Economia e Lavoro > Finanza

Polizze casa: come scegliere la più adatta?

L'assicurazione per la casa rappresenta uno strumento veramente utile il quale permetterà, ai proprietari di un'abitazione, di poter essere sicuri di poter tenere al sicuro la propria abitazione.

Ecco come questa polizza deve essere scelta.


Scegliere le polizze aggiuntive ideali.

Come primo fattore che bisogna tenere sotto controllo, vi è quello che consiste nel verificare quali sono le polizze aggiuntive che risultano essere adatte alla propria situazione. Questo deve essere frutto di uno studio attento: basti pensare infatti alle zone che spesso sono soggette ad alluvioni ed allagamento, le quali devono essere assolutamente protette da questa particolare calamità naturale (http://www.polizzeonline.net/polizza-terremoto).


E' importante dunque prendere in considerazione quali sono i maggiori nemici per la propria abitazione: prendendo in considerazione questi primi dati, si avrà la possibilità di poter essere sicuri, almeno al cinquanta percento, che quella polizza rappresenta la soluzione ideale per poter proteggere, in maniera perfetta, la propria casa, da qualsiasi pericolo che potrebbe appunto danneggiarla.


Il rapporto qualità prezzo.

Altro dato assai importante risulta essere il rapporto tra le polizze aggiuntive ed il loro prezzo.
Un cliente infatti, per poter scegliere l'assicurazione per la casa più adatta alle sue esigenze, deve cercare di capire se, quella polizza, ha un prezzo che può essere sostenuto dalle sue finanze.
Questo significa che un cliente deve prima studiare attentamente tutti i costi dell'assicurazione e delle polizze aggiuntive e solo dopo decidere o meno se effettuare la stipulazione e pagamento del contratto.

Una polizza deve dunque proteggere la propria abitazione ma, allo stesso tempo, non deve essere l'oggetto di una spesa talvolta troppo elevata che non permette a quella persona di poter vivere tranquillamente, ed in maniera decente, la propria vita.

Un rapporto che dunque deve essere studiato attentamente: per trovare la polizza adatta bisogna passare diverso tempo di fronte allo schermo del computer ed ai preventivi ricevuti ma, una volta che questi vengono studiati, si avrà una sicurezza elevata nel momento in cui la scelta viene effettuata.

Il valore dei beni.

Il proprietario di un'abitazione, nel momento in cui è alla ricerca di una polizza assicurativa per la propria casa, deve anche verificare come i propri beni, in caso di furto, vengono valutati.
Bisogna sottolineare infatti che ci sono diverse tipologie di classi di risarcimento dei beni, ognuno dei quali differente e con rimborsi diversi.

Il valore intero consiste nel rimborso dei beni per il loro valore effettivo: se un mobile costa mille euro, ma è danneggiato e questo è sceso, l'assicurazione rimborserà solo l'attuale valore del bene.
Valore nuovo invece significa che, un bene, verrà valutato come nuovo, anche se questo dovesse esser stato danneggiato ripetutamente.

Vi è poi l'assicurazione che riguarda la copertura dei beni della casa entro un certo tetto: seppur il valore degli immobili danneggiati o rubati è superiore, se il valore massimo viene superato, l'assicurazione effettuerà un rimborso solo ed esclusivamente entro quel limite previsto.
Infine, il valore d'uso prende in considerazione sono i beni presenti, nel momento di furto o danno, effettivamente presenti all'interno dell'abitazione.

Pertanto, la scelta finale che il cliente deve effettuare, dopo aver scelto le polizze aggiuntive e soprattutto dopo aver verificato il prezzo, il cliente deve anche prendere in considerazione la tipologia di copertura che vuole stipulare per i suoi beni, sempre che voglia proteggerli contro i danni ed i furti.


Infine, ultimo dato da prendere in considerazione per la scelta dell'assicurazione della casa, consiste nello scegliere se stipulare la polizza online oppure in un'agenzia reale.
Questa scelta deve essere presa in considerazione del fatto che, le polizze online sono meno care ma contattare il centro assistenza potrebbe rappresentare un'impresa praticamente impossibile da compiere, mentre invece quelle reali possono essere molto costose ma, in caso di danni alla casa o di altri problemi, sarà possibile poter fare sempre e comunque affidamento sul centro assistenza della compagni assicurativa con la quale si è stipulato il contratto per proteggere la propria casa.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Consigli utili per i paradisi fiscali

Sempre più italiani rivolgono le proprie attenzioni nei confronti dei paradisi fiscali (offshore) di tutto il mondo.
Nascono nuove aziende, nuovi commerci ma anche nuove esigenze di fuga da imposte inique e burocrazie asfissianti.
  Nei paradisi fiscali la leggerezza di una nuova vita fiscale ed aziendale Bahamas, Cayman-Islands, Isole inglesi, Panama, Olanda, Malta, Irlanda, alcuni stati degli USA, Canarie e molti altri ancora: i paradisi offsho [...]

Continua a leggere

Come aprire un conto anonimo all'estero

Il conto anonimo risulta essere un tipo di selezione che riesce ad essere in grado di riuscire ad evitare che la propria privacy possa essere in qualche modo violata.
  Il conto corrente anonimo Il conto corrente anonimo che viene aperto in un paese estero rappresenta una soluzione che permette di mantenere attiva la propria privacy senza dover fare i conti con delle situazioni che potrebbero non essere assai piacevoli da affrontare.
Ovviamente o [...]

Continua a leggere

Come aprire una ditta individuale o una società in Svizzera

Da sempre il sogno di molti imprenditori è quello di aprire una ditta individuale o una società in Svizzera e, con la situazione in cui attualmente versa il mercato, per rimanere competitiva un'azienda non ha altra scelta.
Tutto quello che devi sapere prima di aprire una società in Svizzera Attualmente la norma viggente in Svizzera prevede che un cittadino della Comunità Europea possa vivere e lavorare senza problemi nel territorio.
Questo signif [...]

Continua a leggere