Casa

Rinnovo bollino blu caldaie Roma, a chi rivolgersi?

Il rinnovo del bollino blu per le caldaie a Roma, così come nel resto d'Italia, è un obbligo stabilito dalla legge: infatti, tale certificazione è fondamentale per garantire la sicurezza e l'eco sostenibilità degli impianti termici. Chi non si trova in regola con il rilascio o il rinnovo del bollino blu, può incorrere in sanzioni pecuniarie che vanno dai 500 ai 3mila euro.

A chi rivolgersi per il rinnovo del bollino blu

La legge è particolarmente precisa in merito a chi rivolgersi per il rilascio o il rinnovo del bollino blu per le caldaie, in quanto non tutte le ditte possono farlo. Perché? Perché trattandosi di una certificazione relativa alla sicurezza degli impianti, la ditta manutentrice deve essere autorizzata dal Comune di residenza, così come prevede l'art. 3 del DM 37/2008. Inoltre solo una ditta autorizzata può rilasciare una copia valida del rapporto di controllo tecnico, detto più comunemente modello G o F, che il responsabile d'impianto dovrà firmare per presa visione.

L'obbligatorietà di rivolgersi ad una ditta certificata è presente anche quando si tratta del rilascio del bollino blu, ovvero il rilascio del primo certificato energetico che il manutentore consegna al responsabile d'impianto a seguito della prima accensione della caldaia (post installazione, dunque).

Scadenze del bollino blu caldaia

Ogni quanto va fatto il bollino blu per la caldaia? Anche qui il riferimento è di tipo legislativo, nello specifico D.P.R. Num. 74 del 16 aprile del 2013, che stabilisce le tempistiche di rinnovo in base al tipo di alimentazione dell'impianto termico e alla sua potenza nominale.

Se la manutenzione della caldaia va effettuata una volta all'anno o secondo le indicazioni del produttore, il rinnovo del bollino energetico va fatto:

  • una volta all'anno per le caldaie con potenza nominale superiore a 100kW
  • ogni due anni per le caldaie alimentate con combustibile di tipo solido o liquido
  • ogni quattro anni per le caldaie alimentate con metano o gpl.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Tapparelle in PVC coibentate: caratteristiche e funzionalità

Le tapparelle sono tra i componenti domestici che più vengono utilizzate durante l'arco della giornata e per questo motivo è fondamentale scegliere di acquistare prodotti di elevata qualità così da ridurre il rischio di malfunzionamento e difetti e di conseguenza anche la manutenzione necessaria.
Negli ultimi anni sono stati introdotte nel mercato diverse nuove tipologie di tapparelle e tra queste troviamo quelle realizzate in PVC.
Quest'ultime, [...]

Continua a leggere

Derivatore antenna Tv: come funziona

Nel caso in cui si voglia inviare il segnale dell'antenna a più dispositivi, gli strumenti che è possibile utilizzare per sdoppiare il segnale sono numerosi.
Uno degli strumenti più utilizzati per la divisione del segnale dell'antenna è il derivatore, strumento che in parole povere ha ruolo di prelevare il segnale da una fonte per poi smistarlo in più diramazioni.
Se hai bisogno di dividere il segnale dell'antenna basterà semplicemente utilizzare [...]

Continua a leggere

Come giuntare i cavi elettrici

É importante essere a conoscenza che fino a non molto tempo fa era severamente vietato qualsiasi tipo di intervento che vedesse coinvolti i cavi elettrici di qualsiasi genere e tipologia.
Sono tutt’oggi interventi che non devono essere sottovalutati in quanto come ogni cosa sulla quale non si è esperti si potrebbe rischiare di recarsi danno fisico o aggravare il problema già esistente.
Per questo è importante affidarsi a tecnici specializzati.
Se [...]

Continua a leggere