Internet

Scoprire i misteri dell’e-commerce

Il temine inglese e-commerce, tradotto in italiano con l’espressione commercio elettronico, indica la compravendita di beni e servizi attraverso l’utilizzo di piattaforme online. Negli ultimi anni questo tipo di commercio si è diffuso sempre di più, in quanto, permette di ridurre in modo significativo i prezzi del prodotto.

Oggi, piccole e medie imprese stanno scoprendo la necessità di essere presenti online, oltre che con un negozio fisico. Il Web offre infatti molte opportunità di lavoro, di creazione di nuovi brand e di attività di vendita delle proprie creazioni artigianali direttamente online. Bisogna però considerare che per vendere i propri prodotti online le possibilità spaziano dallo sfruttare le piattaforme già esistenti, aprire un blog o un sito di e-commerce. Per la realizzazione di quest’ultimo la scelta migliore è quella di affidarsi a dei professionisti del settore nella realizzazione di siti e-commerce a Roma per esempio, come la società ElaMedia Group.

Avviare un’attività di e-commerce

Il commercio elettronico offre grandi possibilità di guadagno, specialmente se associato al Social all’interazione tra utenti e allo scambio di feedback.

È un’ottima occasione per i giovani che hanno la possibilità di offrire i propri servizi professionali usando il web per trovare clienti o che effettuano delle vendite occasionali su eBay senza la necessità di possedere una Partita IVA con l’obbligo che il reddito non sia superiore a 5.000 euro annui. Ma, se invece, si intende avviare un e-commerce, acquistare merci e rivenderle è necessario essere in possesso di partita Iva perché non si parla più di occasionalità della prestazione.

Per avviare un’attività vera e propria, quindi, si deve costituire una società con tanto di presenza di un notaio, iscrizione alla Camera di Commercio e presentazione della SCIA allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune nel quale si intende avviare l’attività. Sarà necessario, inoltre, notificare all’Agenzia delle Entrate l’indirizzo del sito Web, i dati identificativi dell’Internet Service Provider, l’indirizzo di posta elettronica, il numero di telefono e di fax dell’attività.

I siti e-commerce più famosi in Italia

L’acquisto online, come già visto, sta diventando sempre più utilizzato, grazie alla grande offerta di prodotti che ormai si trovano in rete.

L’attività di e-commerce, in Italia ha raggiunto quasi 29 miliardi di euro del fatturato complessivo. Le attività che hanno contribuito maggiormente al raggiungimento di questo traguardo sono diverse. Il primo posto, per il più grande sito e-commerce va senza ombra di dubbio ad Amazon, Ebay occupa il secondo e Booking il terzo. Seguono a ruota Trenitalia, Groupon, Zalando, Trivago, Edreams, Vodafone e iTunes.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Il Social Funnel IperTop abbatte il costo della pubblicità su Facebook

Lo scorso Gennaio 2017 WRP ha lanciato sul mercato il Social Funnel, uno strumento in grado di semplificare e ridurre sensibilmente il costo per la promozione di prodotti e servizi su FaceBook.
Fare pubblicità su Facebook può sembrare facile a un primo sguardo, ma spesso, specialmente per i neofiti del marketing, le iniziative temerarie negli investimenti pubblicitari si traducono in risorse di tempo e denaro bruciate.
La configurazione di campag [...]

Continua a leggere

Come scegliere il miglior modem router per la tua abitazione

    Acquistare un router wifi per la propria casa è un'operazione che necessita di essere svolta con grande attenzione: ogni parametro deve essere facilmente preso in considerazione e soprattutto deve essere in linea con le caratteristiche del proprio abbonamento internet.
Ecco pertanto cosa prendere in considerazione per acquistare il miglior modem router per la tua abitazione.
La classe del router modem Non tutti i modem router appartengono all [...]

Continua a leggere

Lo Storytelling: definizione e pratiche

Lo “Storytelling” ha origine negli Stati Uniti, intorno al Ventesimo secolo, attraverso lo “Storytelling Management”, come tecnica legata alla Gestione Aziendale e all’utilizzo del Marketing.
  In ambito Politico, è stato impiegato in varie forme e modalità, per esempio, Barack Obama e il suo team ne hanno fatto un ampio uso durante la sua campagna elettorale.  In ambito educazionale, la pedagogia ha parlato spesso dello Storytelling, definito co [...]

Continua a leggere