Servizi

Trasporto su strada: la svolta arriva dall’elettrico?

La Commissione europea ha adottato un pacchetto di strategie volte a favorire la riduzione dell’inquinamento e delle emissioni del trasporto su strada. Vediamole insieme

La svolta dell'elettrico in Europa



All’interno del cosiddetto Green Deal, la Commissione europea ha deciso di promuovere un vero e proprio taglio dei veicoli a carburante. La svolta verso un vecchio continente più pulito e meno inquinato è arrivata proprio in questi giorni: sì all’introduzione di veicoli elettrici anche per il trasporto di merci su strada.

Questa svolta porterebbe a una riduzione delle emissioni pari a circa un quinto in soli dieci anni. I camion alimentati a energia elettrica dovrebbero quindi ridurre l’impatto inquinante del traporto su strada sul nostro pianeta.
Secondo i numeri attuali solo il 2% dei mezzi su strada sono a oggi camion: questi sono però responsabili di circa un quarto delle emissioni totali causate dal trasporto su strada.
 

 

Colonnine di ricarica: al via l’installazione nelle città europee


Uno dei vantaggi derivante dall’uso di e-truck è la possibilità di compiere viaggi a lunga percorrenza fino a 300 km. I nuovi modelli disponibili sul mercato sono infatti in grado di sostenere lunghe percorrenze con una sola ricarica elettrica. Un vantaggio che invece manca a gran parte dei veicoli a carburante, molto spesso costretti a interrompere il loro viaggio per effettuare il pieno.

Un altro fattore da considerare è che molto spesso i viaggi da percorrere sono ben inferiori ai km sopra indicati e molto spesso effettuati nella stessa regione. In questo caso l’impiego dei veicoli elettrici potrebbe rappresentare davvero una svolta e diminuire in maniera sensibile il numero di immissioni prodotte.

Ad accompagnare la svolta dell’elettrico anche per il trasporto merci su strada è quindi l’installazione di colonnine di ricarica sparse su tutto il continente. Al momento sono 173 le aree urbane individuate sul territorio europeo e utili per l’installazione di infrastrutture di ricarica. Si tratta di veri e propri nodi cruciali per il trasporto su strada e interessati da circa il 15% delle attività totali del settore. Punti strategici, quindi, lunghe le principali direttrici europee, che avranno un vero e proprio ruolo da protagonisti nella riduzione di CO2 e di inquinamento prodotto.

 

Fertrans è un’azienda di trasporto su strada a Piacenza. Da sempre l’azienda si fa portavoce di un trasporto etico e responsabile che ha come obiettivo gli interessi dei clienti, ma anche dell’ambiente.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

La ricostruzione delle unghie

Tra necessità ed estetica

La tecnica della ricostruzione delle unghie è riferita a quelli insieme di operazioni che sono volte a ricostruire delle unghie danneggiate o che sono troppo corte.
Ci si può sottoporre a questo tipo di trattamento sia che si abbiano delle unghie particolarmente dure sia che si abbiano delle unghie che tendono spesso rovinarsi o rompersi.
Anzi, in questo secondo caso il trattamento è particolarmente indicato perché in grado di andare a rinforzare [...]

Continua a leggere

La pulizia professionale del viso

Un trattamento da concedersi più volte l'anno

Effettuare periodicamente la pulizia del viso è una pratica davvero importante per far sì che la nostra pelle possa mantenersi sana nel tempo, anche quando si è giovani e si preferisce ritardare il più possibile gli effetti dell'invecchiamento.
Sicuramente facciamo bene a detergere la pelle ogni giorno, pulendo il viso mattina e sera.
Questo però non è sufficiente perché almeno una volta ogni tre mesi è bene recarsi presso un buon centro estetico [...]

Continua a leggere

Affidarsi alle delegazioni ACI per ogni adempimento

Agenzia Ilario: la delegazione ACI di Roma Centro

Possedere una vettura è di certo una comodità irrinunciabile, soprattutto nelle grandi città come Roma.
Tuttavia allo stesso tempo comporta tutta una serie di adempimenti e di pratiche da seguire che spesso sovraccaricano l'automobilista: bollo, assicurazione, eventuali multe, ma anche rottamazione ed ogni altra pratica burocratica che (teoricamente) dovrebbe essere svolta presso l'ACI.
In questo senso le delegazioni ACI rappresentano un grande s [...]

Continua a leggere