Casa > Arredamento

Progettazione ed arredo del bagno

Saper progettare ed arredare un bagno su misura

Creare il bagno dei propri sogni non è semplice ed immediato: è fondamentale stilare un piano o un progetto iniziale facendo riferimento allo spazio che si ha a disposizione, spesso limitato, avendo una minima idea sullo stile dei complementi, dei sanitari e degli accessori. È necessario informarsi, imparando a conoscere alcune principali regole per progettare un bagno piccolo ma funzionale e confortevole. Non basta acquistare d'impulso una serie di orpelli, tradotti in complementi ed accessori talvolta non idonei al contesto in cui vengono collocati, ma selezionare con accuratezza tutti gli elementi in base alla loro reale funzionalità.
Quali sono le regole che non si può non conoscere per progettare un bagno? Se il locale igienico è piccolo, come si può fare per sfruttarlo al meglio? Sono questi tra i quesiti più frequenti nella mente degli utenti incerti, che si trovano in una situazione di partenza, ovvero o si ha a disposizione una stanza da bagno non ammobiliata, o, contesto ancora più difficoltoso, modificare e rinnovare l'esistente.
Sempre più frequentemente abbiamo a disposizione spazi molto limitati, inclusi quelli per i servizi igienici.
Una bella sala da bagno è un'oasi di benessere privata fra i muri di casa vostra: si tratta di un luogo di ritiro, nel quale rilassarsi e rigenerarsi in calma e tranquillità. Aumentate la qualità della vita anche a casa vostra, sia che si tratti di una nuova costruzione che di un semplice restauro.
Alcune aziende del settore forniscono dei programmi di progettazione anche online, per una visione virtuale dalla massima progettazione; con un semplice clic potrete inviare il vostro progetto a un rivenditore specializzato vicino a voi.
Un bagno spazioso offre grande libertà creativa, ma anche sale più piccole e toilette per gli ospiti possono essere decorate con prodotti di stile e mobili da bagno accuratamente selezionati; attraverso una progettazione mirata del bagno, è possibile applicare le idee di ciascun utente alla alla perfezione degli spazi di qualsiasi dimensione, per una personalizzazione unica ed esclusiva.
L'utente deve essere portato a sfruttare le diverse visuali e prospettive disponibili per accordare perfettamente i singoli prodotti, osservare i progetti quando desidera con la vista panoramica tridimensionale e creare un ambiente pieno di fascino per l'utente stesso e per i propri ospiti con un design personalizzato. Il programma di progettazione bagni sostiene l'utente accompagna passo per passo in questa operazione. Vi è sempre la possibilità di agire attraverso il metodo classico del “fai da te”, ma l'attenzione e la dedizione devono essere costanti fin dall'inizio. Trovarsi a metà dell'opera e  rendersi conto dopo un estenuante lavoro e costi di non essere giunti in una situazione a a voi gradevole, potrebbe creare una sorta di “punto di non ritorno”, in cui risulta difficile tornare persino al punto di origine.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Stufe a pellet

Una scelta ecologica e conveniente

Per il riscaldamento degli ambienti domestici, oggi sono tantissimi gli utenti che decidono di optare per le moderne stufe a pellet.
Queste sono pulite, efficienti e potenti a sufficienza per riscaldare appartamenti di medie e grandi dimensioni.
Le stufe a pellet bruciano i classici cilindri di segatura di legno essiccato e compresso, i cui inquinanti emessi nell’atmosfera a seguito della combustione sono decisamente marginali rispetto le tradizi [...]

Continua a leggere

Avere gusto per gli asciugamani

Scegliere gli asciugamani Nella stanza da bagno anche la scelta degli asciugamani è importante in quanto può mostrare il nostro gusto, il nostro stile, e dare un tocco di personalità alla stanza.
Si devono scegliere asciugamani in tinta col colore delle piastrelle, ad esempio se le piastrelle sono in tinta unita si possono scegliere asciugamani della stessa tinta ma fantasia o magari fare un contrasto con una tinta unita contrastante, come bianco [...]

Continua a leggere

Porte blindate: quali detrazioni sono disponibili e come ottenerle

Fino al 31 dicembre 2017, l’installazione di porte blindate è passabile di detrazione fiscale IRPEF del 50%.
Ecco chi può ottenere tale detrazione e come.
  Se state pensando di sostituire le vostre porte blindate e volete sapere se è possibile godere di detrazioni fiscali, allora ci sono buone notizie! Secondo l’art.16-bis del Dpr 917/86°, la vecchia detrazione, pari al 36%, fino al 31 dicembre sarà invece del 50%, anche per inferriate e serrame [...]

Continua a leggere