Economia e Lavoro > Marketing

Strategie di marketing sul colore

Nel grande capitolo della 'brend identity strategy', cioè la creazione di un mood importante attorno al proprio marchio, alla propria persona, identità commerciale, il colore ha una sua importanza da non sottovalutare.

Un'identità costruita nei dettagli

Nella società dell'E-commerce 2.0, nel quale i clienti mostrano scrupoli diversi rispetto al passato, il valore della 'brend identity strategy' assume i connotati di una ricerca specifica al fine di creare un alone di personalità attorno ad un marchio, ad negozio ed al suo arredo interno, ad un concept che non sia casuale.
La clientela del terzo millennio forse guarda più all'apparenza che alla sostanza, ciò richiederebbe una seria analisi sociale, ma non è questa la sede, ora focalizziamoci attorno al concetto di implementare strategie estetiche che denotino la personalità del brend e ne mettano in risalto i punti di forza.
Tra le tanti possibilità d'analisi e intervento il colore ha una suo valore non solo simbolico.
Tutti sanno quanto sia importante la cromo-sociologia, cioè il comportamento di alte percentuali della popolazione, in diversi ambienti, rapportato al colore di pareti, pavimentazioni, arredi.
Non è casuale che nei centri del relax, le famose Spa, spesso la cromoterapia sia il primo impatto del cliente all'interno di strutture votate al relax ambientale, alle luci soffuse e tenui, alternando colori delicati e non invasivi per generare a livello psicologico un primo impatto gradito e pertinente.

Il colore di un ambiente come biglietto da visita

Parlare quindi di una strategia di marketing legata al colore è pertinente e non casuale: l'arredo di un ambiente commerciale non può avere una personalità definita se i colore delle pareti, dei quadri appesi, di ogni singolo complemento, non si armonizza nella struttura e il complesso deve esaltare l'identità dell'esercizo, del titolare, del team che lavora in uno studio commerciale, negozio etc.
In poche parole il rapporto con il cliente inizia nel momento stesso in cui il cliente entra nell'ambiente in cui si rivolge e l'impatto, il 'coup de foufre' è determinante nella predisposizione o meno nel continuare il rapporto.

Una suggestiva successione cromatica

La suggestione cromatica dell'ambiente stimola particolari foto-recettori collegati direttamente al cervello che a livello subliminale stimolano l'emotività del cliente, un aspetto da non sottovalutare.
Il prodotto venduto è l'ultima delle analisi a livello psicologico, una progressione che inizia proprio dal primo impatto visivo ed empatico.
Ciò vale non solo per gli arredi ma per tutto ciò che ruota attorno al brend di riferimento: anche il packaging del prodotto stesso influirà positivamente o negativamente nella predisposizione ad un proseguo del rapporto tra cliente e venditore.
Per essere specifici, nelle ultime ideazioni di packaging relative alla cosmetica, i colori predominanti sono solitamente i pastelli, tra cui i verdi tenui, le lavande, il glicine, il rosa, tutti colori che a livello subliminale ricordano i campi provenzali, i ricordi sfumati della nonna, i fiori di campo, il relax.
E' solo un esempio ma perfettamente applicabile in ogni strategia di marketing.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Articoli promozionali: il valore aggiunto delle shopper personalizzate

Tra gli articoli promozionali, le shopper personalizzate sono tra i prodotti migliori per unire utilità e capacità di esposizione del brand.

La prima regola degli articoli promozionali è: “L’utilità crea visibilità”.
Infatti, se un gadget promozionale risulta utile, viene usato spesso e, se viene usato spesso, dà maggiore visibilità al logo dell’azienda.
Ecco perché è importante lo studio dell’articolo giusto.
  Per chi è in difficoltà a trovare una soluzione che garantisca questa qualità, un’opzione sempre valida è data dalle shopper personalizzate.
Proprio così, delle semplici borse [...]

Continua a leggere

Viaggi bleisure: fanno bene ad aziende e dipendenti

C’è una nuova forma di viaggio lavorativo che sta interessando sempre più aziende: il viaggio bleisure. A metà tra un viaggio di lavoro e uno di piacere, piace ai dipendenti e fa bene alle imprese.

Per chi conduce una vita lavorativa sedentaria, viaggiare per lavoro è considerato un vantaggio, un plus che porterebbe addirittura 3 impiegati su 10 ad accettare un compenso più basso a fronte di una maggiore possibilità di viaggiare.
Molte aziende oggi hanno capito l’importanza del viaggio, non solo come strategia incentive e legata a qualche premio di produzione annuale.
Incoraggiare i viaggi bleisure (neologismo che unisce le parole business [...]

Continua a leggere

Perchè scegliere articoli promozionali per la propria azienda

Gli articoli e oggetti promozionali sono stati una scelta popolare per la creazione del riconoscimento del proprio marchio durante le campagne di marketing per molti anni.
Una buona pubblicità Ora che la pubblicità su Internet fornisce dettagli così dettagliati sul monitoraggio dei risultati della pubblicità, è importante dimostrare che i prodotti promozionali e i regali di marca hanno un effetto positivo sul marchio e sulle vendite.
La British P [...]

Continua a leggere