Economia e Lavoro > Finanza

Soldi virtuali, anche Facebook finisce nel mirino per via di Libra

Il vuoto normativo che riguarda le valute virtuali preoccupa le autorità monetarie

Qualche tempo fa, il colosso social Facebook scosse i mercati annunciando l'intenzione di lanciare i propri soldi virtuali. La valuta digitale - col nome di Libra - che dovrebbe vedere la luce nel 2020, finora però non ha incassato grandi consensi. Anzi più che altro ha ricevuto diversi avvertimenti minacciosi.

Le critiche ai soldi virtuali e a Facebook

Il primo arrivò ad inizio estate dalla coppia Powell (capo della Federal Reserve) e Trump (presidente USA), poi ci ha pensato il G7 (con un no compatto: “non può partire”). L'ultimo da Yves Mersch, membro del Consiglio direttivo della BCE. Secondo il funzionario della banca centrale europea, i piani di Facebook per la moneta virtuale Libra sono "affascinanti ma infidi". Ha aggiunto l'auspicio che "i popoli dell'Europa non saranno tentati di preferire alla sicurezza e alla solidità delle soluzioni e dei canali di pagamento ufficiali, le promesse affascinanti ma infide che arrivano dal richiamo della sirena dei soldi virtuali di Facebook".

Senza regole aumentano i rischi

In sostanza, vengono tutti messi in guardia dei rischi che correremmo se abbracciassimo questi asset, che al momento navigano in un vuoto normativo. Del resto non è un caso se le autorità Antitrust Ue stanno esaminando il modo in cui Libra verrà gestita e funzionerà. Rischi che rimangono, anche se Libra sposerà il modello di «stablecoin», ovvero ancorata ad un paniere di asset a bassa volatilità, come depositi bancari e titoli di Stato a breve termine. Teoricamente non dovrebbe quindi avere gli stessi sbalzi di prezzo - che si possono osservare su tutti i siti Forex trading gratis - che caratterizzano Bitcoin e compagnia.

I rischi sulla politica economica

Ma oltre al problema normativo, c'è anche un problema di politica economica. Se ci fosse una forte a Libra, la politica monetaria dell'area dell'euro potrebbe essere messa in difficoltà, perché rallenterebbe il meccanismo di trasmissione della politica monetaria, influenzando la posizione di liquidità delle banche dell’area euro. Inoltre c'è anche un ulteriore motivo di preoccupazione. Libra nascerebbe come moneta altamente centralizzata, perché sotto controllo di Facebook, che però non è un prestatore di ultima istanza (come le banche).


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Assicurazioni: RCA familiare

Novità per le polizze 2020

RCA familiare è legge.
Ma come fuzione la nuova assicurazione e cosa cambia per le famiglie italiane nel 2020?  Nasce sotto la luce del risparmio la nuova RCA familiare nel 2020:  entrata in vigore appunto nel 2020 dovrebbe consentire alle famiglie italiane di dare un taglio ai costi delle relative polizze sui veicoli all'interno dello stesso nucleo familiare.
Un risparmio importante, dato che negli ultimi anni la disucssione sul tema costi delle [...]

Continua a leggere

Polizze Vita: trend 2020

I dati 2019 fanno ben sperare per il segmento vita

Polizze assicurative vita sempre piu ricercate, stando ai dati 2019, come tappeto d'atterragio comodo e sicuro per i rispiarmiatori interessati a investimenti a basso rischio.
Almeno questa è la lettura che emerge dai dati dell'anno appena concluso: chi ha scelto le aasicurazioni vita sembra aver fatto la scelta giusta.
In termini di rendimento non si può certo dire il contrario: come emerge da un articolo de La Stampa , le polizze assicurative v [...]

Continua a leggere

Carte di Credito Prepagate: Come funzionano e quali sono i Vantaggi

Le carte prepagate non sono altro che dei portafogli virtuali in cui depositare denaro; esse sono la nuova frontiera del sistema di gestione del denaro e consentono di effettuare operazioni finanziarie in modo sicuro e veloce.
Le carte prepagate sono uno strumento molto utilizzato soprattutto nell'odierna era digitale e permettono di compiere operazioni in modo efficiente.
Nello specifico questi strumenti finanziari rappresentano delle alternativ [...]

Continua a leggere