Casa > Arredamento

Quanto costa imbiancare le pareti della propria casa

Quanto costa imbiancare un appartamento nel dettaglio

Tinteggiare le pareti di casa è un’operazione che richiede una certa preparazione e ovviamente anche dei costi non indifferenti, che variano in base a ciò che si desidera realizzare. Incidono nei costi anche la metratura delle pareti e il materiale, il cui costo differisce in base alle sue caratteristiche. Quali sono i prezzi e come orientarsi? E quali sono le tendenze? Ecco come procedere.

 

Come e quando iniziare l’imbiancatura

Il periodo migliore per tinteggiare le pareti di casa è quello tra primavera estate, che assicura un’asciugatura rapida delle vernici e anche una buona resa del prodotto perché l’umidità è molto bassa. Per preparare le stanze alla tinteggiatura, le operazioni da eseguire sono: mettere al centro della stanza i mobili più leggeri e coprirli con un telo di plastica, coprire anche i pavimenti, mettere il nastro di carta agli stipiti di porte, finestre e battiscopa, togliere i quadri alle pareti.

 

Come preparare le superfici per l’imbiancatura

Prima di passare alla tinteggiatura bisogna preparare le superfici, un’operazione importante per ottenere un risultato migliore. I muri devono essere raschiati e rasati con delle apposite spatole adatte a togliere la vernice precedente. Togliere i quadri e stuccare i fori per ottenere delle pareti lisce.

 

I prezzi per imbiancare casa

Dopo aver individuato come preparare le superfici andiamo alla questione più importante: quali sono i prezzi per imbiancare casa? In media per tinteggiare gli interni il costo varia tra i 5 e gli 8 euro al metro quadro, a cui bisogna aggiungere i costi riguardo la preparazione delle superfici, l’acquisto delle vernici e dei prodotti necessari per la tinteggiatura e il costo per le pulizie alla fine del lavoro. Diciamo che complessivamente il costo i aggira attorno ai 14 e i 23 € al mq. Per le superfici esterne i prezzi invece variano dagli 8,00 € ai 15,00 € al metro quadro.

 

Tecniche principali per imbiancare casa

Le principali tecniche per imbiancare casa sono le seguenti:

Rullo: è la modalità più veloce e adatta a grandi superfici, che va fatta procedendo dall’alto verso il basso, prima tinteggiando il soffitto e poi le pareti.

Spugnatura: consiste nel trattare le pareti con una spugna immersa nella vernice e strizzata, e consente di ottenere disegni ed effetti cromatici particolari.

Tamponatura: immergendo un panno di pelle di renna o di daino nella vernice si tampona il muro e si ottiene un risultato unico e personalizzato.

Velatura: si tratta di un velo di vernice che va steso su una parete già tinteggiata di colore diverso. L’effetto è quello di creare una trasparenza che mostri entrambe le tinte. 
 
Stucco veneziano: consiste nel modellare uno strato di stucco ottenuto con 5 mani per ottenere decorazioni particolari.

Pennellato: in questo caso i colori vengano applicati con movimenti circolari con pennelli a setola rigida

Graffiatura: viene eseguita col frattazzo che crea dei solchi indelebili. 

 

Tipologie di vernici in circolazione pro e contro

Importante è anche la scelta della vernice per la tinteggiatura delle pareti di casa. E’ possibile scegliere tra:

Idropittura: è la vernice da interni più utilizzata, è lavabile, inodore e priva di elementi tossici. Facile da applicare, resiste nel tempo e può anche essere traspirante, igienizzante e termoisolante.

Smalto: altamente coprente e protettivo, può essere scelto con finitura opaca, lucida o satinata e anche in versione ecologica.

Tempere e colori acrilici: brillanti e resistenti, sono presenti in versione opaca e satinata e hanno un odore molto forte.

Pitture per esterni: si tratta di pitture a base di calce, molto resistenti agli agenti atmosferici e piuttosto durature.

 

Perché affidarsi a degli imbianchini professionisti

Anche se sappiamo perfettamente che si spende di più, affidarsi ad imbianchini professionisti è la soluzione migliore per ottenere risultati perfetti. Inoltre, una ditta specializzata possiede tutta l’attrezzatura necessaria per eseguire i vari lavori e sa come rimediare ad eventuali imprevisti che possono presentarsi. Dunque, chiedere un preventivo per avere nel dettaglio costi del materiale e manodopera.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Inferriate a scomparsa: caratteristiche e grado di sicurezza

Hai comprato una casa su cui stai svolgendo dei lavori di ristrutturazione? Oppure stai rimettendo a nuovo la tua? O semplicemente vuoi sentirti più sicuro e cerchi una soluzione pratica, economica e affidabile? Le inferriate a scomparsa potrebbero essere la soluzione ai tuoi problemi! Leggendo questo breve articolo, scritto grazie al nostro servizio di pronto intervento di fiducia scoprirai cosa sono, come funzionano e se sono sufficientemente s [...]

Continua a leggere

Quali mobili scegliere per il tuo salotto?

Una guida per aiutarti nella scelta degli arredi

Sicuramente il salotto è una delle stanze nelle quali trascorriamo la maggior parte del nostro tempo libero in casa.
Questo è infatti lo spazio in cui solitamente ci rilassiamo sul divano, parliamo con gli amici, giochiamo con i bimbi o ci concediamo due chiacchiere prima di andare a dormire.
È fuori da ogni dubbio dunque che all'interno del salotto si viva un'aria particolarmente intima e conviviale per cui non possono assolutamente mancare elem [...]

Continua a leggere

Specchi per il Bagno con Retroilluminazione LED

Quando si tratta di scegliere uno specchio per il bagno bisogna valutare le sue caratteristiche, il design, le funzionalità e soprattutto i vantaggi che è in grado di offrire nel contesto in cui viene inserito.
Inoltre ci sono altre cose da considerare prima di prendere una decisione ovvero valutare le dimensioni, la forma, se si desidera o meno una cornice e ovviamente verificare se prevede l'opzione LED.
Le caratteristiche dello specchio Lo spe [...]

Continua a leggere