Economia e Lavoro

Ufficio: consigli utili per l'arredamento

L’ufficio è il primo biglietto da visita di qualunque professionista che si rispetti: dev’essere accogliente, funzionale e adeguato alla propria posizione nella gerarchia aziendale.

Arredare il locale dove si lavora non è un’operazione semplice da compiere a cuor leggero: occorre un’attenta valutazione degli spazi e una scelta consapevole, nel rispetto di diversi criteri. Vediamo insieme alcuni consigli utili nel prendere questa decisione e diversi parametri da tenere sempre in considerazione.

 

1) La scrivania

La scrivania, prima di tutto, deve essere pratica: qui verranno svolte tutte le mansioni lavorative nell’arco della giornata e si avranno i colloqui con i clienti. Lo spazio disponibile sulla sua superficie può variare in base alle esigenze specifiche: chi è ancora affezionato al cartaceo avrà bisogno di un’estensione maggiori rispetto a chi è passato al digitale. Nel caso il locale sia condiviso con altri impiegati, è necessario che le dimensioni della scrivania non siano eccessive, onde evitare di intralciare il lavoro altrui.

Un importante fattore da tenere in considerazione è l’altezza, tale da permettere alla gambe di poggiare comodamente a terra. Per quanto riguarda la scelta dei materiali, vetro e legno possono essere utilizzati a proprio piacimento.

 

2) La sedia

In ufficio si passa gran parte del tempo seduti: è fondamentale, quindi, che la sedia della scrivania sia comoda, ergonomica e regolabile per non arrivare alla fine della giornata con la colonna vertebrale a pezzi. Esistono diversi modelli in commercio, alcuni dei quali dotati anche di poggiatesta: scegliere un rivestimento traspirante è un’ottima soluzione per evitare un’eccessiva sudorazione della schiena.

 

3) L’illuminazione

Un ufficio deve essere adeguatamente illuminato, per permettere ai suoi occupanti di svolgere le proprie mansioni in condizioni di buona visibilità. Ciò non significa né installare luci accecanti che, al contrario, provocherebbero fastidio e disagio, né optare per un’illuminazione troppo tenue che finirebbe con l’affaticare la vista. Da tenere assolutamente in considerazione è la luce naturale, da sfruttare al meglio quando presente e da tenere fuori dalle pareti, in caso di necessità, con appositi sistemi di oscuramento.

Per la qualità dell’ambiente è fondamentale la scelta della temperatura delle luci: le principali tipologie in commercio sono fluorescenti tubolari, fluorescenti compatte e LED. Un’illuminazione ottimale deve essere il giusto compromesso tra comfort e risparmio energetico.

4) Accessori

Uno spazio di lavoro funzionale permette al lavoratore di avere a portata di mano tutto il necessario per lo svolgimento della sua mansione. In un ufficio che può essere definito tale non possono quindi mancare:

  • portadocumenti e raccoglitori;

  • armadi e mensole;

  • cestino per i rifiuti;

  • cassettiere;

  • appendiabiti.

L’arredamento, tuttavia, non è la sola componente da considerare: fondamentale, soprattutto per l’immagine del professionista e dell’azienda per cui lavora, è la pulizia degli ambienti. Affidarsi a un’impresa specializzata è la scelta più efficace ed economica: un’attività che si occupa da decenni della pulizia di uffici a Parma o nel resto d’Italia è ciò che fa al caso vostro.

 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Il successo di Xiaomi in Europa (e in Italia)

Xiaomi arriva in Europa (e in Italia) e i grandi nomi del mercato tecnologico iniziano a tremare.
In pochi anni, infatti, l'azienda cinese ha raggiunto il quarto posto tra i produttori di telefoni a livello mondiale e, a giudicare dall'incremento del suo fatturato, il dato è destinato a crescere.
Solo nel 2017, infatti, Xiomi ha venduto 92 milioni di smartphone con un guadagno di circa 16 miliardi di dollari.
Non a caso il fondatore, Lei Jun, è s [...]

Continua a leggere

Saldare con precisione: gli accoppiatori per tubi

La saldatura è un procedimento che permette l’unione irreversibile di due componenti: affinché tale giunzione risulti funzionale, è necessario che le due parti siano saldate con estrema precisione.
Piuttosto semplice con tubi di piccole dimensioni, questo procedimento diventa progressivamente più complicato con l’aumentare del diametro: per mantenere la contiguità tra due condotte e aumentare l’efficacia della produzione è comodo, oltre che sicur [...]

Continua a leggere

SHOPPER PERSONALIZZATE PER NEGOZI: A CHI AFFIDARSI

BUSTE PERSONALIZZATE PER NEGOZI: SCEGLIERE RIFIPACK

Sono sempre più diffuse nei negozi di ogni tipo, dato che si tratta di un modo efficace per fare pubblicità alla propria azienda e che sono diversi i vantaggi che questo strumento di marketing offre.
Per usufruirne, tuttavia, devi capire che le shopper personalizzate per negozi non servono solo a trasportare gli acquisti fatti, ma sono oggetti che finiscono in mano al cliente e permettono di stringere con lui una relazione stretta.
Infatti, il mo [...]

Continua a leggere