Economia e Lavoro > Finanza

Un mondo di paradisi fiscali

La lotta contro i paradisi fiscali nel mondo sembra ogni giorno più serrata e portata avanti da moltissimi stati che vedono multinazionali, persone e aziende portare i propri soldi in questi luoghi con lo scopo finale di evadere le tasse e nascondere le proprie transazioni.  Ma quali sono i paradisi fiscali? Come vengono classificati? Brevemente verrà descritto cosa sia un paradiso fiscale, la classificazione.
 

Cos'è un paradiso fiscale

Quando si sente parlare dei paradisi fiscali nel mondo non si fa altro che citare un paese o nazione dove vi è un regime fiscale molto agevolato per quanto riguarda aziende e persone che dovessero avviare un’attività entro i confini di quella tipologia di nazione. Tra i vantaggi riscontrabili inoltre vi è anche il segreto bancario. Mediante questo sistema, le banche hanno la possibilità di evitare la condivisione di informazioni riguardanti le transazioni finanziarie dei propri clienti, garantendo quindi un alto livello di riservatezza. Da citare come anche le normative vigenti all’interno di questi stati siano fatte in modo da poter favorire la creazione di aziende di qualsiasi tipo e l’ingresso di ingenti capitali che non vengono eccessivamente tassati.
 

Categorie di classificazione dei paradisi fiscali

Esistono diverse categorie di paradisi fiscali nel mondo, in modo da facilitarne l’identificazione e la tipologia presa in considerazione. Generalmente ne vengono considerati 4 tipi, ossia:
 
- pure tax haven, ossia uno stato in cui le tasse sono praticamente assenti o hanno solamente un valore puramente nominale. Inoltre è possibile riscontrare la presenza di un segreto bancario estremamente rigido, che porta quindi le banche e la nazione stessa a non scambiare informazioni con altri stati in caso di bisogno;

- no taxation on foreign income,ossia un tipo di regime fiscale che prevede una tassazione molto bassa su tutti i redditi e i guadagni che vengono prodotti all'interno del paese con questa situazione fiscale. I redditi esteri non vengono tassati minimamente;
 
- low taxation, un moderato regime fiscale che permette di applicare tasse ai redditi o guadagni sia interni che esterni al paradiso fiscale stesso;
 
- special taxation, regime fiscale che prevede un buon numero di tasse, quindi non molto diverso dalla situazione fiscale riscontrabile in altri paesi. Da citare però è la presenza alcune normative che permettono la formazione di società aventi scopi molto diversi tra loro.
 

Black list dei paradisi fiscali nel mondo

Tutti i paesi aventi particolari regimi fiscali vengono raggruppanti all'interno di alcune particolari liste, generalmente chiamate blacklist. Ogni nazione provvede a crearne una per conto proprio, ma è da citare anche il fatto che l'OCSE ne ha una propria valida a livello internazione, che contiene tutti i paradisi fiscali del mondo. Alcune di queste nazioni, per poter essere cancellate da queste liste, fanno degli accordi particolari con gli stati esteri in materia di finanza.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Definizione di fair value

L’ espressione fair value significa letteralmente “valore equo”, ma assume sfumature di significato diverse a seconda degli ambiti di applicazione.
Nei bilanci che adottano i principi contabili IAS/IFRS, il fair value si definisce come il valore corrispettivo a cui un’attività può essere scambiata durante una libera transazione tra le parti.
Quali soni i principi contabili internazionali con l’uso del fair value I principi contabili internazional [...]

Continua a leggere

La complessità degli investimenti

Investire, in generale in obbligazioni, titoli di stato e ancora nei ben più famosi BTp di cui si parla tanto oggi, risulta quanto mai complicato, il mercato economico è quello che detta le gole ma il rendimento BTP globale non si trova in equilibrio stabile ma al contrario risulta in caduta da circa 30 anni, con costanti oscillazioni, presenti in particolare negli ultimi anni.
I rendimenti di un bond riflettono tre elementi: il primo è il livell [...]

Continua a leggere

Prezzo Oro e Argento secondo la Relazione GSR

Sul mercato dei metalli preziosi esiste un parallelismo che accomuna le quotazioni di oro e argento, una relazione conosciuta anche come gsr ovvero gold silver ratio.

L'argento è da sempre considerato l' alter ego povero dell'oro, il metallo prezioso più comune da utilizzare per dare valore a monete, oggetti e gioielli.  Sul mercato dei metalli preziosi esiste un parallelismo che accomuna le quotazioni di oro e argento, una relazione conosciuta anche come gsr ovvero gold silver ratio.
Secondo questa relazione tra argento e oro esiste una proporzione attraverso la quale si può stabilire se i prezzi dei singoli [...]

Continua a leggere