Viaggi e Vacanze > Destinazione

Scoprire le spiagge bianche del Salento

Spiagge da sogno, acque cristalline e paesaggi incontaminati. Questo scenario non è un'esclusiva di mete esotiche come i Caraibi e le Maldive. I paradisi naturali sono molto più a portata di mano di quanto non si pensi, e la Puglia, in particolare il Salento, offre un'ampia varietà di paesaggi di questo tipo a prezzi decisamente più economici. 

Va dove ti porta il vento


Un famoso slogan che si trova anche sulle t-shirt vendute in loco, è "Salento, il sole il mare e lu ientu", che in pugliese significa ovviamente vento. Il vento è un elemento molto caro ai salentini. Basta arrivare in Puglia e chiedere a un abitante della zona per sapere che, per scegliere la meta balneare ideale giorno per giorno, è sufficiente capire che vento sta soffiando. 
Se a soffiare è il vento del sud, ovvero lo scirocco, i salentini consigliano di optare per la costa adriatica, mentre con vento di ponente è meglio dirigersi verso i lidi della zona di Santa Maria di Leuca, a sud. Se invece soffia la tramontana, è meglio andare sulla costa ionica, dove sarà possibile trovare mare cristallino e piatto come una tavola. 
Il modo migliore per visitare il Salento è in auto o in moto, perché i collegamenti pubblici non sono molto organizzati e perché le spiagge più belle sono meno collegate ai centri urbani.

I lidi della costa Adriatica


Vento di ponente, andiamo verso la costa Adriatica, scegliendo magari come prima meta Torre dell'Orso, nella zona di Marina di Melendugno. Qui si può trovare una magnifica spiaggia sabbiosa protetta da una fitta pineta e di fronte, a pochi metri dalla riva, si stagliano due faraglioni gemelli note come "le due sorelle". La leggenda legata a questo luogo magico narra di due donne che, ammaliate dalla bellezza di queste acque vi si gettarono e gli dei, che ebbero compassione di loro, le tramutarono in due scogli, per farle rimanere per sempre in quel luogo incantato.
Poco lontano si trova la Baia dei Turchi, altra meta suggestiva della costa adriatica salentina. Punto d'approdo per i turchi durante l'invasione di Otranto nel XV secolo, questa località è caratterizzata da una lingua di spiaggia bianca costeggiata da una rigogliosa vegetazione. 

Le spiagge sull'Ionio


La scoperta delle spiagge della costa ionica è raccomandata quando soffia vento di tramontana. Se si cercano le tipiche spiagge bianche, questo è il posto giusto. La zona di Marina di Pesculose, quando c'è la tramontana, si trasforma in un vero e proprio sogno caraibico. Questa zona è conosciuta, per le sue spiagge bianche e il mare cristallino, come le Maldive del Salento. In realtà il nome deriva da uno stabilimento balneare aperto in queste spiagge nel 2000 che ancora oggi registra un grande afflusso di turisti italiani e stranieri. 
Sabbia finissima e fondali bassi e trasparenti, adatti a tutta la famiglia, si trovano anche in un'altra famosa località della costa ionica salentina, Torre San Giovanni. Mare dalle varietà di turchese cangianti, sabbia bianca e natura incontaminata. Sembra un sogno, invece è realtà. Torre San Giovanni, per il ricco patrimonio naturalistico che possiede, fa parte del Parco Naturale Regionale e della riserva marina del litorale di Ugento. Un'oasi protetta, facilmente raggiungibile e tutta da scoprire.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Hinano, la birra dei Polinesiani

Viaggiare è tra le cose più piacevoli che si possa fare, soprattutto quando si ha la possibilità di esplorare luoghi lontani e distanti per cultura e tradizioni da quelle di appartenenza.
Un viaggio di lusso in Polinesia è senz’altro tra i sogni proibiti di molti amanti dei viaggi, soprattutto se si è coccolati e seguiti da un’agenzia di viaggi che predispone e cura con attenzione ogni minimo dettaglio come la Travel Design.
È vero, che per mette [...]

Continua a leggere

Dalla Rocca al Santuario: tutto quello che c’è da visitare a Fontanellato

In piena armonia con tutto ciò che si trova in regione, Fontanellato è un luogo tranquillo, ricco di bell’arte, cultura secolare e una gastronomia coi fiocchi.

Fontanellato è un grazioso comune emiliano situato nella bassa parmense, la parte della pianura padana in Provincia di Parma.
In piena armonia con tutto ciò che si trova in regione, Fontanellato è un luogo tranquillo, ricco di bell’arte, cultura secolare e una gastronomia coi fiocchi.
Ragioni per cui è stata votata come “Cittaslow - Città del buon vivere e della buona tavola” ed è stata inserita tra le prestigiose bandiere arancioni del Touring C [...]

Continua a leggere

Destinazione Calcutta

I 3 luoghi da non perdere

Ti piacerebbe visitare l’India e stai pensando di mettere in piedi un primo itinerario di viaggio? Qui ti diciamo quali sono i 3 luoghi da non perdere a Calcutta per nessun motivo, ma se desideri che qualcuno che conosca bene il territorio possa mettere a punto per te un itinerario personalizzato il consiglio è quello di rivolgersi ad un tour operator specializzato in questa destinazione, clicca qui per approfondire.
Victoria Memorial Il Victoria [...]

Continua a leggere