Edilizia e Costruzioni

Porte scorrevoli e porte a scrigno

Come suggerisce il nome, vengono definite porte scorrevoli tutte quelle nelle quali il movimento dei pannelli, consentito da meccanismi specifici, avviene lateralmente rispetto alla parete a cui detti meccanismi, ancorati ad un binario, sono applicati.
Il binario, a sua volta, può essere fissato esternamente rispetto alla parete, e in questo caso si tratterà di una porta a scorrimento esterno, oppure all’interno di un controtelaio inserito direttamente nel muro, e in questo caso avremo una porta a scrigno, nella quale i pannelli diventano invisibili una volta aperti.

La differenza che ne risulta, come specificheremo in seguito, è che mentre la prima non necessita di demolizioni (venendo montata su un binario che scorrerà esternamente in alto) la porta a scrigno abbisogna invece di lavori murari.

 

Caratteristiche, vantaggi e svantaggi delle porte a scrigno
In commercio esistono vari tipi di porta a scrigno, sia per quanto concerne i materiali di cui sono costituite (i pannelli possono essere ciechi, cioè senza aperture sulle ante, realizzati con un unico elemento oppure con inserti di altra natura, come potrebbe essere il caso di porte in legno e alluminio, oppure a pannelli aperti, ovvero, con lastre di vetro inserite nel telaio), che rispetto alle dimensioni (nelle composizioni singole le lunghezze vanno da 70 a 90 cm, in quelle doppie e triple si arrivano a coprire rispettivamente grandezze di 1,20 e di 2,40 metri).

Inoltre, il sistema a scrigno viene utilizzato anche per le finestre e le porte-finestra, soprattutto in terrazzi e giardini.


Aziende produttrici di porte a scrigno
Ormai sono tante le aziende che propongono questo genere di prodotto. Una delle più note è la ditta Scrigno, che presenta diverse soluzioni: un controtelaio per la scomparsa della porta singola o doppia, la scorrevole con un unico cassonetto che permette la scomparsa di due pannelli, un sistema con un unico cassonetto centrale, ed Essential scorrevole, privo di cornici e stipiti, nel quale il telaio è ridotto all'essenziale, con profili in alluminio sui quali viene direttamente rasato l'intonaco o applicato il cartongesso.

Tra le altre firme Eclisse, Kao, Bizzotto, Casali, Porte Lombardia,  (con la serie System Zero, raffigurante soggetti famosi come Elvis e Marylin Monroe, con linee incise e disegno sabbiato in fondo trasparente), Ermetika, Rimadesio, Garofoli, e molte altre!


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Case in legno, ecco perché convengono

Tutti i comuni del nostro paese ricadono all’interno di una classificazione che prende in considerazione la loro zona climatica di appartenenza.
Nei climi più caldi, lungo le coste meridionali, c’è la zona “A” mentre via via ci si allontana dal mare e si sale sia di altitudine che di latitudine si arriva alla zona più fredda “F”.
Ad esempio i comuni di alta montagna appartengono proprio a quest’ultima classe, mentre la calda e soleggiata Lampedus [...]

Continua a leggere

Scaffalature industriali: focus sulla produzione

La produzione delle scaffalature industriali garantisce soluzioni personalizzate atte a rispondere alle più svariate esigenze di stoccaggio della merce.
Scaffalature per oggetti più o meno pesanti oppure destinate ad ospitare pallet e merci sfuse, offrono sempre la modalità migliore per la razionalizzazione di ambienti commerciali o industriali di diversa dimensione.
Oltre alle soluzioni standard, la possibilità di optare per progetti su misura e [...]

Continua a leggere

Scaffalature industriali e magazzini automatici: da chi acquistare?

Dovete far fronte ad un improvviso aumento dei volumi di merce in magazzino e non sapete a chi rivolgervi per l’acquisto dei materiali? La soluzione è Ungari Group!

Le aziende che movimentano merce sanno quanto sia importante mantenere la flessibilità giusta per adeguarsi ai repentini cambiamenti del mercato: una maggiore richiesta di prodotti, così come una sua diminuzione, richiedono una modifica sostanziale del magazzino.
Può capitare che ci sia necessità di aumentare e/o modificare la tipologia di scaffalature del deposito merce, per permettere un migliore stoccaggio e facilitare quindi le operazioni di [...]

Continua a leggere