Edilizia e Costruzioni

Realizzare case in Xlam

Tutti i vantaggi di questo innovativo materiale a base di legno

Quando si pensa alle case in legno, magari vengono in mente le abitazioni che si possono vedere nei film western, costruite con tronchi a vista. Quest’idea un po’ romantica e che richiama ai bei tempi andati tuttavia è quanto di più lontano possa esistere rispetto alle soluzioni costruttive moderne realizzate col legno.


Innanzitutto, per la loro messa in opera non si utilizzano tavole o tronchi, bensì dei pannelli in laminato composti da diversi strati sovrapposti, che presentano diversi benefici il cui mix non ha eguali in altri materiali da costruzione: tra i migliori in circolazione troviamo i pannelli “Xlam”.


A seconda dello spessore di questi pannelli è possibile ottenere proprietà maggiori di insonorizzazione rispetto ai rumori molesti provenienti dall’esterno, ma soprattutto una migliore capacità di isolamento termico, particolarmente apprezzata nei climi rigidi come possono essere, nel nostro paese, quelli montani o dell’Italia settentrionale.


Grazie alla loro modularità, i pannelli Xlam possono essere conformati e dimensionati a piacimento, fino alla realizzazione di parti di abitazioni prefabbricate (es. porzioni di tetto o intere pareti) per cui non si dovrà fare altro che trasportarle in loco e assemblarle con le altre.


I pannelli Xlam, essendo asciutti, non portano alcuna umidità all’interno della struttura, come invece accade quando vengono realizzate abitazioni in cui c’è del cemento che si deve asciugare.


Qualcuno potrebbe pensare che il legno sia un materiale pericoloso dal punto di vista degli incendi, ma per mezzo di opportuni trattamenti è possibile renderlo ignifugo e altamente resistente nei confronti del calore; inoltre, esistono trattamenti che permettono di proteggerlo efficacemente dalle minacce biologiche, rendendolo quindi un materiale estremamente durevole e affidabile nel tempo.


I pannelli in Xlam permettono di costruire case realmente ecologiche non solo grazie ai minori consumi energetici, ma anche perché il legno di cui sono fatti “intrappola” la CO2 ed è allo stesso tempo un materiale sostenibile e rinnovabile.

 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Lavorazione lamiera: la storia del taglio al plasma

Storia ed evoluzione di una delle tecnologie di taglio più diffuse

Non molto tempo fa, il taglio al plasma era di dominio esclusivo degli esperti nella lavorazione dei metalli, che sapevano come modificare le impostazioni del gas e regolare l'altezza della torcia per ottenere il taglio migliore.
Il taglio al plasma fu inventato a metà degli anni '50: il titolare del brevetto apprese che inviando un getto ad alta velocità di gas surriscaldato attraverso un'apertura ristretta, un gas ionizzato o un plasma, questo [...]

Continua a leggere

Grandi Cantieri Roma

Compagnia investimenti appalti

Il mondo immobiliare sta conoscendo negli ultimi anni dei periodi abbastanza altalenanti, dovuti alla crisi e alle difficoltà conseguenti anche della gente a investire il proprio denaro sulla casa.
Però in qualche modo ci sono delle realtà aziendali che riescono a offrire dei “prodotti” immobiliari appetitosi, interessanti e innovativi.
Infatti merita di essere presa in considerazione la Compagnia Internazionale Appalti che vanta 40 anni di esper [...]

Continua a leggere

Perché sono importanti i pavimenti antitrauma

I pavimenti e rivestimenti antitrauma sono per definizione dedicati a salvaguardare gli utenti ambienti particolari in cui il rischio di lesioni a seguito impatti al suolo, deve essere minimizzato.
Si tratta principalmente delle aree destinate ai giochi dei bambini, ma anche di palestre, asili, scuole e cliniche per persone anziane o affette da morbo di Alzheimer.
Poiché per le aree gioco dei bambini questo tipo di pavimentazione è obbligatoria, [...]

Continua a leggere