Scienza e Tecnologie

Stratasys prepara le sue soluzioni in fibra di carbonio

Stratasys presenterà il Nylon 12, un materiale termoplastico con fibra di carbonio tritata al 35% con eccellenti proprietà meccaniche.

Sono stati due mesi impegnativi per Stratasys, dato che ha, nell’ordine, salutato il suo direttore, annunciato un investimento congiunto con Xaar nella sua nuova società e venduto la sua filiale Solidscape a Prodways. Nonostante queste vicende abbiano tolto tempo ai suoi vertici, la società ha presentato la sua stampante 3D J735 multicolore e ora si sta preparando per il TCT Show di quest'anno.

Durante l’intero svolgimento del TCT Show, Stratasys presenterà la sua nuova stampante 3D di produzione Fortus 380CF, che utilizza il Nylon 12 dell'azienda, un materiale termoplastico con fibra di carbonio tritata al 35% con eccellenti proprietà meccaniche. In alcuni casi Nylon 12CF è in realtà abbastanza forte da essere un sostituto adatto per il metallo, così i progettisti e gli ingegneri possono creare progetti più funzionali e, come dice Stratasys, "esplorare la transizione dalle parti metalliche tradizionali ai materiali plastici stampati in 3D".

I visitatori dello stand di Stratasys avranno la possibilità di vedere esempi delle numerose applicazioni industriali dell'azienda, dagli utensili compositi ai prototipi avanzati e alla produzione di pezzi finali, che mostrano come le tecnologie PolyJet e FDM possano ridurre i costi e i tempi di produzione.

Al prossimo TCT Show, Stratasys presenterà anche le sue soluzioni di prototipazione professionale, tra cui la serie F123 basata su FDM . La società ha ricevuto oltre 1.000 ordini per le stampanti 3D di questa serie nei primi sei mesi dopo la loro introduzione, e non c'è da meravigliarsi: F170, F270 e F370 sono facili da usare in qualsiasi fase del processo di prototipazione, dalla verifica del concetto e convalida del design fino alla performance funzionale.

Per informazioni riguardanti la stampa 3D Stratasys, è possibile visitare il sito ufficiale dell’azienda o in alternativa rivolgersi ad Overmach, azienda esperta prototipazione rapida a Parma, nonché da diversi anni Gold Partner di Stratasys. 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Riparare il proprio smartphone: perché conviene?

Lo smartphone è diventato un dispositivo indispensabile per la vita moderna

Lo smartphone è diventato un dispositivo indispensabile per la vita moderna e quando non è più in grado di garantire le prestazioni di sempre è utile capire se riparare il proprio smartphone o se pensare all’acquisto di un nuovo modello.
La scelta tra riparazione ed acquisto di un modello nuovo non è sempre semplice.
In molti casi però conviene riparare il proprio smartphone, acquistando dei ricambi cellulari compatibili con il proprio modello e [...]

Continua a leggere

I chirurghi maxillo-facciali utilizzano la stampa 3D per le protesi mandibolari

Closmann e Houlton hanno collaborato con un team ingegneri per creare repliche quasi esatte della mandibola dei loro pazienti con le stampanti 3d professionali Stratasys.

Trovare l'abbigliamento di dimensioni corrette può essere un'esperienza frustrante.
Ora pensa che anziché di un paio di pantaloni nuovi, tu abbia bisogno di una nuova parte del corpo.
I pantaloni male allineati sono una cosa, una parte del corpo poco adatta è ben altro.
Così come nel caso dei capi d’abbigliamento, la maggior parte degli impianti medici o delle protesi sono disponibili in varie dimensioni.
La buona notizia è che le dimensioni e le [...]

Continua a leggere

Cosmesi green: le previsioni per il 2019 secondo Ecovia Intelligence

Le prospettive del mercato cosmetico per il 2019 sono buone: la scommessa è sul green e nella produzione di cosmetici “etici”, per un consumo consapevole e non dannoso per l’ambiente.

Le previsioni per il 2019 di Ecovia intelligence, società di ricerca, consulenza e formazione nel settore dei prodotti etici, ci parlano di un settore cosmetico fortemente orientato verso una produzione green, etica, ecosostenibile.
La cosmesi green è sempre più globale: la crescente domanda, prima in Europa e poi in Nord America, di cosmetici naturali e biologici, ha effettivamente modificato l’offerta.
Secondo il rapporto della società di ricer [...]

Continua a leggere