Scienza e Tecnologie

Taglio Water Jet

taglio lamiera

Ci sono moltissimi modi per lavorare materiali ferrosi (es. la Calandratura o il taglio Water Jet) come sbarre di ferro o lamiere, poiché il metallo si può sia tagliare che deformare a proprio piacimento. Se si è in possesso dei macchinari giusti si possono ottenere differenti lavorazioni dallo stesso pezzo, andando a ridimensionarlo e piegarlo a seconda delle esigenze della ditta o del cliente per cui si sta lavorando. 

Utilità e vantaggi 

Questa tecnologia che utilizza l'acqua come fonte primaria, ormai è sempre più diffusa e conosciuta nel campo industriale, poiché molto versatile. Permette di tagliare qualsiasi forma con una precisione di taglio elevata, il margine d'errore è di ±0,1 mm ed è molto facile da utilizzare attraverso il software a settaggio manuale. Altri vantaggi sono il fatto che non produca deformazione derivate da calore, il fatto che non abbia bisogno di ulteriori lavorazioni successive e il fatto che crei uno scarto davvero minimo completamente eco sostenibile.

Come funziona ?

Il taglio Water jet è un nuovo metodo di taglio che avviene a freddo grazie l'utilizzo di un getto d'acqua abrasivo ad altissima pressione, per fare un esempio è quasi tre volte la velocità del suono. Se per il Taglio al plasma la rimozione di materiale avveniva tramite la fusione di quest'ultimo nel taglio Water jet avviene per abrasione e rimozione. Se ci si trova davanti a materiali più resistenti e il solo getto d'acqua non basta, ci si può aggiungere all'interno del materiale abrasivo come la sabbia o roccia finemente tritata.

Altri tipi di tagli lamiera 

Il taglio water jet però non è l'unico metodo per sollecitare e deformare il metallo, infatti anche il taglio al plasma è un metodo molto usato per ridimensionare e dar forma a nostro piacimento al pezzo di metallo su cui dobbiamo lavorare. 

Taglio al plasma 

Un metodo di taglio dell'acciaio che avviene tramite una torcia al plasma che fonde il materiale nella zona a cui viene a contatto. Questo metodo ha le sue radici in uno già esistente e conosciuto ovvero, la saldatura con getto al plasma ora sempre più affidabile e sicura grazie all'introduzione dell'ugello. Quest'ultimo ha reso il getto sottile, rigido, stabile e potente permettendo tagli sempre più perfetti. Il calore del plasma permette il taglio poiché porta il materiale al suo punto di fusione e a volte anche a quello di ebollizione questo permette di smaltire e recuperare i metalli rendendolo un metodo ecologico.

Prevenzione e precauzioni

Purtroppo questo tipo di lavorazione deve richiedere una particolare attenzione da parte di chi la utilizza, poiché crea emissioni di vapore, l'esposizione a forti luci, rumori assordanti e passaggio di corrente ad alto voltaggio. Prevenire prendendo le giuste precauzioni in merito, è l'unico modo di salvaguardare la propria salute.

 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Digital signage: la nuova frontiera del lavoro in ufficio

Con l’emergenza sanitaria ed il lockdown la necessità di socialità e contatto con il mondo esterno ha portato ad un utilizzo esponenziale, e quindi ad un sempre maggiore sviluppo, di diverse forme di comunicazione.
Tra queste, il digital signage.
  Covid 19: le opportunità del Digital signage negli uffici Tra i formati che hanno avuto un notevole sviluppo durante il periodo di lockdown, quello che sicuramente ha registrato forse l’incremento magg [...]

Continua a leggere

Logistica: il ruolo della tecnologia nel modello just in time

Come ormai tutti i settori più tradizionali, anche la logistica sembra essersi convertita alla tecnologia.
Numerosi sono infatti i vantaggi che il settore può riscontrare dall’impiego di soluzioni tecnologiche e digitali nelle attività di tutti i giorni.
Prima di convertirsi in toto all’innovazione è però fondamentale essere ben consapevoli dei rischi che si possono correre   Logistica 4.0: più efficienza e maggiore controllo La logistica del fut [...]

Continua a leggere

Rugged: i telefoni industriali pronti a tutto

Telefoni industriali per le condizioni più estreme   Non tutte le professioni prevedono una scrivania e una comoda sedia.
Alcune infatti si svolgono all’aria aperta, in ambienti pieni di polveri, sottoposti a intemperie o persino in immersione.
Edilizia, agricoltura e meccanica sono solo alcuni esempi.
Ecco perché per alcune di queste esistono dispositivi adeguati, in grado di sopportare qualsiasi condizione ed essere sottoposti a ogni tipo di st [...]

Continua a leggere