Cucina > Cibi

Perché il pesce spada alla griglia fa bene?

Ci sono tanti modi per cucinare un alimento o preparare una cena squisita. Le modalità di cottura sono tante ed è possibile sfruttare creatività e fantasia quando si prepara da mangiare. Dalle più semplici, come quelle in padella, fino alle più elaborate come quelle al cartoccio e al vapore, hanno bisogno di seguire un procedimento specifico. L’arte culinaria è molto bella, ma chi si dedica alla cucina deve, professionalmente o per hobby, deve rispettare le regole di cottura dei vari alimenti.

Anche quando si cucina qualcosa di leggero, come un piatto di pasta o un pesce alla brace, è importante rispettare i tempi di cottura. Nel caso del pesce, poi, è necessario essere molto attenti perché qualche minuto in più potrebbero renderlo stopposo. Non solo, anche i condimenti devono essere messi con criterio, come sale, pepe, rosmarino e olio.

Quando si parla di pesce, non ci si riferisce solo a quello con le lische, ma anche ai tranci di pesce che possono essere cucinati in svariati modi. Salmone, spada e tonno sono tra i più apprezzati e amati, ma per cucinarli bene è necessario non sbagliare i metodi di cottura. In particolare, il pesce spada alla griglia, perché per renderlo perfetto deve avere la giusta dose di ingredienti per lasciare intatto il vero sapore del pesce.

Come preparare il pesce spada grigliato

Per preparare il pesce spada è necessario prima di tutto scaldare bene la griglia. Nel frattempo, bisogna metterlo a marinare con sale, olio, pepe e rosmarino lasciando che i profumi si mescolino. Quando la griglia sarà calda, si deve mettere il pesce spada e lasciarlo cuocere per circa 5-7 minuti per lato. Durante la cottura, il pesce rilascerà tutta l’acqua e bisogna stare attenti a non superare il tempo necessario ad ogni lato. Infine, per gustarlo al meglio, basta servirlo su un letto di insalata, pomodori e patate al forno.

Non solo, se ti piace il pomodoro pupi optare anche per preparare il pesce spada alla pizzaiola con olive e capperi. Una ricetta deliziosa sia per il pranzo, sia per la cena.

Le proprietà del pesce spada alla piastra

Il pesce, si sa, è un alimento che non deve mai mancare nella dieta. Anche se si tratta di pesce azzurro, molluschi o di tranci di pesce, è importante che sia ben equilibrato con le altre cose da mangiare. Infatti, uno dei principali vantaggi del pesce è quello di avere tanto omega 3, un nutriente importante per il corpo che permette di mantenersi in salute e in buona forma.

Inoltre, il pesce spada è un alimento ricco di proteine e molte volte è inserito nella dieta degli sportivi. Grazie al livello proteico alto e ai grassi essenziali permette di avere un’alimentazione equilibrata.


 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Firenze un Eccellenza nel Mondo per Arte Bellezza e Prodotti Enogastronomici

Firenze è una delle città che offre i migliori servizi nella ristorazione e nella qualità dei cibi

Il nostro paese  non è  secondo a nessuno per arte, bellezze naturali ed  accoglienza verso i moltissimi turisti  che scelgono di venire Italia per trascorrere le proprie vacanze.  Il settore del turismo  è un ambito  in costante crescita che può contare  su varie eccellenze,  tra queste c’è ne è una molto strategica  per attrarre moltissimi turisti che si sono rivelati  entusiasti dei sapori e dei cibi italiani.
Trattorie,  ristoranti  e caterin [...]

Continua a leggere

Ristorante Appio Claudio

A Roma, ci sono moltissimi locali, ma sono in pochi quelli che riescono a garantire un ottimo servizio e la giusta mise en place senza diventare troppo formali.
Il ristorante Claudio Appio è tra i migliori ristoranti di Roma proprio per questo: la capacità di sapersi adattare alle esigenze di vecchi e nuovi clienti ha premiato questa realtà importante nella tradizione culinaria romana.
Eventi speciali e non solo Il locale è il luogo ideale per or [...]

Continua a leggere

Miele, zucchero e gli altri dolcificanti

Quanti tipi di “zucchero” esistono? L’industria alimentare è andata ben oltre la semplice classificazione tra zucchero raffinato e zucchero di canna; nel panorama alimentare attuale la quantità di zuccheri è enorme: saccarosio, fruttosio, dolcificanti di ogni tipo, stevia, miele e una quantità di altri simili.
Per addolcire un cappuccino ci si trova dinanzi a una varietà di “dilemmi” persino nutrizionali tra cui barcamenarsi.
I dolcificanti, poi, [...]

Continua a leggere