Scienza e Tecnologie

Stampanti automatiche

Stampanti di etichette automatiche

L'importanza di possedere una stampante Dymo.
Dymo è un marchio leader nel settore della produzione di etichettatrici e di stampanti di etichette automatiche, strumenti che che risultano di molta utilità in svariati tipi di situazione, sia casa, sia a scuola, sia in ufficio. Le etichettatrici manuali sono degli attrezzi che prevedono l'inserimento di un rotolo di nastro all'interno e la composizione della parola desiderata mediante una rosa di lettere e un incisore che le scolpisce sul nastro. Una volta tagliato il pezzo di nastro inciso, ci si ritrova con un'etichetta adesiva, con la parola scritta in rilievo, applicabile su un qualsiasi oggetto: può essere utile ad esempio per contraddistinguere la proprietà di un oggetto ed evitare rischi di confusione o di smarrimento dello stesso. Le etichettatrici automatiche sono una variante più moderna di quelle manuali e prevedono la composizione e stampa elettronica delle etichette: sono particolarmente utili in un contesto lavorativo dove sia necessario produrre grandi quantitativi di etichette in poco tempo.

Acquistare una stampante Dymo: le etichettatrici consumer.
La prima gamma di etichettatrici che si può valutare sul sito ufficiale di Dymo è quella rivolta al consumatore finale: in questa categoria si potranno trovare due modelli: uno automatico ed uno manuale (quest'ultimo, data la natura del suo funzionamento, è l'unico che permette di creare etichette a rilievo). Le etichettatrici Dymo consumer sono i modelli più semplici, indicati per le piccole attività di etichettatura in casa, a scuola e in ufficio: sono utilizzabili per organizzare in modo più efficace i propri oggetti. Tra i modelli manuali a rilievo si ritrovano il Junior e l'Omega: la differenza tra i due è minima, cambia l'impugnatura, il design (che rende il Junior più rivolto ad un target giovane) e qualche lettera componibile in più nell'Omega (che è un modello più incentrato su un target adulto lavorativo). Tra i modelli automatici si ritrovano invece quelli della gamma LetraTAG, che sono dotati di un comodo display, il quale ci permette di vedere esattamente quale sarà il risultato finale della stampa dell'etichetta. Sono modelli elettronici a tutti gli effetti e necessitano quindi di batteria. Per un uso domestico la differenza tra usare una LetraTAG e una manuale non è molta: cambia se si hanno esigenze di stampa di etichette in minor tempo, con effetti tra cui grassetto, corsivo e sottolineato e anche con possibilità di stampare l'etichetta su due righe. Se si hanno queste esigenze una LetraTAG è la soluzione migliore, altrimenti è molto consigliabile ripiegare sul Junior o sull'Omega, che non necessitano di batteria e hanno un prezzo minore. Si ricorda infine che le etichettatrici manuali e quelle LetraTAG necessitano di due diversi tipi di nastro, ordinabili insieme al prodotto.

Acquistare una stampante Dymo: le soluzioni professionali.
Le soluzioni professionali ed industriali sono ottimizzate per uffici e negozi (offrendo, ad esempio, soluzioni da banco) e per la produzione di etichette da applicare in un contesto di produzione in fabbrica. Il concetto di fondo (la differenza tra manuali e LetraTAG) non cambia, cambiano invece i modelli.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Utilizzare le cartucce rigenerate conviene

Per risparmiare denaro e dare una mano all'ambiente molte aziende utilizzano le cartucce toner rigenerate per i loro macchinari da ufficio.
Con l'utilizzo di cartucce riciclate la garanzia della stampante viene cancellata? Questa è una domanda che ci può porre di frequente.
No, alcuni produttori utilizzano tale argomento per  vendere le loro cartucce di inchiostro o toner a prezzi esorbitanti perché guadagnano molto di più con la vendita ripetiti [...]

Continua a leggere

Fustellatrici facili da usare grazie alle nuove tecnologie

60 anni di attività per una delle aziende più attive e leader nella produzione di macchine fustellatrici, la Chiesa Artorige si mantiene costantemente al passo coi tempi e fa dell'innovazione tecnologica un mezzo per ottenere macchine sempre più performanti.
E' il caso della Sanson F1 EDI che è un gioiellino di macchina, frutto di attenta e curata progettazione e ricca di tecnologia.
E' così avanzata che il suo uso è semplice ed intuitivo, il ce [...]

Continua a leggere

Le biciclette da uomo e donna? I mezzi più convenienti in città

Scopri gli innumerevoli vantaggi delle "due ruote"

Per centinaia di migliaia di persone che ogni giorno devono raggiungere il luogo di lavoro partendo da casa, la rinuncia al proprio veicolo a motore non è possibile a causa della lunghezza dei tragitti da percorrere oppure della mancanza di collegamenti pubblici, o entrambi.
Tuttavia i “fortunati” che abitano in città, paesi o a pochi chilometri di distanza dalla propria sede di lavoro potrebbero trarre grande giovamento rinunciando all’utilizzo [...]

Continua a leggere