Casa > Arredamento

Pulire e Manutenere il Materasso: 3 Step Fondamentali

La pulizia del materasso anche se è difficile è estremamente importante per noi e per tutta la nostra famiglia perchè sappiamo che sul materasso dovremo trascorrere dalle 7 alle 8 ore ogni giorno. Mantenere il proprio materasso pulito per evitare soprattutto che gli acari della polvere o le cellule morte della pelle possano comunque sia dare noie dopo lungo tempo e quindi super consigliabile e questo eviterà nel lungo periodo della nascita di muffe e batteri, virus e polvere che potrebbero vivere e prolificare nel nostro letto.

Ora diamo qualche consiglio per la manutenzione la pulizia del proprio materasso, tuttavia, prima di iniziare è bene sapere che quando scegliere di acquistare il vostro prodotto, anche su siti che si occupano di vendita materassi online, è preferibile lasciarsi sempre consigliare da personale esperto che si occupa del pre e post vendita (raccomandabile anche in termini di garanzia).

  1. Per prima cosa lavare spesso la biancheria del letto del materasso; questa, si deve lavare sempre in acqua calda perché le alte temperature uccideranno i parassiti che di solito vivono anche dopo il lavaggio in acqua fredda; si può inoltre aggiungere un po’ di aceto per eliminare eventuali odori all'interno della biancheria.
  2. Se abbiamo molto tempo da dedicare alla manutenzione del nostro materasso (oppure nel fine settimana) dedichiamo un’oretta a questo processo: esporre il materasso ai raggi diretti del sole. Questo consentirà al nostro prodotto di poter asciugare ed eliminare tutte le impurità, eventuali liquidi che sono penetrati all'interno delle fibre. Se non abbiamo invece molto tempo a disposizione è possibile rimuovere l'odore spruzzando un po’ di bicarbonato di sodio e lasciare agire per circa 30 minuti. Questo non abbatte assolutamente tutti i batteri o gli acari ma sicuramente eliminerà ogni tipo di odore dal vostro materasso sanificandolo a lungo.
  3. Ultimo consiglio per rimuovere le macchie: è possibile utilizzare qualsiasi prodotto di pulizia, sappiate che è importante però assicurarsi che quando utilizziamo questi prodotti, il liquido sia minimo. Utilizzare prodotti detergenti è ok ma è importante che le fibre del materasso non assorbano in profondità molto liquido; il miglior metodo per poter purificare il proprio materasso resta sicuramente quello dell'utilizzo dell'aceto e del bicarbonato, assicurarsi inoltre che qualsiasi altro prodotto si utilizzi (detersivi) dopo la pulizia renda la superficie del materasso asciutta alla fine del processo.

Ultimo consiglio, prima di prendere il via con la pulizia e la manutenzione del vostro supporto, sappiate che ogni materasso ha caratteristiche differenti. Bisogna conoscerle bene onde evitare che possiamo poi, nel fare una cosa utile, generare un danno."


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Uno spazio comodo in ufficio

Che tu sia un libero professionista, una piccola impresa o un'azienda più grande, è sempre possibile migliorare il tuo comfort o quello dei tuoi dipendenti ottimizzando il layout dell'ufficio.
In effetti, sentirsi bene al lavoro è fondamentale.
Pertanto, lo spazio di lavoro ideale deve essere comodo e funzionale, rispettando i criteri di produttività e le preferenze di stile di ciascuno.
Spazio confortevole Comodità, prima di tutto, a partire da [...]

Continua a leggere

Depuratore CheAcqua

Acqua potabile dal rubinetto di casa

Installare un depuratore d’acqua ad uso domestico è un vantaggio non indifferente sotto diversi punti di vista, non soltanto riguardanti la salute ma anche circa l’aspetto economico nonché ambientale.
Prima di ogni altra cosa, diciamo che grazie ad un depuratore CheAcqua sarà finalmente possibile eliminare quel cattivo sapore all’acqua che proviene dal rubinetto di casa, nonché ridurre drasticamente il residuo fisso ed eliminare eventuale calcare [...]

Continua a leggere

Design made in Italy in cucina con le affettatrici di alta gamma

Il design made in Italy si adatta perfettamente anche agli oggetti più tecnici, come le affettatrici professionali.

Affettare salumi potrebbe sembrare un gesto privo di poesia o di qualsiasi connotato pittorico.
Ma in alcune zone d’Italia non è affatto così.
Vi basterà andare a Parma e provincia per scoprire che intorno al salume – Prosciutto e Culatello su tutti – esiste tutto un immaginario collettivo e una cultura talmente radicata e profonda da poter essere inserita tranquillamente nei libri di storia.
  Non è dunque strano che proprio in provincia di Parm [...]

Continua a leggere