Casa > Arredamento

Quale legno è meglio per i nostri infissi?

Legni diversi danno vita ad infissi diversi. Ecco perché è importante conoscerli a fondo.

Non c’è niente di meglio degli infissi in legno per dare un tocco di calore ed accoglienza alla casa. Ma siamo sicuri che tutti i legni siano uguali e abbiano lo stesso effetto sui nostri interni? La risposta è no: a seconda del materiale con i quali vengono realizzati, gli infissi possono avere caratteristiche diverse.

 

Cos’è quindi che distingue i vari tipi di legno? Ecco una piccola guida sulle tipologie più utilizzate.

 

Pino

 

Il pino si presta a parecchi usi ed è caratterizzato da una bassa presenza di estrattivi, come le resine. Questo fa in modo che il suo legno sia molto durevole. E’ un materiale piuttosto pesante, che si contraddistingue per il suo effetto rigato, dovuto al contrasto tra il colore degli anelli.

 

Eucalipto Red Grandis

 

Un altro legno altamente resistente e versatile, particolarmente indicato contro l’azione degli insetti, così come contro l’umidità: queste caratteristiche lo rendono perfetto per l’esterno. A differenza del pino, ha una colorazione uniforme.

 

Rovere

 

Grazie alle sue numerose proprietà è diventato uno dei legni più utilizzati: oltre ad essere resistente, massiccio e facile da lavorare, questo materiale è anche capace di resistere ottimamente all’abrasione. Per questo motivo è particolarmente indicato per gli infissi che possono essere esposti spesso ad intemperie e colpi. Il suo colore tende al bruno e può scurirsi con il passare del tempo.

 

E’ meglio vedere gli infissi in prima persona

 

Conoscere le caratteristiche dei vari legnami aiuta a capire quale di essi sia più adatto per le proprie esigenze, ma è sempre consigliabile vedere di persona gli infissi, per capire se essi fanno realmente al caso nostro o meno.

 

Per chi si trova nella zona di Milano, uno showroom consigliato è quello di Mascheroni Srl, azienda produttrice di infissi a Segrate: lo spazio espositivo è fornito di numerosi modelli realizzati con diversi materiali, così da permettere di vedere e toccare con mano le differenze tra ognuno di essi. 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Arredare l’ufficio in maniera funzionale ed economica

Bellezza e funzionalità sono sempre state nemiche giurate.
Da sempre i costosissimi oggetti di design, pur regalando all’acquirente la gioia di poter possedere un oggetto dall’indiscutibile gusto estetico, si sono rivelati essere poco funzionali e scomodi nell’utilizzo quotidiano.
Un ufficio smart Nella nuova era digitale, laddove ai nostri oggetti non solo viene chiesto di essere comodi da utilizzare ma anche di essere "smart", sembra che funzio [...]

Continua a leggere

Come scegliere l’arredamento funzionale per l’ufficio

L'arredamento per l'ufficio deve essere funzionale al lavoro da svolgere e favorire una collocazione ordinata e pratica dei volumi, del materiale cartaceo e delle macchine per l'ufficio.
Un layout ordinato e funzionale Ordine e funzionalità sono spesso due concetti che possono andare d'accordo in maniera armoniosa e orientata a favorire un lavoro organizzato e pratico.
Pur rispettando le norme vigenti in materia, è possibile disporre gli arredi i [...]

Continua a leggere

Pulire e Manutenere il Materasso: 3 Step Fondamentali

La pulizia del materasso anche se è difficile è estremamente importante per noi e per tutta la nostra famiglia perchè sappiamo che sul materasso dovremo trascorrere dalle 7 alle 8 ore ogni giorno.
Mantenere il proprio materasso pulito per evitare soprattutto che gli acari della polvere o le cellule morte della pelle possano comunque sia dare noie dopo lungo tempo e quindi super consigliabile e questo eviterà nel lungo periodo della nascita di muf [...]

Continua a leggere