Internet > Motori di Ricerca

Posizionamento su Google, ecco come migliorarlo

Uno dei criteri per valutare l’efficacia di un sito web è controllare il posizionamento delle singole pagine web nei risultati della SERP dei motori di ricerca. Come si sa,  ci sono tutta una serie di strategie da mettere in atto per essere ben posizionati su Google. Un buon posizionamento si traduce automaticamente in maggiore visibilità, che significa quindi avere un numero potenziale maggiore di clienti.

Come si ottiene un buon posizionamento?

Un buon posizionamento su Google significa essere in prima pagina. Tolti i risultati sponsorizzati (gli annunci in giallo che sono i primi della lista dopo aver digitato la parola chiave), tutti gli altri risultati sono detti organici, ossia derivanti da precise strategie volte a scalare la SERP. In questo discorso rientrano i concetti legati a SEO (Search Engine Optimization), al web marketing (link building e article marketing) e la giusta scelta della keyword attraverso gli strumenti messi a disposizione da Big G.

E’ importante monitorare frequentemente questi strumenti non solo per vedere il volume di accessi al sito, ma anche scrutando quali siano le parole chiave più ricercate e per chi invece avesse intenzione di creare un portale da zero avere una panoramica generale su quali keyword scegliere e quali scartare. In quest’ultimo caso, è bene scegliere un pubblico di nicchia di utenti veramente interessati a ciò che proponiamo, piuttosto che buttarsi su keyword generaliste ma molto inflazionate su Internet.

La giusta guida da seguire su Internet

A riguardo, esistono società esperte in creazione siti web Roma per cui risulta semplice e lineare capire queste prime fasi. Il lavoro da portare avanti deve essere ben curato e soprattutto attento ad ogni dettaglio. Non è un caso che sempre più aziende si stanno affidando a professionisti della comunicazione per costruire portali su Internet e gestire le pagine social media. I profili social infatti hanno rivoluzionato la comunicazione moderna e per attrarre sempre più utenti c’è bisogno di un utilizzo apposito di una strategia fatta apposta per Facebook, Twitter, Instagram ecc.

Le aziende hanno infatti capito l’importanza di Internet e non essere presenti nè con un sito web nè tantomeno con una pagina social significa non esistere. Anche per gestire una pagina social c’è quindi bisogno di avere competenze e tenere sempre costantemente aggiornati i profili. Così come accade per un sito web, dove l’assenza di aggiornamento si traduce in mancanza di cura che si riflette sull’immagine del brand da veicolare.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Ottimizzare i siti mobile

Chi si collega tramite smartphone o tablet ai motori di ricerca avrà notato che da qualche tempo le ricerche di Google sono indirizzate verso i siti mobile friendly, ossia quei risultati che sono stati appunto ottimizzati per quel tipo di dispositivi.
Dopo questa novità è arrivato anche l’adattamento degli algoritmi di ricerca in favore del ranking dei siti ottimizzati per dispositivi mobile.
Questi siti si differenziano dagli altri perché hanno [...]

Continua a leggere

Cartomanzia Basso Costo Offerta Promozionale

Le nostre cartomanti ti aspettano su centrocartomanti con promo su con consulti cartomanzia professionali cosa aspetti chiama offerta al numero 899 65 56 08.

Sei desideri effettuare una lettura di tarocchi    per conoscere oggi ciò che ne sarà del tuo futuro contatta le nostre esperte cartomanti.
Dall’altra parte del telefono troverai persone attendibili, sincere, affidabili, preparate, ma soprattutto amiche in grado di interpretare le carte dei tarocchi con saggezza e rispetto; se desideri conoscere il tuo futuro in amore e non solo, contattaci con fiducia, non ti deluderemo.
Se stai cercando un serv [...]

Continua a leggere

Google Plus per Aziende ed attività locali

Come promuoversi su Google My Business

Google ha messo a disposizione di tutte le aziende uno strumento per promuoversi online.
Lo ha chiamato Google My Business ed è l'evoluzione del vecchio Google Places ed ancora prima delle schede di Google Maps.
Lo strumento che viene messo a disposizione per tutte le aziende consente di gestire al meglio la propria presenza all'interno di tutto l'ecosistema di ricerca.
Infatti sarà possibile gestire gli orari di apertura e di chiusura della prop [...]

Continua a leggere