Edilizia e Costruzioni

Porte scorrevoli e porte a scrigno

Come suggerisce il nome, vengono definite porte scorrevoli tutte quelle nelle quali il movimento dei pannelli, consentito da meccanismi specifici, avviene lateralmente rispetto alla parete a cui detti meccanismi, ancorati ad un binario, sono applicati.
Il binario, a sua volta, può essere fissato esternamente rispetto alla parete, e in questo caso si tratterà di una porta a scorrimento esterno, oppure all’interno di un controtelaio inserito direttamente nel muro, e in questo caso avremo una porta a scrigno, nella quale i pannelli diventano invisibili una volta aperti.

La differenza che ne risulta, come specificheremo in seguito, è che mentre la prima non necessita di demolizioni (venendo montata su un binario che scorrerà esternamente in alto) la porta a scrigno abbisogna invece di lavori murari.

 

Caratteristiche, vantaggi e svantaggi delle porte a scrigno
In commercio esistono vari tipi di porta a scrigno, sia per quanto concerne i materiali di cui sono costituite (i pannelli possono essere ciechi, cioè senza aperture sulle ante, realizzati con un unico elemento oppure con inserti di altra natura, come potrebbe essere il caso di porte in legno e alluminio, oppure a pannelli aperti, ovvero, con lastre di vetro inserite nel telaio), che rispetto alle dimensioni (nelle composizioni singole le lunghezze vanno da 70 a 90 cm, in quelle doppie e triple si arrivano a coprire rispettivamente grandezze di 1,20 e di 2,40 metri).

Inoltre, il sistema a scrigno viene utilizzato anche per le finestre e le porte-finestra, soprattutto in terrazzi e giardini.


Aziende produttrici di porte a scrigno
Ormai sono tante le aziende che propongono questo genere di prodotto. Una delle più note è la ditta Scrigno, che presenta diverse soluzioni: un controtelaio per la scomparsa della porta singola o doppia, la scorrevole con un unico cassonetto che permette la scomparsa di due pannelli, un sistema con un unico cassonetto centrale, ed Essential scorrevole, privo di cornici e stipiti, nel quale il telaio è ridotto all'essenziale, con profili in alluminio sui quali viene direttamente rasato l'intonaco o applicato il cartongesso.

Tra le altre firme Eclisse, Kao, Bizzotto, Casali, Porte Lombardia,  (con la serie System Zero, raffigurante soggetti famosi come Elvis e Marylin Monroe, con linee incise e disegno sabbiato in fondo trasparente), Ermetika, Rimadesio, Garofoli, e molte altre!


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Realizzare case in Xlam

Tutti i vantaggi di questo innovativo materiale a base di legno

Quando si pensa alle case in legno, magari vengono in mente le abitazioni che si possono vedere nei film western, costruite con tronchi a vista.
Quest’idea un po’ romantica e che richiama ai bei tempi andati tuttavia è quanto di più lontano possa esistere rispetto alle soluzioni costruttive moderne realizzate col legno.
Innanzitutto, per la loro messa in opera non si utilizzano tavole o tronchi, bensì dei pannelli in laminato composti da diversi [...]

Continua a leggere

Ecobonus 2018, le novità della Legge di Stabilità

Rinnovare gli impianti di casa per migliorarne le prestazioni energetiche è anche quest'anno più semplice per via dell'Ecobonus 2018.
Grazie alla nuova Legge di Stabilità, infatti, si potrà ancora una volta usufruire di interessanti agevolazioni fiscali per sostituire i propri impianti di riscaldamento e climatizzazione.
Certo, c'è da dire che rispetto agli anni passati le percentuali delle aliquote si sono progressivamente abbassate, ma in ogni [...]

Continua a leggere

Casette in legno o casette in lamiera per il giardino?

La diffusione delle casette per il giardino, valide come porta-attrezzi, laboratorio in cui svolgere le proprie passioni legate all'outdoor, ma non solo, oppure come casette per i giochi dei propri figli, è in rapida diffusione.
Meglio in legno o in lamiera? Ritorna la primavera e l'hobby outdoor Nelle prime giornate di primavera, il giardino diviene una sorta di cantiere ricco di attività frenetiche, a volte quasi impulsive: d'altronde sono davv [...]

Continua a leggere