Scienza e Tecnologie

Scale mobili vs. ascensori: qual è l’impianto più efficiente?

In diversi contesti pubblici si possono incontrare simultaneamente due tipi di impianti destinati al trasporto verticale delle persone: gli ascensori da una parte, e le scale mobili dall’altra.

Ognuno può avere le sue preferenze personali nei confronti dell’uno o dell’altro impianto, ma a livello gestionale qual è il sistema di trasporto più efficiente per fare in modo che le persone possano arrivare comodamente dal punto A al punto B nel più breve tempo possibile?

La risposta è “dipende” e varia in funzione non solo del preciso contesto di utilizzo, ma anche dei flussi di passeggeri presenti in loco. Iniziamo dai pro e dai contro degli ascensori tradizionali: questi impianti sono apprezzati per i notevoli dislivelli verticali che riescono a superare (anche dell’ordine di grandezza delle decine di piani), ma presentano lo svantaggio di funzionare in modo discontinuo.

Ciò significa che, inevitabilmente, un ascensore farà dei viaggi a vuoto e costringerà delle persone ad aspettare il proprio turno per potervi salire a bordo, con spreco di tempo e di energia. Ciò invece non accade con le efficienti scale mobili, che presentano l’indubbio vantaggio di funzionare a ciclo continuo e di trasportare le persone senza alcun tempo morto; ecco che dunque questi impianti si candidano come sistemi di movimentazione numero uno quando i flussi di utenti sono continui e di notevole entità. Ciò avviene, ad esempio, in luoghi affollati come stazioni della metropolitana e aeroporti.

Quanto alle questioni del risparmio energetico, si ricorda che esistono scale mobili dotate di sistemi di arresto automatici che si azionano quando non c’è nessuno a bordo. Tuttavia le scale mobili presentano lo svantaggio di non poter competere con gli ascensori in termini di dislivello massimo superabile, dal momento che la maggior parte dei modelli arriva a circa una decina di metri massimi di scarto verticale.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Riparare il proprio smartphone: perché conviene?

Lo smartphone è diventato un dispositivo indispensabile per la vita moderna

Lo smartphone è diventato un dispositivo indispensabile per la vita moderna e quando non è più in grado di garantire le prestazioni di sempre è utile capire se riparare il proprio smartphone o se pensare all’acquisto di un nuovo modello.
La scelta tra riparazione ed acquisto di un modello nuovo non è sempre semplice.
In molti casi però conviene riparare il proprio smartphone, acquistando dei ricambi cellulari compatibili con il proprio modello e [...]

Continua a leggere

I chirurghi maxillo-facciali utilizzano la stampa 3D per le protesi mandibolari

Closmann e Houlton hanno collaborato con un team ingegneri per creare repliche quasi esatte della mandibola dei loro pazienti con le stampanti 3d professionali Stratasys.

Trovare l'abbigliamento di dimensioni corrette può essere un'esperienza frustrante.
Ora pensa che anziché di un paio di pantaloni nuovi, tu abbia bisogno di una nuova parte del corpo.
I pantaloni male allineati sono una cosa, una parte del corpo poco adatta è ben altro.
Così come nel caso dei capi d’abbigliamento, la maggior parte degli impianti medici o delle protesi sono disponibili in varie dimensioni.
La buona notizia è che le dimensioni e le [...]

Continua a leggere

Cosmesi green: le previsioni per il 2019 secondo Ecovia Intelligence

Le prospettive del mercato cosmetico per il 2019 sono buone: la scommessa è sul green e nella produzione di cosmetici “etici”, per un consumo consapevole e non dannoso per l’ambiente.

Le previsioni per il 2019 di Ecovia intelligence, società di ricerca, consulenza e formazione nel settore dei prodotti etici, ci parlano di un settore cosmetico fortemente orientato verso una produzione green, etica, ecosostenibile.
La cosmesi green è sempre più globale: la crescente domanda, prima in Europa e poi in Nord America, di cosmetici naturali e biologici, ha effettivamente modificato l’offerta.
Secondo il rapporto della società di ricer [...]

Continua a leggere