Ambiente e Natura

Roma e i rifiuti

Negli ultimi tempi la Capitale è salita agli onori delle cronache per motivi non proprio edificanti. Tra mafia capitale, funerali sui generis, le dimissioni del sindaco ed il conseguente commissariamento, trasporti locali che non funzionano, anche la polemica relativa allo stato di decoro dell’Urbe pare non trovare fine.
Ricordiamo nei mesi scorsi le numerose segnalazioni e denunce, anche da parte di personaggi dello spettacolo romani, sulla sporcizia presente nelle strade della città. già di per sé una situazione del genere risulta inaccettabile per una capitale europea, ancor di più se consideriamo che Roma sta per accogliere fino alle fine del 2016, migliaia di pellegrini per il Giubileo straordinario.


Costi record


La Confartigianato ha calcolato che il servizio di gestione dei rifiuti costa mediamente 220 euro e che le tariffe sono più alte del 27% rispetto alla media nazionale. anche relazione al costo per pulizia e spazzamenro delle strade la capitale si aggiudica il primato.Senza dimenticare tuttala vicenda, anche penale, sullo smaltimento rifiuti Roma.
Nonostante ció, secondo dei sondaggi Istat, pare che gli utenti non siano soddisfatti del servizio.È capitato anche che un mini sindaco si sia fatto portavoce delle legittime lamentele dei cittadini di un municipio in cui non vi sarebbe un adeguato servizio di raccolta dei rifiuti e di pulizia delle strade dalle foglie secche che posdono creare anche dei problemi di circolazione.


Problema guano


Negli ultimi periodi, peraltro, si è assistito all’inrtensificarsi un altro problema che non presenta soltanto questioni di decoro urbano, ma riguarda anche la pericolosità nella circolazione stradale. Si tratta del guano che ricopre alcune strade della città, specialmente il Lungotevere, dovuto al numero particolarmente elevato quest'anno degli storni che periodicamente invadono  la capitale  Il problema tende a peggiorare in presenza di piogge o umidità, che, rendendo scivoloso il manto stradale, portano a difficoltà nella circolaziine anche per le auto. Soltanto pochi giorni fa, propiro a causa di un incidenre stradale, la Polizia ha dovuto chiudere alla circolazione  alcuni teatti di Lungotevere.
Anche il commissario Tronca, in carica fino alle lezioni comunali in primavera, da questo punto di vista ha affermato che è necessario un incremento degli standard nella gestione della pulizia  nei  tratti  interessati, poiché  specie per  i motociclisti  le condizioni  delle strade coperte   dal  guano  possono risultare  molto pericolose, vista anche la lunghezza del tratto e l'elevata percorrenza in tutte le ore del giorno.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Il cibo umido per cani di qualità

Molti di noi oggigiorno hanno un cane in casa, e di sicuro tutti ci siamo posti la domanda di quale sia il cibo migliore da dare al nostro cane, che sia arrivato da noi quando era un cucciolo oppure che sia già adulto, dato che siamo noi che gli forniamo il cibo dato che non può procurarselo da solo perchè vive in casa o in appartamento.
Qual è il miglior cibo per cani? La risposta a questa domanda dipende dal tipo di cibo che stai cercando e dal [...]

Continua a leggere

Tutto quello che c'è da sapere sui pannelli solari

I pannelli solari sono una forma sicura e totalmente sostenibile per accumulare energia.
Con il tempo, questa tecnologia si è sviluppata e migliorata,  tanto che il tasso di  installazione di pannelli solari sta aumentando di anno in anno anche in Italia.
L’investimento iniziale di acquisto e posizionamento è infatti molto basso, e si ha la sicurezza di avere energia sufficiente per riscaldare l’acqua sanitaria.
Analizzando più nello specifico gl [...]

Continua a leggere

Il fiume Tevere - Un lungo viaggio dalla Romagna

Un fiume storico che ha accompagnato una grande civiltà

Il lungo viaggio Il prestigioso fiume che tutti noi siamo soliti associare alla Capitale trova origine nell’Appennino tosco-romagnolo.
È dal Monte Fumaiolo infatti che esso sfocia per giungere fino a Roma; con i suoi 405 km di lunghezza è il terzo fiume più lungo d’Italia.
Ora che abbiamo dato un’occhiata “da lontano”, scendiamo più nel dettaglio per conoscere da vicino la storia di questo fiume incredibile.
Le origini del nome La storia ci racco [...]

Continua a leggere