaglio.

 

Quando ricorrere all’ossitaglio?

Quando si devono lavorare lamiere dallo spessore superiore ai 51mm e si dispone di un operatore altamente capace e dalla lunga esperienza. Le azioni più indicate sono saldare scanalature, preparare bordi di lamierati o per tagliare lastre incrostate.

 

Quando ricorrere al taglio al plasma?

Quando si deve lavorare su materiali conduttivi, come l’acciaio, il rame, l’ottone, l’alluminio e l’acciaio dolce.

 

Il servizio di ossitaglio di Tecnomeccanica Fidenza

Chi cerca un servizio di ossitaglio a Parma può rivolgersi a Tecnomeccanica Fidenza, azienda metalmeccanica specializzata nella lavorazione di lamiere e che dispone dei macchinari più avanzati per offrire qualsiasi tipologia di risultato finale.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Tendenze Unghie 2020

I colori più richiesti dell'estate

Le unghie, per quest'estate 2020, si vestono di tonalità vitaminiche e super glossi.
E per le sophisticated addict?  Niente paura! Nude look e natural ombrè sapranno soddisfare anche le vostre richieste.
  Forever rouge  Già usato dalle regine dell'antico Egitto, il rosso è stato e resta tutt'ora un colore iconico.
Lo smalto rosso è sexy e raffinato e riesce a valorizzare anche gli outfit più sobri.  Dall'arancio al bordeaux, passando per il cora [...]

Continua a leggere

TessitoreRicevimenti.it organizza a Roma i matrimoni "a tema"

Villa ricevimenti Roma: TessitoreRicevimenti.it azienda leader dei ricevimenti di matrimonio a Roma presenta le novità 2020 per un matrimonio "a tema".

Grandi novità 2020 per le coppie che vogliono convolare a nozze, frutto dell'esperienza e della creatività di Tessitore Ricevimenti, azienda leader a Roma dell'organizzazione di matrimoni guidata dal titolare Giuseppe Tessitore.
Un giorno da ricordare merita una scelta della location ottimale, punto di forza della splendida Villa Marta, scelta da Tessitore Ricevimenti per offrire le sue originali soluzioni di matrimonio a tema, in zona Infernetto [...]

Continua a leggere

Rifiuti: classificazioni e smaltimento

Ognuno di noi ogni giorno produce una significativa quantità di rifiuti, ma non tutti sanno che esistono differenti classificazioni e che il loro smaltimento è regolato da normative ben definite.

Rifiuti: una prima classificazione Prima di scendere nel dettaglio delle classificazioni di ogni singola tipologia di rifiuto, è invece bene ricordare che con tale termine si è soliti riferirsi a sostanze od oggetti di cui vogliamo disfarci.
A questo proposito, è utile ricordare che il Ministero dell’Ambiente distingue ii rifiuti in due categorie principali:   Rifiuti urbani Rifiuti speciali   All’interno della definizione di “rifiuti urbani” pos [...]

Continua a leggere