Casa > Arredamento

Piastrelle bagno

La scelta delle piastrelle nel proprio bagno

Per garantirsi un impatto estetico piacevole e accattivante, è necessario che arredo e piastrelle nei bagni siano coordinati e si sposino secondo una progettazione armonica.

Qualora decidessimo di arredare un bagno moderno con una predominanza di colori scuri, si potrebbe optare per delle piastrelle di differente formato, onde evitare che i toni cupi si trasformino in una monotona unidimensionalità, inserendo una parete rivestita con il medesimo colore ma in una nuance più chiara (se ad esempio si è deciso di utilizzare il grigio antracite, si potrebbe alleggerire e conferire maggiore luminosità con un grigio chiaro, oltre che intervallando sulle altre pareti scure delle mattonelle che spezzino la monocromia con dei disegni, anche a rilievo). Nella zona doccia si può adottare un mosaico dai toni misti di grigio chiaro/scuro.

Se invece vogliamo giocare con tinte neutre e toni naturali nel bagno moderno, soprattutto quando si tratti di un bagno piccolo si potrebbe giocare con i motivi a righe (orizzontali per allargare lo spazio, verticali per allungarlo in caso di soffitto basso) sia sulle piastrelle (scelte ad esempio nei toni del beige) sia sui mobili (per rientrare nello stile moderno sono ottime le doghe, magari laccate o in vetro, mentre per un arredo eclettico o tendente al classico ci si può sbizzarrire col fai da te).

Ovviamente le righe vanno dosate, applicandole o ai mobili oppure ai rivestimenti (qualora abbiate deciso di declinarle sulle pareti, si possono abbinare arredi e accessori in legno o in laccato marrone e nero).

Ancora più importanti l’equilibrio e l’armonia di arredo e piastrelle nei bagni moderni nel caso in cui si decida di giocare coi colori.
In commercio esiste una vasta gamma di prodotti di rivestimento in pasta colorata, dai tradizionali formati non rettificati alle piastrelle di grandi dimensioni con i bordi squadrati per pareti continue e senza fughe.
Non solo colori, ma anche proposte tecnologicamente avanzate, come Brillante, la ceramica di Fap in pasta bianca, extrasottile (5,5 mm, che consente la posa anche su rivestimenti pre-esistenti) ed extralucida, coordinata con una linea di stucchi tono su tono; o Slimtech di Lea Ceramiche, una lastra ultrasottile in gres laminato (prodotto ecofriendly, visto che la sua produzione consente un uso limitato di materie prime e una produzione di rifiuti e sostanze nocive inferiore rispetto ai prodotti tradizionali); oppure le lastre in vetroceramica riciclata di Vitrea, che possiede le caratteristiche  combinate di vetro e pietra naturale (link all’articolo arredo bagno in pietra), e dunque resistente e robusto (e disponibile in 8 tinte, con finiture lucide oppure opache).

Per ulteriori info vi consiglio di visionare la sezione informativa sul sito www.ristrutturazioni.milano.it/


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Arredare l’ufficio in maniera funzionale ed economica

Bellezza e funzionalità sono sempre state nemiche giurate.
Da sempre i costosissimi oggetti di design, pur regalando all’acquirente la gioia di poter possedere un oggetto dall’indiscutibile gusto estetico, si sono rivelati essere poco funzionali e scomodi nell’utilizzo quotidiano.
Un ufficio smart Nella nuova era digitale, laddove ai nostri oggetti non solo viene chiesto di essere comodi da utilizzare ma anche di essere "smart", sembra che funzio [...]

Continua a leggere

Come scegliere l’arredamento funzionale per l’ufficio

L'arredamento per l'ufficio deve essere funzionale al lavoro da svolgere e favorire una collocazione ordinata e pratica dei volumi, del materiale cartaceo e delle macchine per l'ufficio.
Un layout ordinato e funzionale Ordine e funzionalità sono spesso due concetti che possono andare d'accordo in maniera armoniosa e orientata a favorire un lavoro organizzato e pratico.
Pur rispettando le norme vigenti in materia, è possibile disporre gli arredi i [...]

Continua a leggere

Pulire e Manutenere il Materasso: 3 Step Fondamentali

La pulizia del materasso anche se è difficile è estremamente importante per noi e per tutta la nostra famiglia perchè sappiamo che sul materasso dovremo trascorrere dalle 7 alle 8 ore ogni giorno.
Mantenere il proprio materasso pulito per evitare soprattutto che gli acari della polvere o le cellule morte della pelle possano comunque sia dare noie dopo lungo tempo e quindi super consigliabile e questo eviterà nel lungo periodo della nascita di muf [...]

Continua a leggere