Salute e Benessere

Tra i rimedi per le emorroidi c’è… la posizione accucciata

I moderni water sono invece corresponsabili del problema?

Quando si va in campeggio o a fare un’escursione in montagna, e non c’è un bagno a portata di mano, si trova un angolino appartato in cui accucciarsi. Questo gesto è una sorta di ritorno al passato poiché da sempre l’uomo è stato abituato ad assumere questa posizione per espletare i suoi bisogni.


Una posizione comoda e naturale che, tuttavia, è preclusa nei bagni moderni. Già, perché i nostri water ci fanno stare seduti durante la defecazione, e questa postura innaturale a detta di molti esperti non fa affatto bene alle emorroidi.


Rimanere seduti sul wc, magari anche più a lungo del dovuto in attesa dello stimolo giusto, non fa altro che creare un’intensa pressione a livello addominale che causa il gonfiarsi delle emorroidi; mentre è in atto l’evacuazione, i cuscinetti possono quindi essere più sollecitati meccanicamente e dare i disturbi – dolori e sanguinamenti – che bene o male tutti conosciamo.


Così, fra i rimedi per le emorroidi più originali ma al tempo stesso efficaci pare che ci sia l’installazione sulla tazza del water di casa di un’apposita tavoletta sulla quale salire per accucciarsi, proprio come si fa all’aria aperta ed esattamente come vuole la nostra fisiologia. In questo modo, oltre ad evacuare in una posizione rispettosa delle sensibili emorroidi, si trascorrerà solo il tempo dovuto sul water evitando così di prolungare inutilmente lo sforzo.

 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Yoga, per la schiena tanti benefici

Lo sostiene una nuova ricerca USA

Chi non ha molta familiarità col mondo dello yoga potrebbe essere portato a credere che questa disciplina di derivazione orientale sia adatta solamente a chi gode di una perfetta forma fisica, visti gli esercizi da contorsionisti o talvolta persino acrobatici che sono presenti nell’immaginario collettivo.
Una recente ricerca condotta negli Stati Uniti ha evidenziato quanto invece la pratica dello yoga sia idonea e benefica anche alle persone che [...]

Continua a leggere

La gengivite: come si manifesta e quali sono le cure

Uno dei principali problemi che riguarda l’igiene orale è quello relativo alla gengivite, un sintomo che colpisce le gengive che si infiammano per la formazione di una placca batterica.
Questo può risultare a lungo andare un problema importante che può richiedere l’intervento di uno specialista, infatti quando si forma la placca batterica se questa non viene rimossa porta alla formazione del tartaro, che può irritare la gengiva portandola al sang [...]

Continua a leggere

Astenia o stanchezza costante: quando diviene un disturbo?

I molteplici impegni quotidiani, i ritmi stressanti di lavoro e il poco riposo, possono causarci una sensazione di mancanza di forze e affaticamento dalla quale, spesso, difficilmente riusciamo a liberarci.
Questa condizione di stanchezza mentale e fisica costante prende il nome di “astenia”, un disturbo in grado di procurarci non pochi problemi nella vita quotidiana.
  Cause comuni della stanchezza cronica La stanchezza costante può dipendere da [...]

Continua a leggere