Salute e Benessere

Yoga, per la schiena tanti benefici

Lo sostiene una nuova ricerca USA

Chi non ha molta familiarità col mondo dello yoga potrebbe essere portato a credere che questa disciplina di derivazione orientale sia adatta solamente a chi gode di una perfetta forma fisica, visti gli esercizi da contorsionisti o talvolta persino acrobatici che sono presenti nell’immaginario collettivo.


Una recente ricerca condotta negli Stati Uniti ha evidenziato quanto invece la pratica dello yoga sia idonea e benefica anche alle persone che hanno dei problemi di schiena, in particolar modo di natura cronica.


Gli studiosi hanno analizzato un gruppo di mille volontari, sia uomini che donne, tutti interessati da dolori cronici alla parte bassa della schiena, scoprendo che quelli che praticavano in maniera continuativa lo yoga erano quelli che avevano maggiori probabilità di ridurre le manifestazioni dolorose e di migliorare la mobilità della zona lombare.


Il mal di schiena colpisce una frazione non certo trascurabile della popolazione complessiva – negli USA ad esempio ne soffre una persona su dieci – e l’incidenza del disturbo cresce con l’aumentare dell’età; se le persone iniziassero a dedicarsi alla pratica dello yoga alla comparsa dei primi sintomi, o meglio ancora quando essi non si sono ancora manifestati, è possibile che esse ne traggano un grande giovamento sia nel breve che nel lungo periodo.


Prevenire e ridurre il mal di schiena e i dolori lombari significa godere di una migliore salute, ridurre il ricorso a farmaci e aumentare la produttività sul luogo di lavoro; la ricerca americana ha evidenziato che lo yoga per la schiena è un toccasana a tutte le età.


Quando praticato dai cinquant’anni in su, lo yoga è apprezzato anche perché migliora l’equilibrio e la coordinazione, riducendo così il rischio di cadute. Per beneficiare al massimo di questa attività fisica occorre però praticarla in modo continuativo e, soprattutto, seguendo le indicazioni di un maestro o istruttore esperto.

 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Menopausa: scopri a che età compaiono le varie fasi

Molte donne, parlando di menopausa, credono che questa fase fisiologica della propria vita inizi in concomitanza della vecchiaia avanzata, quando ormai il fisico non ci permette più di affrontare la maggior parte delle attività che prima svolgevamo o quando i nostri capelli sono ormai completamente bianchi.
Nulla di più sbagliato! L’età in cui la maggior parte delle donne entra in menopausa si aggira solitamente intorno ai 45-55 anni, periodo nel [...]

Continua a leggere

Zenzero: alla “radice” dei suoi benefici

Lo zenzero (Zingiber officinale), pianta che dalle origini asiatiche, è ormai da anni entrata nella nostra cucina, in virtù del suo piacevole sapore e della scoperta dell’efficacia dei suoi principi attivi, utilizzati oggi in moltissimi rimedi naturali.
La parte utilizzata in tavola e ricca di sostanze benefiche è il rizoma, acquistabile fresco secco o in polvere (la vera e propria spezia).
BENEFICI IN CUCINA        In cucina il rizoma della pian [...]

Continua a leggere

Integratori per il colesterolo: per evitare terapie

Il livello del colesterolo può essere alto, ma non tanto da spingere verso una terapia.
È chiaro che sarebbe un errore non intervenire in alcun modo, correndo il rischio che si innalzi a livelli significativi e ci si trova quindi costretti a ricorrere a farmaci.
Perciò come recita un famoso slogan: prevenire è meglio che curare.
E una buona prevenzione consiste nel mangiare alimenti sani, cucinati attraverso cotture semplici, chiaramente abbinati [...]

Continua a leggere