Economia e Lavoro > Professioni

Prodursi da soli i biglietti da visita

Nell'era di internet è possibile svolgere in autonomia una serie di operazione che sarebbero state impensabili soltanto quindici anni fa: ormai, sempre più persone senza una qualifica specifica hanno accesso a software e servizi che garantiscono un risultato professionale anche fronte ad un esperienza minima. È il caso ad esempio della produzione di biglietti da visita: se fino ad alcuni anni fa era necessario affidarsi direttamente ad un professionista che si occupasse del design e della stampa, ora, con un po' di impegno e buona volontà, è possibile occuparsi in prima persona di moltissime parti del progetto.
Vediamo dunque come è possibile produrre in maniera autonoma biglietti da visita personalizzati a basso costo pur mantenendo una qualità decisamente professionale.

L'aspetto estetico

Il design del biglietto da visita può essere gestito su molti livelli differenti a seconda del risultato finale desiderato. Qualora sia sufficiente qualcosa di semplice ed elegante, è possibile utilizzare software non specializzati di disegno grafico a seconda delle proprie abilità. Online è possibile trovare esempi dall'aspetto assolutamente professionale che sono stati progettati persino con Paint partendo da un foglio bianco.
Una scelta di autoproduzione decisamente più user-friendly, qualora se ne disponga, potrebbe ricadere su Microsoft Publisher. In questo caso sono rintracciabili moltissimi tutorial e spiegazioni su come agire pensate per chi non dispone di nessuna conoscenza del programma in questione.

Tuttavia, spesso la scelta migliore potrebbe ricadere su un servizio online specifico che si occupi della progettazione e del design di biglietti da visita. Ve ne sono moltissimi online, alcuni su abbonamento, altri su commissione. Alcuni servizi, come Vistaprint, permettono di scegliere facilmente l'aspetto grafico del biglietto da visita tra diversi modelli a loro disposizione. Per un prezzo concordabile, inoltre, possono eseguire anche l'operazione di stampa su diversi formati di carta selezionabili.

Un' alternativa possibile per chi proprio non dovese sentirsela di occuparsi in prima persona dell'aspetto grafico è quella di chiedere un servizio su misura. In alcuni siti di freelancers, come Fiverr, è possibile trovare persone che si occupano della parte grafica del biglietto da visita partendo dal prezzo di 5 dollari.

La stampa

La stampa può essere fatta in un negozio fisico vicino a casa o in uno store online. Spesso i negozi online offrono spese vantaggiose su grossi quantitativi, che permettono di ammortizzare le spese di trasporto, e potrebbero rappresentare la miglior soluzione per chi è riuscito ad occuparsi in autonomia della parte grafica. Anche in questo caso, troviamo siti più classici ed economici che permettono una stampa essenziale ed altri che permettono una gestione completa sul tipo di carta e sul formato. Tutto è perfettamente regolabile in base alle proprie esigenze.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Una gestione intelligente di tutte le fasi della logistica alimentare

Quando pensiamo alla terziarizzazione della logistica, pensiamo subito all’affidamento a terzi delle attività pratiche. Perché non affidare a terzi anche il management?

Il settore della logistica gioca un ruolo sempre più essenziale per rendere le aziende realmente competitive nei moderni mercati globali.
In particolare, nel comparto alimentare, dove il made in Italy è uno dei protagonisti assoluti, i fornitori di servizi logistici possono creare valore attraverso la qualità nella movimentazione delle merci, la contrazione dei tempi di consegna e il rispetto delle normative di sicurezza nei processi distributivi [...]

Continua a leggere

Logistica di magazzino: perché scegliere il conto terzi

Esternalizzare la gestione logistica del magazzino permette alle aziende di usufruire di spazi, strumenti e personale dei quali altrimenti non potrebbero disporre.

Per le aziende la logistica è una cosa strana: non è la loro attività principale, eppure da essa dipende buona parte della riuscita dei propri servizi.
E questa situazione mette in seria difficoltà le piccole imprese, che spesso non dispongono delle risorse per occuparsi in modo corretto del magazzino, ma, dall’altra parte, non possono permettersi di non darvi il giusto peso.
  E allora che si fa? Semplice, ci si affida ai servizi in conto terzi. [...]

Continua a leggere

Ferramenta in Italia, diffusione e prodotti

Nel nostro Paese se ne servono tante persone, dai professionisti fino ai semplici appassionati di bricolage e "fai da te", i negozi di ferramenta rappresentano un punto di riferimento per tutti coloro che devono svolgere lavori di vario genere e necessitano quindi di prodotti o utensili per effettuarli.
Si ritrovano dalle grandi città come Roma, come ad esempio con Tecnoferr nella Capitale, fino alle più piccole località della penisola.
Un tipo d [...]

Continua a leggere