Edilizia e Costruzioni

Perché l’urban design è importante

Come l’urban design può influire sul nostro stile di vita e migliorare le nostre città, puntando ad una riqualificazione degli spazi pubblici attraverso bellezza e funzionalità!

Sicuramente hai sentito parlare di questa parola che ultimamente è all’ordine del giorno, ma sai di cosa si tratta? Sai che in che modo l’urban design potrebbe influire sulla tua vita quotidiana? Sai che potresti avere a che fare con qualche oggetto di urban architecture?

Bene, partiamo con ordine, non voglio creare troppa confusione, quindi ti darò un po’ di nozioni semplici che ti potranno far conoscere questa nuova terminologia e come potrebbe influire sulla tua vita di tutti i giorni.

Partiamo con:

Definizione e scopi dell’urban design

L’urban design è la disciplina che fa interagire le discipline inerenti la costruzione e la qualificazione di contesti urbani in relazione ai diversi aspetti abitativi e cittadini con il fine di raggiungere l’equilibrio tra l’ambiente naturale locale e l’ambiente costruito preesistente o futuro, migliorando la qualità della vita.

L’urban design non si limita alla semplice progettazione di edifici per uno sviluppo incontrollato, ma è un piano preciso che comprende tutti gli aspetti.

Lo scopo è quello di progettare o riprogettare gli spazi urbani in modo da ottenere un equilibrio con l’ambiente naturale e quello preesistente, migliorando la qualità della vita ed ottenendone la massima fruibilità per la zona.

Il contributo fondamentarle dell’urban design è quello di modellare spazi in cui l’uomo possa essere partecipe.
 

Vantaggi dell’urban design

1 – limitare le disuguaglianze sociali,

2 - inserire varietà di usi sostenibili,

3 - realizzare un elevato grado di fruibilità della città o di sue parti,

4 - migliorare e diversificare l’offerta di modalità di accesso e di trasporto attraverso e oltre la città stessa,

5 – sviluppare interesse a fruire degli spazi urbani e delle varie funzioni in essi contenuti

 

Cosa fa un urban designer

L’urban designer ha l’ambizioso compito di creare l’interazione tra il realizzabile e l’irrealizzabile, la tradizione e l’innovazione, l’immaginazione e la concretezza.

È una persona che vive nel presente ma immagina un futuro che vuole migliorare servendosi delle conoscenze acquisite nel passato.

È un progettista a 360° che non smette di sognare e di cercare nuove soluzioni e idee che possano soddisfare le più svariate richieste e necessità.

In sintesi possiamo dire che l’attività dell’urban designer ha come obiettivo:

– Il risparmio ed il recupero di spazi

– La valorizzazione delle aree urbane

– Il rispetto e la valorizzazione del patrimonio naturale e/o urbanistico

 

I servizi MBsolution di urban design

MB Solutions, studio di urban design a Fidenza, ha come parola d’ordine la “sperimentazione” con l’obiettivo di trovare soluzioni personalizzate e non convenzionali, con un occhio di riguardo ai temi della sostenibilità ambientale ed energetica, all’applicazione di soluzioni tecnologiche innovative ed alla ricerca sui materiali.

Con queste premesse lo studio MB solution ha la possibilità di studiare e progettare offerte di design urbano che garantiscano il successo di uno spazio urbano o di una città intera per offrire al territorio un alto grado di attrattività e di contribuire alla sua capacità di mantenerlo costante nel tempo e di migliorarlo, nonostante l’evolversi delle abitudini e degli stili di vita.

Le proposte di urban architecture si propongono come elementi di più funzioni o usi come elementi vivificatori degli spazi urbani.

 

I servizi MBsolution di urban design per Fidenza

Abbiamo già fatto questo tipo di progettazione per la città di Fidenza e ci proponiamo come perfetti interlocutori per studiare e progettare altre soluzioni per la città per poter dare la possibilità ai fidentini di poter vedere aumentate e differenziate le offerte di tipologie d’uso per poter garantire maggiore possibilità di scelta e richiamare un’utenza indipendente da discriminanti di ceto sociale o bisogni particolari, favorendo la frequentazione degli spazi per evitarne lo spopolamento e svincolando il luogo dal fallimento eventuale che ne potrebbe derivare dall’unico uso al quale esso era stato destinato.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Progettazione di edifici passivi: la nuova frontiera del comfort abitativo

Gli edifici passivi (Passive House) sono costruzioni che assicurano il benessere termico senza produrre energia sfruttando i combustibili fossili, o comunque utilizzandoli in maniera trascurabile.

Gli edifici passivi sono chiamati in questo modo perché la somma degli apporti passivi di calore dell'irraggiamento solare trasmessi dalle finestre e il calore interno generato dagli elettrodomestici e dagli occupanti stessi sono quasi sufficienti a compensare le perdite dell'involucro durante la stagione fredda.
  Ma allora, come funziona una casa passiva? Un edificio passivo ricava l’energia necessaria a pareggiare il bilancio termico con siste [...]

Continua a leggere

Cos’è una scaffalatura cantilever e a cosa serve

La scaffalatura cantilever è la soluzione ideale per i magazzini che devono stoccare oggetti lunghi e pesanti.

Chi ha un magazzino e deve stoccare merci lunghe e pesanti si sarà sentito proporre una scaffalatura cantilever.
Di cosa si tratta esattamente? Di una struttura in acciaio molto salda e resistente, pensata appositamente per tubi, tavole, profilati, lamiere, matasse e travi.
Questa scaffalatura, infatti, permette una perfetta sistemazione orizzontale, grazie ai suoi bracci, sui quali i carrelli elevatori possono caricare la merce.
L’altro grosso v [...]

Continua a leggere

Progettazione casa: lo studio a cui rivolgersi

Quando si prende l’importante decisione di mettere su casa è importante rivolgersi a degli esperti del settore che comprendano le nostre esigenze e ci guidino nelle giuste scelte.
Non stiamo infatti parlando solo di un impegno in termini economici, ma che può influire sulla buona riuscita del nostro progetto e sulla nostra vita in generale.
Sappiamo infatti che non c'è niente di più intimo della propria bitazione.
Ma come riconoscere un buon stud [...]

Continua a leggere