Salute e Benessere > Nutrizione e Dieta

Qual è il tuo peso ideale? Scoprilo in pochi e semplici passi.

Calcolare il tuo peso forma non è molto semplice. Aiutati con questa semplice guida!

Calcola il tuo peso forma adesso.

Quante volte ti sarai chiesto: Quanto dovrei pesare per stare bene? Bene. Conoscere il tuo peso forma non è così semplice come credi. Questo dipende da diversi fattori variabili:

  • altezza
  • sesso
  • massa grassa e muscolare
  • età
  • altri 

Quindi se vuoi conoscere il tuo peso ideale senza commettere errori ti consigliamo di rivolgerti ad un nutrizionista o ad un sito di dieta (calcolatore peso ideale) affidabile che tenga in considerazione più variabili possibili, come circonferenze vita e fianchi, polso e avambraccio. 

Sicuramente l'Indice di massa corporea (BMI) è uno dei metodi più utilizzati per sapere il proprio peso ideale, anche se non è molto affidabile, poichè non prende in considerazione alcune varianti importanti come ad esempio la massa magra o muscolare. Quindi se sei molto muscoloso ti sconsigliamo di usare questo metodo. La formula da applicare per l'indice di massa corporea è facile, ti basterà sapere la tua altezza e il peso.

IMC = massa corporea (Kg) / altezza al quadrato(m2)

 

Se l'IMC è compreso tra 18,5 e 24,9 sei normopeso.

Se l'IMC è inferiore a 18,5 sei sottopeso.

Se l'IMC è compreso tra 25 e 29,9 sei sovrappeso.

Se l'IMC è superiore a 30 sei obeso.

Comunque sia vengono utilizzati molti altri metodi che tengono conto della percentuale di grasso corporeo.

Rapporto vita-fianchi

Il rapporto tra circonferenza della vita e circonferenza dell'anca ci dà indicazioni sulla quantità di grasso immagazzinata nella parte bassa del corpo, ovvero vita, fianchi e glutei.

La formula da applicare questa volta sarà:

circonferenza girovita (cm)/ circonferenza fianchi (cm)

Per le femmine questo rapporto deve essere di 0,85 o meno. Per i maschi, invece di 0,9 o meno. Un valore superiore a 1 è collegato ad un maggior rischio di malattie cardiovascolari e altre condizioni correlate.

Rapporto vita / altezza

Il rapporto vita-altezza (WHtR) è anch'esso utilizzato per valutare il rischio di malattie cardiache e della mortalità.

In questo caso la formula da applicare sarà:

 circonferenza girovita (cm)/ circonferenza altezza (cm)

Se il rapporto è inferiore a 0.50, hai un rischio basso di sviluppare malattie cardiovascolari correlate all'obesità, se il valore è superiore invece il rischio aumenta.

Se avete dubbi a riguardo vi consigliamo di rivolgervi ad un nutrizionista, che saprà sicuramente come aiutarvi sia nel calcolo del peso forma sia nella perdita o aumento di peso.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

L'acqua filtrata dei ristoranti è una scelta consigliata?

L'acqua dei rubinetto è una valida alternativa all'acqua in bottiglia nei ristoranti

Sempre più ristoranti stanno facendo una scelta green e di salute, a partire dalla piccola trattoria fino al ristorante stellato: decidono di puntare sull'acqua del rubinetto, filtrata sostituendo così l'acqua minerale.
Ma è una buona scelta? Il problema dell'acqua in bottiglia: pericolo plastica Quello della qualità dell'acqua in bottiglia, dei problemi che causa e delle possibili alternative, sono stati già trattati in altri nostri articoli.
L' [...]

Continua a leggere

Black Waxing Ceretta: come funziona, vantaggi, utilizzo

La ceretta è, per ogni donna, sinonimo di dolore e irritazioni; soprattutto per chi ha la pelle particolarmente delicata, può rappresentare un vero disagio.
Soprattutto nelle zone più sensibili del corpo,la depilazione può portare a fastidiosi e antiestetici rossori ed irritazioni più o meno gravi ed evidenti.
Finalmente, però, è arrivato sul mercato un prodotto rivoluzionario che può trasformare la depilazione in un piacevole momento dedicato al [...]

Continua a leggere

Varikostan Crema per le Gambe Sane e Belle

Le vene varicose sono un disturbo molto comune: nei Paesi occidentali circa i tre quarti della popolazione ne è afflitta, specie nella fascia di età over 60.
Questo disturbo si manifesta, in particolare tra le donne, attraverso la dilatazione di una o più vene, che diventano molto evidenti e possono creare notevoli fastidi. Tra le cause principali delle vene varicose si riscontrano fattori genetici, sovrappeso e obesità, sensibili variazioni ormo [...]

Continua a leggere