Economia e Lavoro

Scaffalatura industriale: come scegliere quella giusta

La scelta del giusto scaffale è una delle priorità per una buona logistica, ma non sempre siamo di fronte a una decisione semplice.

Tra i fattori da prendere in considerazione per la giusta scelta della scaffalatura industriale ci sono la sicurezza e la portata richiesta.

 

Vediamo insieme alcuni degli elementi chiave da tenere in considerazione.

 

A ogni merce il suo supporto

Sembra banale, ma nella scelta della scaffalatura industriale adeguata, il primo elemento da considerare è la merce che questa dovrà supportare. Nel caso di carichi di grande dimensione e peso ci si dovrà dotare di una scaffalatura apposita e non di una comune.

 

Nel caso di prodotti pallettizzati il carico supportato dagli scaffali dovrà essere ancora maggiore per consentire la giusta movimentazione e il giusto supporto.

 

Se ci troviamo di fronte a merce che necessita di essere conservata all’interno di celle frigorifere, o comunque in ambienti umidi e a temperature inferiori, la scaffalatura dovrà seguire le giuste norme igieniche del settore.

 

Uno sguardo al magazzino

Come sappiamo, le attività di movimentazione e stoccaggio vengono effettuate all’interno del magazzino. Per questo motivo quando scegliamo la scaffalatura dobbiamo tenere in considerazione le caratteristiche del magazzino, come la sua capacità a livello di spazio e le sue condizioni ambientali.

 

In base alle capacità del nostro magazzino sapremo indicare lo spazio a disposizione adibito alla scaffalatura e saperci muovere di conseguenza nella scelta di quella più adatta a noi.

 

I mezzi utilizzati

Un altro fattore che non deve passare inosservato è senza dubbio la tipologia di mezzo che viene utilizzato all’interno del magazzino per l’attività di movimentazione e stoccaggio. Tra questi:

 

  • Carrello elevatore
  • Carrello trilaterale
  • Transpallet elettrico

 

È chiaro che a seconda del mezzo utilizzato la scaffalatura dovrà essere differente. Prima di tutto occorre considerare che ogni attività deve essere compiuta nella più totale sicurezza, quindi dovranno essere considerati spazi di manovra e movimenti sicuri e rapidi per lo spostamento dei carichi.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

L'importanza dei dispositivi di protezione individuale per la sicurezza sul lavoro

Per dispositivo di protezione si intende una qualsiasi attrezzatura che permette a chi la indossa di essere protetto, nella situazione idonea all'utilizzo dell'attrezzatura.
Lo scopo principale è assicurare la sicurezza nel posto di lavoro, dove non sia possibile rimuovere l'origine dei rischi o limitarne la pericolosità.
Il lavoratore è obbligato, in alcuni casi per legge, a farne utilizzo, a non apportare modifiche e in alcuni casi a seguire co [...]

Continua a leggere

Il successo di Xiaomi in Europa (e in Italia)

Xiaomi arriva in Europa (e in Italia) e i grandi nomi del mercato tecnologico iniziano a tremare.
In pochi anni, infatti, l'azienda cinese ha raggiunto il quarto posto tra i produttori di telefoni a livello mondiale e, a giudicare dall'incremento del suo fatturato, il dato è destinato a crescere.
Solo nel 2017, infatti, Xiomi ha venduto 92 milioni di smartphone con un guadagno di circa 16 miliardi di dollari.
Non a caso il fondatore, Lei Jun, è s [...]

Continua a leggere

Saldare con precisione: gli accoppiatori per tubi

La saldatura è un procedimento che permette l’unione irreversibile di due componenti: affinché tale giunzione risulti funzionale, è necessario che le due parti siano saldate con estrema precisione.
Piuttosto semplice con tubi di piccole dimensioni, questo procedimento diventa progressivamente più complicato con l’aumentare del diametro: per mantenere la contiguità tra due condotte e aumentare l’efficacia della produzione è comodo, oltre che sicur [...]

Continua a leggere