Ambiente e Natura

Shopper Personalizzate Biodegradabili:Tutto ciò che c’è da sapere

Buste Biodegradabili: che c’è da sapere

Per Shopper biodegradabili si intendono Shopper On Line Personalizzate con almeno il 40% della materia prima derivante da una fonte rinnovabile, cifra che salirà al 60% nel 2021 e tutte le buste per alimenti compostabili dovranno essere adatte anche a fungere da primo incarto se il prodotto in questione è un alimento. In questo senso il mercato delle aziende alimentari e non si è evoluto e oggi fornitori come Rifipack propongono ai loro clienti due tipologie di shopper:

  • le shopper monouso biodegradabili e compostabili ai sensi della norma UNI EN 13432:2002;
  • le buste personalizzate riutilizzabili realizzate con polimeri di plastica riciclata e aventi determinato spessore.

La buona notizia per le aziende del settore alimentare è che tali sacchetti saranno a carico del consumatore e la singola voce di spesa risulterà sullo scontrino. Non è un caso unico: solitamente tutte le politiche ambientali si basano sul pagamento di una modica cifra per rendere i consumatori più consapevoli e l’introduzione delle buste personalizzate biodegradabili ha l’obiettivo di ridurre il numero di buste in plastica più inquinanti e che richiedono anche centinaia di anni per arrivare alla fine del ciclo di vita.

Buste personalizzate biodegradabili: una scelta di marketing

Sostituire le tradizionali buste personalizzate in plastica con una busta personalizzata biodegradabile è veramente una scelta sostenibile? A quanto pare sembrerebbe di sì, dato che oggi quasi tutte le aziende hanno realizzato la loro busta biodegradabile al 100% con creatività e capacità di adattarla alla merce da trasportare, per soddisfare non solo le esigenze dell’ambiente, ma anche il gusto estetico dei clienti.

Recandoci al supermercato a fare la spesa troveremo, quindi, sempre meno buste anonime e sempre più shopper personalizzate biodegradabili con il logo e il motto dell’azienda, realizzate interamente con materiali ecologici e completamente smaltibili alla fine del loro ciclo di vita. Il tutto senza rinunciare al design e offrendo al consumatore finale una borsa altrettanto funzionale e resistente di quella in plastica non riciclabile.

Fare pubblicità e marketing è, quindi, possibile anche sulla shopper biodegradabile in plastica o tessuto, grazie alla possibilità di renderla unica con colori, grafiche e scritte capaci di attrarre il consumatore e di trasformare la busta personalizzata in un oggetto complementare al nostro stile e capace di esprimere l’individualità della persona. Non solo: scegliere di realizzare una busta personalizzabile con Rifipack significa anche e soprattutto ammortizzare i costi per la tua azienda e contare su un valido strumento di marketing, oltre a ridurre l’impatto ambientale.

In particolare le buste personalizzate biodegradabili sono molto richieste in grandi magazzini, supermercati, ma anche negozi di vestiario, a testimonianza di una tendenza che, si spera, nel tempo coinvolga le aziende di ogni settore, diventando la scelta consapevole alla base di un consumo consapevole.

Non solo plastica: la shopper in cotone 100%

Parlare di Buste Personalizzate Biodegradabili non significa solamente parlare delle nuove buste per supermercati, ma anche delle shopper in cotone naturale 100% da sempre gradite ai consumatori per la loro bellezza, praticità e versatilità.

In particolare, le cosiddette eco bag di Rifipack si rivolgono alle aziende del settore bio, alimentare e della cosmesi, ma anche a chi produce prodotti naturali e vuole farsi notare a fiere ed eventi o manifestazioni con un grande pubblico. Il cotone delle borse personalizzabili Rifipack è lavabile e riutilizzabile, perfetto per tutte le volte che si vuole fare shopping e per trasmettere l’impegno ecologico della azienda.

Scopri tutte le nostre buste personalizzate.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Il vino fa bene all'integrazione e viceversa

Intervista a Piero Mastroberardino

Nessun altro gruppo del vino italiano può vantare la lunga storia ,siamo alla decima generazione, di Mastroberardino in Campania.la famiglia ha sempre gestito direttamente questa attività con scelte innovative e talvolta coraggiose, sempre mantenendo inalterato il rispetto per le tradizioni e per il territorio.
Un percorso fatto di tradizione, passione e intuizione, qualità trainanti che hanno condotto Mastroberardino ad affermarsi come uno dei p [...]

Continua a leggere

Edifici a consumo quasi zero di energia: cosa sono?

Gli edifici a energia quasi zero sono ad altissima prestazione energetica. In queste costruzioni, il bilancio tra energia consumata e prodotta è vicina allo zero!

Entro il 2021, tutti gli edifici nuovi o soggetti a una ristrutturazione importante di primo livello dovranno essere a fabbisogno di energia quasi zero (Near Zero Energy Building o NZEB).
Per i nuovi edifici pubblici, comprese le scuole, la scadenza è anticipata al 2019.
Ma cosa sono gli edifici NZEB? Sono considerati a consumo quasi zero gli edifici ad altissima prestazione energetica, nei quali il bilancio tra energia consumata e prodotta è vic [...]

Continua a leggere

Recinzioni e staccionate in plastica riciclata: qualità ed eleganza garantite dalla Profilmi

Le staccionate in plastica riciclata rappresentano la soluzione migliore per delimitare le aree verdi e razionalizzare gli spazi in modo pratico e sicuro.

Negli ambienti di campagna e nelle zone urbane, le staccionate in plastica riciclata rappresentano la soluzione migliore per delimitare le aree verdi e razionalizzare gli spazi in modo pratico e sicuro.
La forte somiglianza con le classiche staccionate di legno tipiche dei paesaggi bucolici rende le staccionate in plastica riciclata anche particolarmente gradevoli alla vista, in quanto si integrano perfettamente con il contesto e danno un valore [...]

Continua a leggere