Viaggi e Vacanze > Destinazione

Ostia Antica e gli scavi archeologici

Se siete in visita a Roma e volete concedervi un’altra occasione di ammirare un luogo storico-artistico di grande valore, vi consigliamo una tappa sul litorale romano, ad Ostia Antica. Le origini risalgono al IV secolo a.c., ossia quando ci fu il primo insediamento vicino alle saline che sfociavano nel Tevere: da qui il nome Ostia, dal latino Ostium ossia foce del fiume. In epoca costantiniana, la  città assunse una propria autonomia e dimensione, ma dopo le invasioni barbariche venne completamente abbandonata. Le sue rovine vennero interrate fin quando nel XIX secolo, alcuni scavi, riportarono alla luce la testimonianza della vecchia città.
Ad oggi, gli scavi di Ostia, vengono considerati la migliore rappresentazione di città romana conservata, dopo Pompei. È possibile visitare gli scavi tutti i giorni, seguendo dei percorsi precisi, accompagnati da guide esperte che vi faranno conoscere la storia di Ostia.


- il percorso che si snoda per la via destinata al commercio, ai negozi e alle taverne, è possibile ammirare il Teatro Roma
- il percorso tra i resti dei luoghi e simboli dei vari culti che convivevano all’epoca
- il percorso politico, ossia quello che fa conoscere gli spazi comuni, come le Terme e quelli destinati alle attività amministrative e commerciali
- il percorso dedicato alla visita dell’allora Ostia moderna, con gli edifici, i luoghi di aggregazione e sacri


All’interno del complesso archeologico, è possibile visitare anche una raccolta di marmi preziosi, provenienti dalle cave dell’impero romano e suddivisi per tipo e fattezze e il Museo Ostiense.
Molte associazioni culturali di Roma, propongono pacchetti particolari per la visita agli Scavi di Ostia Antica. La visita più originale potete organizzarla prendendo un barcone sul tevere da Ponte Marconi, navigare sul fiume fino ad arrivare ad Ostia, sosta per il pranzo e a seguire visita guidata degli scavi, con rientro a Roma a metà pomeriggio.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

4 giorni a Barcellona

Tour di Barcellona in 4 giorni

GIORNO 1.
Gaudí Il primo giorno si prende una "Barcelona Card" e cosi si può iniziare la giornata.
La prima opzione da visitare ed da non perdersi assolutamente è l'imponente chiesa della Sagrada Familia.
Se ti servono dei consigli per la visita turistica, puoi farlo presso lo stand delle informazioni turistiche.
La seconda opzione è una passeggiata fino al vicino quartiere di Gràcia, dove è possibile pranzare in una delle sue piazze meravigliose [...]

Continua a leggere

Castel del Monte

Castel del Monte è uno dei tanti castelli costruiti nel sud Italia nel XIII secolo da Federico II, imperatore del Sacro Romano Impero.
È considerato il più grande dei suoi castelli ed è un sito patrimonio mondiale dell'UNESCO.  Come raggiungere Castel del Monte con i mezzi pubblici La città più vicina a Castel del Monte è Andria, circa dodici miglia a nord.
È una città abbastanza piacevole, ma Bari o Trani sono migliori basi durante la notte.
Da [...]

Continua a leggere

Visitare Alberobello

Alberobello e i trulli Alberobello è un noto paese della Puglia famoso per i suoi trulli, tipiche costruzioni di pietra a forma di cono.
Intorno alla zona turistica principale ci sono molti piccoli bar e negozi.
Ci sono anche diversi ristoranti e pizzerie, alcuni anche nei trulli e con terrazza esterna.
Sulla strada principale, Largo Martellotta, ci sono tipici bar italiani e alcuni piccoli negozi di alimentari.
Il giovedì c'è un grande mercato d [...]

Continua a leggere