Economia e Lavoro > Finanza

Prezzo Oro e Argento secondo la Relazione GSR

Sul mercato dei metalli preziosi esiste un parallelismo che accomuna le quotazioni di oro e argento, una relazione conosciuta anche come gsr ovvero gold silver ratio.

L'argento è da sempre considerato l' alter ego povero dell'oro, il metallo prezioso più comune da utilizzare per dare valore a monete, oggetti e gioielli. 
Sul mercato dei metalli preziosi esiste un parallelismo che accomuna le quotazioni di oro e argento, una relazione conosciuta anche come gsr ovvero gold silver ratio.
Secondo questa relazione tra argento e oro esiste una proporzione attraverso la quale si può stabilire se i prezzi dei singoli metalli sono in linea con il lor valore reale o sono sbilanciati solitamente a favore dell'oro in quanto sopravvalutati dalle condizioni di mercato del momento. 
Come accadde spesso quando il prezzo dell'oro comincia ad aumentare in modo costante anche il prezzo dell'argento comincia a salire.
Gli andamenti di valore vengono solitamente determinati dagli investitori che decidono di adottare strategie compro oro per ripararsi dai rischi dei mercati finanziari.
Attualmente la situazione di incertezza e sfiducia in cui versano molte banche europee non aiuta i mercati finanziari a vedere il futuro con serenità, questa è la classica situazione in cui si compra oro per le sue eccellenti caratteristiche di bene rifugio.
Ma quando il prezzo dell'oro comincia salire troppo gli investitori cercano altri beni che possano coprire la funzione di bene rifugio, ed è proprio in questa situazione che anche comprare argento può essere un ottimo metodo per mettere al sicuro il valore dei propri capitali.
Il prezzo dell'argento è di molto inferiore rispetto all'oro e permette in questa fase di fare degli ottimi investimenti di carattere difensivo, nonostante il prezzo dell'argento sia spesso correlato all'andamento dell'oro non bisogna però dimenticare che questo metallo è richiesto più che altro per il suo utilizzo in vari settori dell'industria.
Questo suo coinvolgimento nel settore industriale lo rende un bene che potrebbe risentire molto più dell'oro dell'andamento negativo dell'economia globale, questo mette l’argento in una situazione meno stabile dell'oro in quanto potrebbe essere protagonista di crolli di valore improvvisi.
Ciò che adesso rende appetibile comprare argento è il suo prezzo relativamente basso, anche se dall'inizio dell'anno (2016) il suo costo è già aumentato del 50%, nonostante ciò il suo attuale prezzo è inferiore rispetto alla proporzione che questo ha di solito con il valore dell'oro.
In realtà è dall'inizio dell'anno che metalli preziosi e addirittura diamanti stanno aumentando di valore, nonostante molti ritengano ancora che il valore dell'oro in primo luogo e degli altri preziosi sia determinato dalla politica finanziaria dei tassi di interesse della Fed, non tutti la pensano allo stesso modo e ritengano che il movimento di rialzo di questi beni preziosi sia più ampio ed attualmente sganciato dai tassi di interesse americani.
Questo fa credere a molti analisti che il rally dell’oro e degli altri metalli e beni preziosi possa prolungarsi su un periodo lungo portando molti di questi beni ad avere significativi rialzi sul mercato azionario.

 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Definizione di fair value

L’ espressione fair value significa letteralmente “valore equo”, ma assume sfumature di significato diverse a seconda degli ambiti di applicazione.
Nei bilanci che adottano i principi contabili IAS/IFRS, il fair value si definisce come il valore corrispettivo a cui un’attività può essere scambiata durante una libera transazione tra le parti.
Quali soni i principi contabili internazionali con l’uso del fair value I principi contabili internazional [...]

Continua a leggere

La complessità degli investimenti

Investire, in generale in obbligazioni, titoli di stato e ancora nei ben più famosi BTp di cui si parla tanto oggi, risulta quanto mai complicato, il mercato economico è quello che detta le gole ma il rendimento BTP globale non si trova in equilibrio stabile ma al contrario risulta in caduta da circa 30 anni, con costanti oscillazioni, presenti in particolare negli ultimi anni.
I rendimenti di un bond riflettono tre elementi: il primo è il livell [...]

Continua a leggere

Costituzione di una società in Romania

Tempi e costi notevolmente inferiori rispetto l'Italia

La costituzione società in Romania è una pratica decisamente più rapida e semplice rispetto ciò che siamo abituati a pensare in Italia: la burocrazia in Romania è infatti più snella ed evita all’imprenditore lungaggini legate alla produzione di inutili documenti, così come il dover far fronte a tasse eccessive.
È sufficiente infatti recarsi presso uno studio commercialista e fornire un documento d’identità in corso di validità, un indirizzo di po [...]

Continua a leggere