Scienza e Tecnologie

Strumenti per il controllo delle banconote

La diffusione delle banconote false era un problema ieri ed è un problema che persiste anche ai giorni d'oggi, vediamo come proteggerci da queste truffe.

Soldi veri e soldi falsi

Il problema della falsificazione del denaro c'è sempre stato e sempre ci sarà, per questo vengono messi in vendita degli strumenti per il controllo di banconote false, anche se, avendo un po' di pazienza e mettendosi a studiare ed esaminare le banconote, i falsi si riconoscono anche ad occhio nudo sfruttando anche un altro senso molto importante, il tatto. Osservando la banconota in controluce, si potranno notare la filigrana, il registro di stampa e un filo di sicurezza. Al tatto invece si potranno percepire delle parti in rilievo, si sentirà la filigrana che si vede in controluce e tanti altri piccoli particolari vi potranno aiutare ad individuare questi falsi. Ma spesso non si ha tutto questo tempo per mettersi ad esaminare ogni banconota, per questo sono stati fatti questi apparecchi per il controllo, per lavorare bene ed in sicurezza.

Rilevatore a raggi ultravioletti oppure ad infrarossi

Tanti sono gli strumenti che vengono utilizzati per il controllo di banconote false e tra questi abbiamo quelli che utilizzano i raggi.
I rilevatori a raggi ultravioletti sono apparecchi che riescono ad individuare quei piccoli particolari che sfuggono all'occhio umano, o comunque ad occhio nudo. Le banconote sono caratterizzate, infatti da piccoli elementi che, esposti ai raggi ultravioletti diventano fluorescenti. Anche con i raggi ad infrarossi si possono vedere tutte quelle cose che sfuggono ai nostri occhi, infatti il loro lavoro è quello di esaltare alcuni tipi di materiali. Questi raggi, infatti,  mettono in risalto i materiali che vengono usati per stampare le banconote, come ad esempio l'inchiostro magnetico che viene usato solo per la stamapa di banconote vere.

Rilevatore a luce bianca o spettografia

Tra i più diffusi, possiamo trovare il rilevatore a luce bianca che, oltre ad avere costi più ridotti, permette di esaminare meglio le banconote. 
Questo rilevatore non usa altro che una lampadina che emette luce in due modi differenti in modo da ottenere due tipi di controllo diversi. Attravarso la luce riflessa si possono vedere le correzioni e le sbavature di una stampa imperfetta, quindi riconoscere bene una banconota falsa; attraverso la luce trasmessa si possono osservare quei particolare che vengono esaltati in controluce, quindi si potrà vedere la filigrana, il filo di sicurezza ed il registro di stampa. Un altro rilevatore per il controllo di banconote false è quello a spettografia che, oggi come oggi, è quello più affidabile e preciso sul mercato. Essendo un apparecchio che lavora con radiazioni elettromagnetiche, ha la capacità di individuare tutti i componenti ed i materiali della banconota, quindi di fare un esame perfetto.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Citometria a flusso

La soluzione per una efficace analisi del latte

Nonostante la leggera flessione registrata negli ultimi 2 anni, il latte rimane un alimento imprescindibile per gli italiani.
Assunto sin dall’infanzia, esso è in grado di favorire la formazione di ossa e denti e la coagulazione del sangue, ma è anche un importante veicolo per l’assunzione di vitamine particolarmente benefiche per il nostro organismo quali la vitamina D ed alcune vitamine del gruppo A e B.
Assumiamo queste importanti sostanze sia [...]

Continua a leggere

Everest realizza montacarichi personalizzati per ogni esigenza industriale

Il mercato globale degli impianti elettromeccanici per il trasporto verticale, ovvero montacarichi ed ascensori, è in costante sviluppo e per il quinquennio 2017-2023 le proiezioni parlano di un +6,5% complessivo di tasso di crescita (CAGR) a livello globale.
La pubblicazione su cui è riportato il dato (dal titolo Elevators Market (Type - Smart Elevators and Conventional Elevators, Application - Commercial, Hotels, Retail, Residential, Transporta [...]

Continua a leggere

Matrici per presse piegatrici: chi le produce a Parma

Scopri l'ampio catalogo di Mora Costruzioni Meccaniche

In numerose aziende del settore meccanico e manifatturiero vengono attualmente impiegate le presse piegatrici, delle particolari tipologie di macchine utensili che – come dice il nome – schiacciano e piegano il materiale di partenza per mezzo di una pressione elevata.
Queste lavorazioni consistono, in pratica, in una deformazione controllata che ha come target la lamiera di metallo.
A tale materiale, che inizialmente è allo stato piano, per mezzo [...]

Continua a leggere