Edilizia e Costruzioni

Panche per lo spogliatoio , suggerimenti per la scelta del modello giusto.

Consigli e suggerimenti per scegliere le panche per lo spogliatoio in modo corretto.

Per arredare uno spogliatoio si possono utilizzare vari tipi di panche che si differenziano sostanzialmente per i materiali con cui sono costruite e per la loro diversa conformazione.

Di solito le panche per lo spogliatoio hanno la struttura in metallo e le doghe (che compongono la seduta ed eventualmente  lo schienale)  in legno, metallo o altri materiali particolari.

La tipologia con doghe di legno è considerata quasi sempre la più confortevole e "calda", adatta ad ambienti sportivi o di lavoro . Se ne sconsiglia l'uso solamente in caso vi siano particolari condizioni ambientali che sconsigliano l'uso del legno.

L'uso del metallo (verniciato o ricoperto di materiale plastico) anche per le doghe delle sedute e dello schienale può essere una buona soluzione nel caso in cui si desideri personalizzare il colore della panca, oppure si preferisca avere delle sedute molto resistenti.

Se le panche devono essere posizionate in ambienti particolarmente umidi (come ad esempio negli spogliatoi di una piscina ) o addirittura  critici dal punto di vista dell'igiene (come laboratori analisi o camere bianche), è necessario utilizzare dei materiali adatti sia per la struttura che per le doghe.
I metalli migliori in questi casi sono l'acciaio Inox e l'alluminio, che possono essere impiegati direttamente per tutte le parti della panca abbinandoli eventualmente  a laminati ad alta resistenza (HPL). La caratteristica fondamentale di questi materiali, infatti, è la possibilità di essere igienizzati completamente e la loro elevata  resistenza all'umidità.

Esistono 4 tipi di conformazione per le panche da spogliatoio:
-Panche basse semplici solo con seduta
-Panche basse con seduta e schienale
-Panche alte con seduta, schienale e spalliera apendiabiti
-Panche alte con seduta, schienale, spalliera apendiabiti e cappelliera/portaborse

La scelta del modello adeguato in questo caso dipende dagli spazi che si hanno a disposizione e dall'uso che se ne intende fare.
Se negli spogliatoi non sono presenti  armadietti o appendiabiti dove riporre i vestiti
la scelta migliore è sicuramente la panca alta con appendiabiti e magari anche cappelliera portaborse.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Ristrutturare casa, cosa fare e a chi affidarsi

Ristrutturaizoni interni, esterni facciate e tetti

L’esperienza nel campo delle ristrutturazioni edili rende CMC Ristrutturazioni una delle imprese di ristrutturazioni a Torino più affermate.
Il nostro obiettivo è quello di offrire costantemente un servizio professionale e in linea con le esigenze dei clienti, garantendo sempre il massimo dell’impegno e della passione.
Quali servizi offre CMC Ristrutturazioni? Rifacimento tetti: siamo specializzati nel rifacimento dei tetti di qualsiasi tipologia [...]

Continua a leggere

Che cos'è il pellet e come usarlo

I nuovi sistemi di riscaldamento sono più attenti non solo alle tasche dell'utente, ma anche all'ambiente: per questo il riscaldamento con il pellet è così in voga, negli ultimi anni.
Ma scopriamo assieme qualcosa in più su questo combustibile.
Che cos'è il pellet Chiamato anche combustibile a biomassa compressa, il pellet deriva dagli scarti della lavorazione del legno industriale.
Questi scarti subiscono poi un particolare processo di compattaz [...]

Continua a leggere

Sviluppo urbano: ecco Arcosanti, la città che fonde ecologia e architettura

Una micro-cittadina dell'Arizona cerca di minimizzare il consumo energetico, di territorio e di materie prime

Gli abitanti di Arcosanti (Arizona) sono convinti che l'unico modo per arginare in modo efficace il surriscaldamento climatico, sia cambiare la nostra prospettiva riguardo al pianeta e allo sviluppo urbano.
E' per questo che dagli anni 70 stanno portando avanti un nuovo concetti di città, che non mette l'uomo al centro bensì lo pone sullo stesso livello dell'ambiente che abita.
Lo sviluppo urbano di Arcosanti In climatologia l'espressione "global [...]

Continua a leggere