Economia e Lavoro > Professioni

Vantaggi e Svantaggi di Web Recruitment

Lo sapete bene che è davvero importante dare una buona immagine di te stesso ed utilizzare tutti gli strumenti online nella ricerca del lavoro: ormai molte aziende infatti dedicano una parte sempre più rilevante al web recruitment, ovvero al reclutamento online. Ma vediamo quali sono i vantaggi e gli svantaggi sia per le aziende che per i candidati.

Dal lato delle aziende i vantaggi sono molteplici e trovano fondamento sia tra motivi organizzativi che economici. Molte imprese, non solo multinazionali, tendono a considerare la ricerca del personale come una parte dell’attività di branding: per questo, attraverso i social network, si propongono sempre di più come luoghi ideali di lavoro, sfruttando il proprio brand per trasmettere determinati valori.

 

Gli strumenti del Web 2.0 infatti sembrano offrire una maggior duttilità e maggiori vantaggi rispetto alla classica acquisizione del curriculum vitae riassumibili nei seguenti punti:

  • miglior conoscenza dei candidati grazie allacquisizione di informazioni personali e più veritiere rispetto ad un curriculum;
  • minor tempo di acquisizione di un gran numero di curricula;
  • possibilità di creare una ampia banca dati di curriculum ben organizzata e strutturata;
  • velocità di consultazione dei dati;
  • abbattimento dei costi dovuti al risparmio della pubblicazione di un annuncio su quotidiani e giornali specializzati;
  • abbattimento di limiti territoriali e possibilità di attivare una selezione su più zone con un singolo annuncio;
  • facilità di creazione di un nuovo canale di reclutamento;
  • maggior visibilità di un annuncio;

 

Ovviamente non è tutto oro quel che luccica e le imprese che decidono di affidarsi al web recruiting incontrano anche alcuni problemi. Gli svantaggi di tale forma di reclutamento sono legati prima di tutto alla ricezione di un numero di candidature superiore a quanto magari realmente richiesto, senza considerare il fatto che i curriculum che arrivano sono spesso duplicati su più portali e contribuiscono a creare una banca dati di medio-basso profilo, soprattutto in termini di esperienza (il web è infatti utilizzato prevalentemente da giovani).

 

Ma quali sono invece i vantaggi e gli svantaggi del web recruitment per chi cerca lavoro? I candidati hanno sicuramente una maggior facilità di stabilire un contatto con le aziende e inviare il proprio curriculum, ma hanno anche il vantaggio di poter consultare annunci senza ricercarli in prima persona, grazie alla possibilità offerta da portali e motori di ricerca del lavoro di ricevere per posta elettronica gli annunci di lavoro più attinenti al proprio profilo professionale.

Tra gli svantaggi del reclutamento online per i candidati si segnala la duplicazione dei dati su più portali e la possibilità di trovare annunci poco seri. Ogni portale infatti richiede la registrazione degli utenti e linserimento del proprio curriculum, cosìcchè ogni candidato è costretto a dover inserire più volte i propri dati professionali.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Una gestione intelligente di tutte le fasi della logistica alimentare

Quando pensiamo alla terziarizzazione della logistica, pensiamo subito all’affidamento a terzi delle attività pratiche. Perché non affidare a terzi anche il management?

Il settore della logistica gioca un ruolo sempre più essenziale per rendere le aziende realmente competitive nei moderni mercati globali.
In particolare, nel comparto alimentare, dove il made in Italy è uno dei protagonisti assoluti, i fornitori di servizi logistici possono creare valore attraverso la qualità nella movimentazione delle merci, la contrazione dei tempi di consegna e il rispetto delle normative di sicurezza nei processi distributivi [...]

Continua a leggere

Logistica di magazzino: perché scegliere il conto terzi

Esternalizzare la gestione logistica del magazzino permette alle aziende di usufruire di spazi, strumenti e personale dei quali altrimenti non potrebbero disporre.

Per le aziende la logistica è una cosa strana: non è la loro attività principale, eppure da essa dipende buona parte della riuscita dei propri servizi.
E questa situazione mette in seria difficoltà le piccole imprese, che spesso non dispongono delle risorse per occuparsi in modo corretto del magazzino, ma, dall’altra parte, non possono permettersi di non darvi il giusto peso.
  E allora che si fa? Semplice, ci si affida ai servizi in conto terzi. [...]

Continua a leggere

Ferramenta in Italia, diffusione e prodotti

Nel nostro Paese se ne servono tante persone, dai professionisti fino ai semplici appassionati di bricolage e "fai da te", i negozi di ferramenta rappresentano un punto di riferimento per tutti coloro che devono svolgere lavori di vario genere e necessitano quindi di prodotti o utensili per effettuarli.
Si ritrovano dalle grandi città come Roma, come ad esempio con Tecnoferr nella Capitale, fino alle più piccole località della penisola.
Un tipo d [...]

Continua a leggere