Casa > Arredamento

Pulire e Manutenere il Materasso: 3 Step Fondamentali

La pulizia del materasso anche se è difficile è estremamente importante per noi e per tutta la nostra famiglia perchè sappiamo che sul materasso dovremo trascorrere dalle 7 alle 8 ore ogni giorno. Mantenere il proprio materasso pulito per evitare soprattutto che gli acari della polvere o le cellule morte della pelle possano comunque sia dare noie dopo lungo tempo e quindi super consigliabile e questo eviterà nel lungo periodo della nascita di muffe e batteri, virus e polvere che potrebbero vivere e prolificare nel nostro letto.

Ora diamo qualche consiglio per la manutenzione la pulizia del proprio materasso, tuttavia, prima di iniziare è bene sapere che quando scegliere di acquistare il vostro prodotto, anche su siti che si occupano di vendita materassi online, è preferibile lasciarsi sempre consigliare da personale esperto che si occupa del pre e post vendita (raccomandabile anche in termini di garanzia).

  1. Per prima cosa lavare spesso la biancheria del letto del materasso; questa, si deve lavare sempre in acqua calda perché le alte temperature uccideranno i parassiti che di solito vivono anche dopo il lavaggio in acqua fredda; si può inoltre aggiungere un po’ di aceto per eliminare eventuali odori all'interno della biancheria.
  2. Se abbiamo molto tempo da dedicare alla manutenzione del nostro materasso (oppure nel fine settimana) dedichiamo un’oretta a questo processo: esporre il materasso ai raggi diretti del sole. Questo consentirà al nostro prodotto di poter asciugare ed eliminare tutte le impurità, eventuali liquidi che sono penetrati all'interno delle fibre. Se non abbiamo invece molto tempo a disposizione è possibile rimuovere l'odore spruzzando un po’ di bicarbonato di sodio e lasciare agire per circa 30 minuti. Questo non abbatte assolutamente tutti i batteri o gli acari ma sicuramente eliminerà ogni tipo di odore dal vostro materasso sanificandolo a lungo.
  3. Ultimo consiglio per rimuovere le macchie: è possibile utilizzare qualsiasi prodotto di pulizia, sappiate che è importante però assicurarsi che quando utilizziamo questi prodotti, il liquido sia minimo. Utilizzare prodotti detergenti è ok ma è importante che le fibre del materasso non assorbano in profondità molto liquido; il miglior metodo per poter purificare il proprio materasso resta sicuramente quello dell'utilizzo dell'aceto e del bicarbonato, assicurarsi inoltre che qualsiasi altro prodotto si utilizzi (detersivi) dopo la pulizia renda la superficie del materasso asciutta alla fine del processo.

Ultimo consiglio, prima di prendere il via con la pulizia e la manutenzione del vostro supporto, sappiate che ogni materasso ha caratteristiche differenti. Bisogna conoscerle bene onde evitare che possiamo poi, nel fare una cosa utile, generare un danno."


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Interior design made in Italy: le sedute che fanno la differenza

Realizzate con materiali differenti, le sedute di Poligoni Design sono innovative, comode e gettano uno sguardo al passato: ecco il vintage made in Italy che dà un tono agli ambienti.

Chi è appassionato di interior design è sempre alla ricerca di oggetti unici e stravaganti che diano quel tocco in più agli ambienti della casa o del locale da arredare.
Non è facile trovare il brand giusto, che soddisfi clienti esigenti ed esperti di design; anche una volta che il brand viene individuato, non è certo facile scegliere tra i prodotti delle linee di arredo! Vogliamo facilitare il lavoro di chi, in questo periodo, sta pensando di ri [...]

Continua a leggere

Guida pratica alla scelta dei serramenti in PVC

Il PVC è davvro un materiale indispensabile per i nostri infissi? Scopriamolo

Le finestre sono una parte essenziale di qualsiasi edificio e la scelta dei giusti infissi, può fare una grande differenza.
A seguire sarà illustrata una guida alla scelta degli infissi in PVC per la nostra casa.
Composizione dei serramenti Il PVC è realizzato con polvere di plastica (polivinilcloruro non plastificato), che viene riscaldata e iniettata in uno stampo per formare gli infissi.
Dopo che il PVC si è raffreddato attraverso diversi meto [...]

Continua a leggere

Il copridivano

Scegliere un copridivano

Cosa c'è di meglio che rilassarsi sul divano quando si torna a casa dopo una lunga e stressante giornata di lavoro, per guardare un pò di tv o leggere un buon libro? Ma come proteggere la stoffa del divano se si vuole fare anche uno spuntino o bere una bibita, senza il rischio di sporcarlo e macchiarlo? Con il copridivano non dovrete preoccuparvi di rovinare questo pratico ed elegante complemento arredo, con cui andrete anche a cambiare il design [...]

Continua a leggere