Ambiente e Natura

Plastica: scopri come riciclarla

Ogni giorno, veniamo a contatto con tantissimi oggetti dentro casa, ognuno realizzato con un determinato materiale. Gran parte degli oggetti, come bottiglie, bicchieri, piatti, utensili da cucina, buste e quant’altro ancora, vengono realizzati con la plastica. Molte volte abbiamo sentito delle critiche sull’utilizzo di questo materiale sia sul fatto che potrebbe rovinare gli alimenti, sia sullo spreco che se ne fa.


Per evitare questo spreco del materiale in questione, soprattutto nelle grandi metropoli come la capitale italiana, le aziende che si occupano dello smaltimento rifiuti Roma si sono messe all’opera per trovare un modo efficace per smaltire o riciclare tutta la plastica che viene raccolta e senza sprecarla. Andiamo quindi a vedere come queste aziende, si occupano del riciclo o smaltimento della plastica.

Le fasi del riciclo della plastica

Per poter permettere un riciclo efficace di questo materiale, bisogna che venga raccolto in maniera efficiente e separata dagli altri materiali. Per permettere tutto questo, in molti comuni italiani, viene messa in pratica la raccolta differenziata, la quale consiste nel raccogliere in modo separato i rifiuti, in base al materiale di cui sono composti.


La plastica rifiutata, una volta raccolta con il metodo della raccolta differenziata, viene trasportata in degli impianti specializzati per il riciclaggio o smaltimento dei rifiuti realizzati in plastica. In questi impianti, i materiali realizzati in plastica, verranno prima selezionati, dopodiché subiranno dei trattamenti particolari per permetterne un adeguato riciclaggio.
Come prima cosa, la plastica contenuta in quel rifiuto, verrà separata da ogni sorta di impurità o da altri materiali con cui sono a contatto, trattandosi non del materiale puro, bensì di un rifiuto che potrebbe essere stato realizzato con più materiali. Dopodiché la plastica raccolta, verrà suddivisa per tipologie, in base al polimero di appartenenza, come il PET, PVC e così via dicendo.

I processi di riciclaggio

Esistono due diversi trattamenti che vengono effettuati sulla plastica per permetterne il riciclaggio:
• Trattamento Meccanico
• Trattamento Chimico
Il trattamento meccanico, consiste nel tagliare la plastica a scaglie, in modo da permettere una lavorazione migliore per la creazione di nuovi oggetti.
Il trattamento chimico invece, viene utilizzato nelle industrie e serve a rompere le molecole della plastica, ossia i polimeri, per poter portare così il materiale plastico al suo stato originale.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Rifiuti Speciali, cosa sono

L'avanzare del progresso e dell'industria ha portato innumerevoli vantaggi da diversi punti di vista, tuttavia ha portato anche alla creazione di rifiuti di ogni tipo, tra cui anche alcuni pericolosi per la stessa salute umana.
E' solo negli ultimi decenni, comunque, che autorità ed aziende hanno cercato di controllarne la produzione e un corretto stoccaggio di questi, anche grazie a società specializzate nello smaltimento rifiuti speciali a Roma [...]

Continua a leggere

Rifiuti, quelli più difficili da smaltire

Da alcuni decenni a questa parte, fortunatamente, il problema dei rifiuti e del loro corretto smaltimento è divenuto una delle priorità delle amministrazioni centrali e soprattutto locali.
Queste si stanno sempre più impegnando, assieme a diverse società che offrono consulenza rifiuti a Roma o in altre località, come la Nova Ecologica nella Capitale, nel favorire la raccolta differenziata e il riciclo della maggiore quantità possibile di material [...]

Continua a leggere

La Francia Concede Concessioni per Miniera d'Oro nella Foresta Amazzonica

Il sito minerario sfrutterebbe le risorse aurifere della Guiana

La Francia sta per aprire un altro sito minerario che sfrutterebbe le risorse aurifere della Guiana.
Al di la dei proclami e delle iniziative ufficiali che vedano la Francia tra i paesi occidentali che vorrebbero ridurre l'inquinamento climatico la realtà è ben diversa.
Un eredità proveniente dalla colonizzazione francese dell’Amazzonia risalente al XX secolo, ecco il territorio per lo più ricoperto dalla foresta amazzonica che il governo frances [...]

Continua a leggere