Arte e Cultura > Libri

Recensione di 7 giorni di Pablo Cerini

Sei pronto a farti del male?

O el bene, a seconda che il vostro punto di vista ricada poi sull'esagerato cinismo del testo o si limiti a considerare il valore positivo di questa epserienza di lettura.

Ma andiamo con ordine.

Il libro è un romanzo ispirato allo stile del curdo realismo psicologico di Irvine Welsh e narra la storia di un'amicizia arrivata ad un bivio. Due ragazzi, ormai uomini ma che rifiutano di accettare le responsabilità dell'età adulta, vengono prosti di fronte al dover scewglier tra il proprio legame e un'intrigante acvventura con una donna conosciuta per motivi di affari.

La vicenda si svolge in una rapida escalation di eventi che, senza celare una certa visione cinica della vita, conducono il lettore fino a un soprendente colpo finale.

Il libro è scritto in maniera ambiziosa, e dimostra uno sforzo da parte dell'autore di caratterizzare in modo realistico i suoi personaggi, scandagliandone i lati inconsci in modo da offrire dei paradigmi esistenziali in cui un po' tutt i lettori casuali possano riconoscere situazioni prese dalla propria vita.

Certe volte l'autore sembra un po' strafare nel caricare eccessivamente di densità psicologica gli attori della storia, e infatti qualche cosa non è riuscita proprio in modo del tutto coerente, senza che però questa piccola pecca pregiudichi l'effettivo godimento del romanzo.

Il romanzo fa riflettere e offre un inquietante spaccato della nostra umanità cinica e nichilista.

Da un ppunto di vista letterario il libro è una piacevole sorpresa, con qualche piccola incoerenza qui e là, segno che l'autore deve ancora pienamente maturare il proprio stile.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Cosa c’entrano i Tarocchi con la Cabala?

Se non hai mai sentito parlare di Tarocchi abbinati alla Cabala Ebraica, ti consiglio la lettura di questo articolo, perché ci sono delle informazioni davvero sbalorditive.

Se ve ne intendete di Tarocchi scommetto che non li avresti mai abbinati alla Cabala! Allo stesso modo immagino che, se ve ne intendete della Cabala ebraica, non l’avreste mai abbinata ai Tarocchi! E difatti, sparata così sembra persino una fesseria, ma fesseria non è e ad abbinare questi due temi esoterici è stato niente po' po' di meno che il grande Maestro Samael Aun Weor! Se non mi credete, allora v’invito a leggere il suo libro del ’78: Taro [...]

Continua a leggere